La cascata del Kentucky, il taglio Camaro, la pagaia del castoro, lo scaldacollo, ecc. Qualunque cosa tu voglia chiamarlo, non si può negarlo. I cefali sono tornati. E forse il cantante country Morgan Wallen ha qualcosa a che fare con questo.

“A metà degli anni ’90, sembrava che il tanto diffamato cefalo fosse morto. Poi è arrivato Morgan Wallen”, giornalista scientifico e scrittore Benjamin Ryan scherzato su Twitter su quella che percepisce come l’abilità da sola di Wallen di rilanciare l’attività nella parte anteriore, l’estetica della festa nella parte posteriore. E a tutti gli effetti, sembra che Wallen sia disposto a indossare quell’abilità come un distintivo d’onore. “Ora i ragazzi si presentano ai miei concerti con triglie e flanelle tagliate!” ha esclamato a People in merito alla sua inaspettata incursione nel fare tendenza. “Ero tipo, ‘Amico, cosa sta succedendo qui?’ Lo adoro. Quindi ci sono rimasto fedele. Non so quanto durerà, mi sto solo divertendo, amico!” Ma cosa possedeva esattamente Wallen per far rivivere l’acconciatura retrò in primo luogo? La risposta potrebbe sorprenderti.

Il padre di Morgan Wallen ha ispirato il suo cefalo

Un chip dal vecchio blocco.

A quanto pare, il caratteristico cefalo di Morgan Wallen è un cenno al primo stile di suo padre. “Quando mio padre aveva la mia età, aveva un cefalo e volevo provarlo”, ha spiegato a People il cantante di “Wasted On You” nell’ottobre 2019. “Sono tornato a casa dai miei genitori per una vacanza, e ho ho finito per guardare gli album di foto, cercando solo di fare un viaggio nella memoria”, ha ricordato. “Quando si sono sposati, mio ​​padre aveva un cefalo. Io e mio padre siamo persone molto simili – è uno dei miei migliori amici – quindi pensavo, ‘Amico, se papà può farlo, lo farò.'”

E lo ha fatto. “Dio ti benedica @MorganWallen per aver riportato l’aspetto della triglia e averlo reso di nuovo popolare… i ragazzi stanno benissimo quando ne hanno uno”, un utente di Twitter scritto in lode di Wallen che ha reso di nuovo alla moda i cappelli a cilindro del Tennessee. Ahimè, non tutti sono fan…

Morgan Wallen dice che prova “un po’ di odio” per il suo cefalo

Non puoi vincerli tutti.

“Di sicuro provo un po’ di odio”, ha confessato Morgan Wallen durante un’intervista a Taste of Country. “Ho molto Joe Diffie, Joe Dirt”, ha spiegato il respingimento e la negatività che circondano ciò che lui e gli altri intorno a lui chiamano affettuosamente il suo “Tennessee Waterslide”.

Tuttavia, acconciatura controversa o meno, il nativo del Tennessee orientale è fermamente convinto di essere la stessa persona che è sempre stato. “Mi sento ancora esattamente come quando mi sono trasferito a Nashville”, ha raccontato a On Milwaukee nel 2018. “Sai quando tutte queste cose (sono successe a me). È tutto pazzesco e fantastico per me, ma ho ancora un molti degli stessi amici a casa con cui parlo ancora. Sono ancora un tipo di persona molto orientato alla famiglia. Immagino di cercare solo di assicurarmi di tenerlo in modo da poter rimanere con i piedi per terra. “

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui