Dopo essere stata dichiarata scomparsa per cinque giorni durante un viaggio in barca con il figlio Josey, il corpo dell’ex “Glee” Naya Rivera è stato recuperato dal lago Piru in California il 13 luglio 2020 – una scoperta devastante che molti speravano non si sarebbe verificata. La scomparsa iniziale di Rivera ha confuso il pubblico quando l’allora figlio di 4 anni Josey è stato trovato da solo su una barca che Rivera aveva noleggiato per loro due, ha riferito People. I fan e gli altri intrattenitori hanno pianto la morte prematura della 33enne Rivera in un anno già sconvolto dalla pandemia di coronavirus.

La vincitrice dell’Oscar Viola Davis ha twittato che la perdita era “troppa”. Twitter, mentre Demi Lovato, che ha interpretato la ragazza di Rivera nella quinta stagione di “Glee”, lodato Rivera per aver interpretato un ruolo “innovativo” che ha contribuito a ispirare “ragazze queer chiuse” e “donne latine in tutto il mondo”. Il rapper Big Sean, con cui Rivera era fidanzato, ha condiviso su Instagram che “tutto quello che è successo” tra lui e Rivera lo ha reso “più saggio e una persona migliore”.

Ma ovviamente, nessuno era più devastato della famiglia di Rivera, inclusa la sua sorellina, Nickayla Rivera. Ora, Nickayla sta condividendo come sta imparando a far fronte alla tragedia più di un anno dopo.

Nickayla Rivera ha apportato cambiamenti drastici nella sua vita

In un vlog di YouTube del 10 gennaio intitolato “Permettimi di presentarmi”, la sorella di Naya Rivera, Nickayla Rivera, è entrata in scena lei stessa, aprendosi sul processo di lutto di lei e della sua famiglia dalla morte di Naya nel luglio 2020. “Tutta la mia famiglia era completamente scioccata”, ha detto Nickayla. “Era come se qualcuno avesse tirato il tappeto da sotto di noi e non ce lo vedessimo arrivare. Il luogo oscuro in cui mi trovavo prima è progredito solo quando è successo”. Ha aggiunto: “A quel tempo, non avevo pensieri sul mio futuro. Non avevo pensieri su me stessa in realtà. Stavo solo provando dolore”.

Dopo un po’, Nickayla ha raggiunto un’epifania. “Il dolore che stavo vivendo non sarebbe andato da nessuna parte fino a quando non avessi deciso di trovare il buono in questo mondo”, ha detto Nickayla ai suoi abbonati. “Quindi, da quel momento in poi, ho intrapreso questo viaggio alla scoperta di chi ero”. Ciò includeva la cessazione dell’abitudine di svapare (cosa che secondo Nickayla la faceva sentire “potenziata”) e iniziare a scrivere nel diario. Inoltre, Nickayla ha condiviso: “Ho iniziato la terapia. Ho detto di no a fare molte cose che non volevo fare, ma che normalmente avrei fatto per le altre persone. Ho iniziato a mettere me stesso al primo posto”.

In un messaggio sempreverde per i fan, Nickayla ha dichiarato che la morte di Naya le ha ricordato di vivere nel presente, dicendo che si è chiesta: “‘Perché non sto vivendo come ogni giorno è un dono?’ Perchè è.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui