Mentre l’ex presidente Donald Trump si è apparentemente rifiutato di allontanarsi dai riflettori dopo aver lasciato con riluttanza la Casa Bianca a gennaio, sembra che sua moglie, l’ex FLOTUS Melania Trump, abbia più o meno fatto il contrario.

Sebbene una serie di rapporti illuminanti su Melania pubblicati durante gli ultimi mesi dell’amministrazione Trump abbiano fornito uno sguardo nella mente dell’ex First Lady, spesso silenziosa, tra cui commenti denigratori che presumibilmente ha fatto sulla difficile situazione dei bambini privi di documenti al confine – l’ex modello ha apparentemente evitato il pubblico. (In confronto alle attività di suo marito, almeno.)

Ma ora, una recente esclusiva di Insider ha nuovamente attirato l’attenzione su Melania. Un ex consigliere di Trump, che ha lavorato a stretto contatto con lui per anni, ha condiviso una controversa dichiarazione dell’ex presidente con cui, secondo quanto riferito, Melania era d’accordo. Allora, qual è la storia dietro tutto questo? Continua a scorrere per scoprirlo.

Secondo quanto riferito, Melania Trump era d’accordo con la controversa dichiarazione di Donald Trump su John McCain

Un rapporto pubblicato da Insider a luglio sembra suggerire che Melania e Donald Trump potrebbero avere almeno una cosa in comune. Per Insider, Melania avrebbe dichiarato dopo la morte del senatore John McCain che, come Donald Trump, sosteneva l’idea che McCain non fosse “un eroe di guerra”, nonostante abbia prestato servizio durante la guerra del Vietnam e sia sopravvissuto per cinque strazianti anni come prigioniero di guerra.

L’ex manager della campagna di Trump, Cory Lewandowski, ha rivelato a Insider che Melania lo aveva dichiarato apertamente nel 2016 durante la campagna di suo marito. Secondo quanto riferito, ha fatto il suo commento poco dopo l’ex presidente Trump, che aveva dichiarato durante una sosta della campagna in Iowa che pensava che McCain non meritasse di essere lodato per il suo tempo in Vietnam perché “è stato catturato” e che a Trump piaceva “la gente che non sono stati catturati”. Descrivendo il suo incontro con Melania, Lewandowski ha ricordato quanto segue. “Quando abbiamo varcato la soglia, la signora Trump ci stava aspettando”, ha detto Lewandowski a Insider. “Ha detto: ‘Hai ragione. John McCain non è un eroe di guerra. Quello che ha fatto per i veterani è stato vergognoso.'”

Anche un altro ex membro della cerchia ristretta dell’amministrazione Trump, Michael Cohen, ha apparentemente corroborato il resoconto di Lewandowski con Insider, affermando che “quando Donald ha chiesto direttamente la sua opinione su una questione, l’ha offerta prontamente”. Tuttavia, l’ufficio di Melania ha definito i commenti di Lewandowski “imprecisi” in una dichiarazione fornita a Insider.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui