Prima di dimettersi da membri anziani della famiglia reale britannica, il principe Harry e Meghan Markle hanno infranto la loro parte del protocollo di palazzo. Nel marzo 2020, ad esempio, almeno un’immagine della loro serie Netflix del 2022, “Harry & Meghan”, è stata girata all’interno di Buckingham Palace, nonostante le riprese e la fotografia per scopi commerciali fossero vietate lì senza permesso, secondo The Telegraph. Poiché secondo quanto riferito non hanno ottenuto prima la benedizione della regina Elisabetta II, il loro fotografo di accompagnamento ha persino sollecitato una denuncia scritta da parte del palazzo in quel momento.

Sebbene ciò potesse essere motivo di preoccupazione per la sicurezza, l’altra violazione delle regole reali di Meghan e Harry tendeva a propendere per l’innocuo. Ai reali britannici, per paura di falsificazioni, è vietato firmare autografi, secondo Time. Nel 2018, Meghan notoriamente ha aggirato la regola semplicemente scrivendo “Ciao Kaitlin” all’interno del libro degli autografi di una bambina di 10 anni.

Una delle coppie più fotografate al mondo, Harry e Meghan sono anche una delle più affettuose, una rarità nelle coppie reali. Tim Rooke, il fotografo reale di Shutterstock, ha detto a Insider che il duca e la duchessa del Sussex mostrano il maggior numero di PDA di qualsiasi coppia che abbia fotografato. Rooke ha osservato che mentre il principe William e Kate Middleton, alias il principe e la principessa del Galles, raramente si tengono per mano in pubblico, “i Sussex lo fanno se le telecamere sono presenti o meno”.

Non sorprende, quindi, che anche Harry e Meghan abbiano infranto una tradizione di matrimonio reale di lunga data.

La scelta della fede nuziale del principe Harry lo rende unico tra i reali

Scambiandosi gli anelli al loro matrimonio di maggio 2018 – un gesto comune nelle cerimonie non reali – il principe Harry e Meghan Markle hanno infranto una delle tradizioni più antiche della storia reale britannica. Tradizionalmente, gli uomini reali britannici non indossano fedi nuziali, lasciandolo alle spose, per Hello!. Questo è il caso del fratello di Harry, il principe William, ed è stato con il nonno, il principe Filippo.

Mentre il re Carlo III, il padre di Harry e William, indossa una fede nuziale, lo fa al mignolo. Inoltre, mentre quella di Harry è la moderna fede nuziale in platino, quella di Charles è oro gallese. Con gli sposi reali in genere dotati dell’oro della collezione personale della regina Elisabetta II, il suo significato storico deriva dalla sua origine nella miniera d’oro di Clogau St. David in Galles. Con la miniera non più in servizio, gli anelli d’oro hanno ora un valore molto più unico.

Il reciproco scambio di anelli di Harry e Meghan ha anche significato una modernità nel rappresentare l’uguaglianza all’interno del loro matrimonio. Secondo Vogue, la tradizione reale dell’anello nuziale solo per la sposa risale all’etichetta inglese vecchio stile dell’alta borghesia. Come si legge nella versione del 1996 di “Debrett’s New Guide to Etiquette and Modern Manners” (tramite The New York Times), “Sebbene alcune spose abbiano adottato l’abitudine continentale di presentare allo sposo la propria band durante i voti, questo non rimane del tutto comme il faut [‘how one does’ in French].”

Lo stesso matrimonio del principe Harry e Meghan Markle ha infranto molte tradizioni reali

Il matrimonio del principe Harry e Meghan Markle nel maggio 2018 alla St George’s Chapel di Windsor è stato un esercizio di modernizzazione della monarchia britannica. Come ha notato la biografa reale Katie Nicholl in “Harry and Meghan: Life, Loss and Love”, la cerimonia rifletteva il background unico di Meghan, senza precedenti per la famiglia reale, secondo E! Notizia. “È stato un punto di svolta per la monarchia. Meghan è stata la prima divorziata di razza mista a sposarsi nella famiglia reale, qualcosa che, decenni fa, sarebbe stato impensabile”, ha scritto Nicholl. Con il matrimonio che ha incorporato un vescovo nero-americano e un coro gospel, per città e paese, la cerimonia multiculturale ha inaugurato molti “primati” per la tradizione reale britannica.

Oltre alla sua rivoluzionaria natura storica, il matrimonio di Harry e Meghan ha anche gettato al vento molti protocolli cerimoniali. Sposandosi il 19 maggio 2018, la coppia ha sfidato la superstizione sostenuta fin dall’epoca vittoriana secondo cui era sfortunato per i reali sposarsi quel mese, secondo Reader’s Digest. Inoltre, i Sussex hanno optato per una torta nuziale non tradizionale, optando per una torta al limone e fiori di sambuco ispirata alla primavera ricoperta di crema al burro e fiori freschi al posto della solita torta di frutta, per Town & Country.

Inoltre, non sarebbe un evento con protagonista Harry e Meghan senza un accattivante PDA. Come notato da Town & Country, la coppia ha violato un altro protocollo reale tenendosi per mano durante la cerimonia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui