Per quanto riguarda le star di Hollywood, Julia Roberts non è esattamente nota per essere una delle più grandi dive con cui lavorare. La celebre attrice – che ha conquistato i cuori dei fan in stile portagioie negli anni ’90 Bella donna – è da decenni un appuntamento fisso nel mondo del cinema. È un’icona e, al suo apice, il potere da star di Roberts non aveva rivali. Nel corso degli anni, l’attrice ha continuato a raccogliere concerti importanti e sembra che chiunque nel mondo lavorerebbe con lei. Tuttavia, non è stato sempre così.

Anche se la sua reputazione è ben lontana da Christian Bale che fa i capricci o da Russell Crowe che catapulta il telefono, Roberts non è andata senza polemiche o problemi sul set. Anni fa, aveva una reputazione non così fiabesca sul set di un film, essendo così difficile da guadagnarsi un soprannome piuttosto rozzo. Quindi, i fan essenzialmente non hanno avuto sue notizie per quasi un anno. “Mano a Dio: non è una cosa di cui ho letto [the on set situation] era sincero e ha davvero ferito i miei sentimenti “, ha detto Roberts Vanity Fair nel 1999.Perché non solo mi faceva sembrare meschino, ma era una situazione in cui persone che conoscevano la verità ne parlavano in un modo che non era falso “.

Eh, beh, questa “situazione” suona piuttosto scioccante dato il lungo regno della star su Hollywood. Scorri verso il basso per le critiche sul set che una volta hanno lanciato la via a Julia Roberts.

Julia Roberts una volta era soprannominata “Tinkerhell”

Nel 1991, Julia Roberts ha interpretato il folletto Tinkerbell nel film di Steven Spielberg gancio, basato sulla storia di Peter Pan. Tuttavia, al termine delle riprese, apparentemente era stata soprannominata … “Tinkerhell”. Che cosa? Roberts ha detto che il soprannome potrebbe derivare dalla sua frustrazione esteriore mentre aspettava di sparare. “No. Non l’ho mai sentito [the nickname]”, Ha detto Roberts Entertainment Weekly nel 1991. “Ma sono una persona normale. Voglio dire, se sto seduto nella mia roulotte per sei ore senza fare nulla, dirò: ‘Che cazzo sta succedendo?’

Ha continuato: “Ho frustrazioni normali come tutti gli altri, ma non mi considero capricciosa”. Sfortunatamente per l’attrice, il soprannome “infernale” si è diffuso a macchia d’olio a Hollywood. Durante un 60 minuti intervista, a Spielberg è stato chiesto della professionalità di Roberts. Ha risposto (via Vanity Fair), “È stato un periodo sfortunato per noi lavorare insieme”.

“L’ho visto e i miei occhi sono saltati fuori dalla mia testa”, avrebbe detto Roberts Vanity Fair sul commento di Spielberg. “Non potevo credere che questa persona che conoscevo e di cui mi fidavo stesse esitando a venire in mia difesa”. Sul set del 1994 Amo i guai, Roberts è entrato in contatto con il co-protagonista Nick Nolte. Ha detto allo sbocco: “Non è un segreto che Nick e io non andavamo d’accordo come una casa in fiamme”. Quindi, mentre il gancio debacle Maggio hanno avuto una spirale, Roberts apparentemente ha avuto altri … momenti.

In questi giorni, sembra che la reputazione di Julia Roberts sia praticamente guarita, ma, chiaramente, non era facile essere una star potente in quei giorni pieni di tabloid!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui