Qualche matrimonio nella storia dei matrimoni ha mai causato più polemiche o conversazioni di quello di Meghan Markle e del principe Harry? Anche quattro anni dopo, ogni giorno emergono dettagli che rafforzano o sfidano i nostri preconcetti su tutte le persone coinvolte. L’ultimo libro del biografo reale Robert Hardman sulla regina Elisabetta entra in tutto il dramma del giorno del matrimonio, inclusa una richiesta della futura duchessa che l’autore ha detto che ha colto il principe Carlo alla sprovvista, ma in un buon modo questa volta.

?s=109370″>

Nelle settimane precedenti il ​​matrimonio di maggio 2018, la copertura sulla pianificazione, le controversie e le faide interfamiliari è stata ininterrotta. Più recentemente, Meghan ha affrontato alcuni dei titoli più discussi, come i suoi scontri con la cognata Kate Middleton e dove l’istinto protettivo di Harry ha preso piede. Il modo in cui la stampa britannica ha riferito di lei all’epoca ha dato l’impressione che Meghan fosse “difficile” ed “esigente”, per The Sun. Ma il takeaway di Hardman sembra raccontare una storia leggermente diversa.

Meghan Markle ha chiesto al principe Carlo di “incontrarsi a metà”

La dura relazione di Meghan Markle con suo padre, Thomas Markle, è stata una storia che ha dominato i tabloid nei giorni precedenti il ​​suo matrimonio. Alla fine, non ha partecipato. Secondo il nuovo libro di Robert Hardman “Queen of Our Times: The Life of Elizabeth II” (tramite il Daily Mail), poiché il padre di Meghan non sarebbe stato presente per accompagnarla lungo il corridoio, il suo futuro suocero, il principe Carlo, si offrì di accompagnala al suo posto. Apparentemente Charles fu colto alla sprovvista quando lei rispose: “Possiamo incontrarci a metà?”

Hardman ha affermato che non era solo il fatto che Meghan non avesse accettato immediatamente l’offerta del principe a sorprendere, ma anche il fatto che fosse abbastanza sicura di sé da camminare almeno in parte da sola. “[It] era un indicatore del fatto che questa non era una sposa arrossita, ma una donna sicura di sé e indipendente determinata a fare un grande ingresso da sola”, ha scritto Hardman.

Hardman non è il primo autore reale a respingere il marchio da diva di cui Meghan è stata sellata dalla stampa. Un altro biografo reale, Andrew Morton, ha detto a This Morning di ITV nell’ottobre 2021 (tramite Mirror) che anche se Meghan è stata descritta come “Duchessa difficile”, era davvero il principe Harry a dare il via agli attacchi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui