Anche se potrebbe non aver avuto un successo così grande come il suo singolo “I Think We’re Alone Now” nel 1987, la star degli anni ’80 Tiffany continua a fare tournée e pubblicare nuova musica. Nel 2019, ha ri-registrato e ripubblicato “I Think We’re Alone Now”, che ha detto a WKMG era “un po’ più spigoloso” dell’originale degli anni ’80. “Non vedo l’ora”, ha aggiunto nel telegiornale.

Tiffany ha continuato con la canzone, anche se cantando in modo acuto e stonato. Sembrava molto più un canto amatoriale nella loro camera da letto che un canto professionista sul palco. Il rappresentante di Tiffany ha detto a TMZ che "ha perso la voce ed è stata frustrata dalla sua esibizione". L'outlet ha aggiunto: "È possibile che alcuni frequentatori di concerti stessero disturbando ... ma Tiffany semplicemente non ce l'ha". Come un utente di Twitter ha scritto, "Una donna bianca di mezza età che fa karaoke ubriaca con una band acustica. Oh, ca**o! Quella è Tiffany! Si è dimenticata di esercitarsi, di riscaldarsi e di mantenere intatta la sua voce." come un altro commentato, "Cosa ha a che fare l'invecchiamento con il gracidare mentre si fa strada attraverso una canzone."

La performance di Tiffany ricordava la famigerata esibizione di Capodanno di Mariah Carey nel 2016. Ha riconosciuto i malfunzionamenti ma ha continuato ad andare avanti. E questo è lo showbiz. Meno il disordine ... e imprecando contro il tuo pubblico, forse?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui