Potremmo ricevere una commissione sugli acquisti effettuati dai link.

Questo articolo discute dell’omicidio di George Floyd e di altri omicidi della polizia.

“Quando George è stato assassinato: dov’eri?” è una rivisitazione degli eventi all’interno della prigione in cui è stato trattenuto Derek Chauvin, l’ex agente di polizia che ha ucciso George Floyd, nella primavera del 2020. Man mano che il film avanza, puoi vedere come la presenza di Chauvin colpisce gli altri detenuti, le guardie e il capitano ( interpretato da Montel Williams). Rivela anche che mentre Chauvin era detenuto, a nessuna delle guardie minoritarie nella prigione è stato permesso di lavorare nella sua unità, una decisione che ha solo fatto aumentare ulteriormente le tensioni.

Lo scrittore e regista, Terrance Tykeem, e l’attore Montel Williams si sono seduti per un’intervista esclusiva per discutere del progetto. Durante la loro conversazione, hanno spiegato cosa ha reso “Quando George Got Murdered” un film così difficile da realizzare e perché credono che fosse ancora una storia importante da raccontare.

La pressione di raccontare questa storia

Terrance Tykeem sapeva che doveva stare attento a come raccontava una storia sull’omicidio di George Floyd. Sentiva che sarebbe stato “irresponsabile” ricreare l’omicidio, ma voleva comunque affrontare la questione ed esplorare come ha influenzato il paese, motivo per cui ha scelto di raccontarlo dal punto di vista di coloro che lavorano in carcere. Ma è stato comunque difficile per lui, gli attori e la troupe realizzare un film così importante e controverso.

“Ci vuole molto per fare questo tipo di progetti. Da un punto di vista mentale, devi essere abbastanza coraggioso da affrontare questi argomenti”, ha detto Tykeem. “L’ho detto a Donnamarie [Davis, who plays C.O. Davis] in un paio di altre interviste, non capiva che le persone che conosceva da tutta la vita non sarebbero state d’accordo con il fatto che fosse coinvolta in un film come questo”.

Realizzare un progetto sulla morte di George Floyd significava un “pubblico integrato” di persone appassionate di giustizia sociale. Tuttavia, all’estremità opposta dello spettro, sapevano che molti avrebbero automaticamente risposto negativamente al film. “C’è un gruppo di persone a cui non importa … Adorano i poliziotti. Andranno con il poliziotto qualunque cosa accada”, ha detto Tykeem.

Montel Williams ha aggiunto che spera che l’argomento “accenda la conversazione di cui c’è bisogno in America. Sfortunatamente, sono così stanco. Non so se l’America è pronta a sedersi e avere quella conversazione”.

Programmazione del film per il massimo impatto

Secondo Terrance Tykeem, quando si è trattato di scrivere e dirigere il film, la storia si è praticamente raccontata da sola. Ciò che ha trovato frustrante non è stata la realizzazione del film, ma la programmazione dell’uscita del film. Volevano far uscire il film al momento del processo a Chauvin, sperando che avrebbe portato più attenzione al progetto, ma come ha spiegato Montel Williams, “Cercare di programmare qualcosa che sia così urgente, dove non c’è un vero calendario, è difficile”.

Tykeem ha convenuto: “Questa è stata la parte difficile, cercare di assicurarci di poterlo ottenere dove poteva avere il maggior impatto. Abbiamo lottato con esso dalla parola ‘andare'”. Mentre stavano finendo il film, Chauvin e le date dei processi e delle condanne degli altri ufficiali continuavano a essere riprogrammate, quindi non hanno mai avuto una tempistica chiara. C’è stata una maggiore pressione per far uscire il film al momento giusto quando l’omicidio di George Floyd era al centro della mente delle persone per convincere quante più persone possibile a guardare il film.

Tykeem crede che sia importante che le persone vedano il film perché è un argomento che molti preferiscono ignorare. “Quando hai a che fare con cose da poliziotto… Vogliono comportarti come se non stesse succedendo. Vogliono ignorarlo a tutti i costi. Tutta questa brutalità, vogliono continuare a comportarsi come se fosse frutto dell’immaginazione di qualcuno”, ha detto Tykeem.

“Quando George Got Murdered” è ora disponibile sulle piattaforme di streaming digitale, tra cui Prime Video, Google Play, YouTube e JustWatch.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui