Jennifer Lopez è venerata come una donna che sembra poter fare tutto. È una cantante, un’attrice, una ballerina, una donna d’affari, una produttrice, una star dei reality, un’autrice e molto altro ancora. È un multi-trattino di grande successo con legioni di fan adoranti. Per quanto (la maggior parte) delle persone la ami, J.Lo riceve alcune critiche, proprio come qualsiasi altro essere umano sul pianeta. Ha sviluppato una pelle spessa nel corso dei suoi decenni nell’industria dell’intrattenimento, ma anche Jenny from the Block affronta di tanto in tanto dubbi su se stessa. Nel 2015, Lopez è apparso nel talk show Buongiorno Gran Bretagna, dove ha confessato: “Sono molto insicura riguardo alla mia voce”, per Specchio.

Nonostante il suo successo e molti riconoscimenti come artista musicale, Lopez non riesce a scrollarsi di dosso alcune delle critiche che ha incontrato. La madre due ha spiegato: “Dopo che per tanti anni ti è stato detto che non sei bravo come questa persona o quella persona, le tue insicurezze si abbattono”.

“Ho sempre voluto essere una cantante e una ballerina, ma quando iniziano a sezionarti in quel modo, le tue insicurezze vengono eliminate”, ha aggiunto Lopez. A volte, la nativa del Bronx pensava tra sé: “Wow, pensavo di essere brava in questo”, riconoscendo che “ti colpisce. Sono solo umano”. Tranne che lei è Jennifer Lopez, una sovrumana, per gli standard della maggior parte delle persone, comunque. Molte persone sono dure con se stesse e non c’è niente di sbagliato nel desiderio di migliorare, ma il successo di Lopez è innegabile.

Jennifer Lopez pensava di non essere una “grande cantante”

Riflettendo sulla sua carriera, Jennifer Lopez ha detto in una tavola rotonda: “Sono state diverse persone nella mia vita in momenti diversi che dicevano” Sei bravo in questo “(via Ciao). Lopez ha ricordato: “Andavo negli studi e pensavo ‘Beh, non sono una grande cantante’, e loro sono tipo ‘Di cosa stai parlando?'” Quando ha replicato con “Beh, io no” Non canti come Aretha Franklin “, le fu detto” Non importa. Canti come Jennifer Lopez e la gente lo adora “. Un sacco delle persone.

Lopez ha descritto quelle conversazioni come “momenti [that] ti ricordi, “spiegando” le persone, piantano semplicemente un seme per farti guardare in un modo migliore. Ed è proprio in quei momenti che … vai avanti “. Nel novembre 2018, Persone riferì che pensava: “Sai, sono diventata davvero – e penso che essendo in questo settore, non permetto all’opinione degli altri di influenzare davvero il modo in cui penso a me stesso”. Anche così, Lopez non ha sviluppato quella visione positiva dall’oggi al domani, ammettendo che “ci è voluto molto tempo” e si è sentita “davvero male” all’inizio della sua carriera.

Quando il suo primo film Selena e album di debutto Il 6 sono diventati dei successi, Lopez si è detta “Lo sto uccidendo”, ma aveva alcuni haters che affermavano senza mezzi termini: “Non sa cantare, non sa ballare, non può recitare, è solo un bel viso o lei il culo è grosso. ” Quando ha sentito quegli scavi, Lopez ha creduto alle osservazioni, portando il dolore “per molto tempo”.

Jennifer Lopez pensava di essere un ‘impostore’

Jennifer Lopez ha detto che “ha continuato ad andare avanti” in risposta alle critiche, per Persone. Il Hustlers star ha condiviso: “Non potevo permettermi di lasciare che diventasse quello che ero. Ero tipo, ‘No, farò un altro disco, farò un’altra canzone, farò un altro film. “” Ha detto a se stessa: “Sono una grande attrice, sono una grande cantante, una grande ballerina, sono brava in queste cose! E continuerò!” Oltre a non mollare mai, Lopez ha detto che “ha iniziato a lavorare sempre più duramente di chiunque altro”.

Ha raccontato: “Ho iniziato a credere in me stessa. Ho iniziato a credere nel fatto che non ero un impostore, che non ero un falso”. Il Cameriera a Manhattan l’attrice ha dichiarato: “la cosa più importante per me è non ascoltare tutte le voci esterne”. Ha fatto una priorità parlare a se stessa con una “voce” che è “sollevamento [her] su.”

Lopez ha riflettuto sul suo ruolo da protagonista in Selena durante un colloquio con Tabellone, rivelando che le scene dei concerti del film l’hanno ispirata a perseguire la sua carriera musicale. Ha divulgato: “Ho cantato in musical prima, ma come parte di un cast, mai come artista solista in anticipo o come artista di registrazione. Mi ha fatto capire,” Non trascurare parti di te stesso e lascia che le persone ti mettano in una scatola perché tu sei un’attrice.

Si rese conto che poteva perseguire molteplici interessi e trovare comunque il successo, anche se non sempre pensava di essere una “grande cantante”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui