Il seguente articolo include accuse di abusi domestici e aggressioni sessuali.

Sebbene Jane Fonda sia una delle attrici cinematografiche più celebri d’America, proviene anche da una notevole famiglia dinastica. Per prima cosa, è stata sposata (e divorziata) tre volte: prima con il celebre regista e sceneggiatore francese Roger Vadim, dal 1965 al 1973, poi con il famoso attivista politico e sociale e senatore dello Stato della California Tom Hayden, dal 1973 al 1990, e infine con noto proprietario dei media e miliardario Ted Turner, dal 1991 al 2001.

Fonda è anche la madre della star di “Soldier’s Girl” e candidata al Golden Globe Troy Garity, nonché dell’attivista sociale e autrice Mary Williams (che lei e Hayden hanno adottato in modo informale durante la sua adolescenza); sorella del defunto attore e candidato all’Oscar Peter Fonda, e figlia del leggendario Henry Fonda, un caposaldo dell’età d’oro di Hollywood, e anche una vincitrice di un Oscar.

Tuttavia, nonostante il potente lignaggio di Jane, molti potrebbero non conoscere la tragica storia della vita e della morte di sua madre, Frances Ford Seymour.

Frances Ford Seymour si tolse la vita all’età di 42 anni

Poco dopo aver incontrato il famoso attore Henry Fonda sul set del suo film del 1937, “Wings of the Morning” (tramite Country Living), lui e la socialite canadese Frances Ford Seymour si sono sposati e hanno avuto due figli – i futuri celebri attori Jane e Peter Fonda, rispettivamente nel 1937 e nel 1940. Sembravano vivere una vita quasi ideale e pittoresca. Tuttavia, la realtà dietro le quinte era molto più tragica.

Nel 2005, il Washington Post ha riferito che Jane ha appreso attraverso le cartelle cliniche che Seymour, che aveva un disturbo bipolare, era stata molestata numerose volte nella sua giovinezza. Inoltre, la sua malattia mentale l’ha portata a essere ricoverata in istituto più di una volta, dopodiché sarebbe tornata a casa e avrebbe ricevuto la spalla fredda da una giovane Jane, che si era arrabbiata con lei per non essere lì. “Ero così arrabbiato con lei per non essere stato lì per noi?” Jane ha scritto nella sua autobiografia del 2005, “My Life So Far”. “Era io-ti-farò-mostrare-ne-a-ho-bisogno-di-te?”

Seymour finì per togliersi la vita tagliandosi la gola in un istituto psichiatrico nell’aprile 1950, quando Jane aveva solo 12 anni e Peter 10. Il marito di Seymour, nel frattempo, si era innamorato di un’altra donna e stava per chiederle il divorzio. per il New York Times. Henry aveva detto ai bambini che la loro madre era morta per cause naturali; fu solo un anno dopo, secondo HuffPost, che Jane scoprì la verità leggendola su una rivista di cinema.

Il suicidio della madre di Jane Fonda ha avuto un profondo effetto sulla sua vita

Naturalmente, dato che Jane Fonda aveva solo 12 anni quando sua madre si è tolta la vita, ha avuto effetti intensi e che le hanno cambiato la vita. È stato solo quando è diventata adulta che ha parlato delle conseguenze che ha subito non solo in seguito alla morte di sua madre, ma anche della sua tragica vita.

Come ha scritto Fonda in un documentario della HBO del 2018, “Jane Fonda in Five Acts”, “non ha mai conosciuto” sua madre a causa del suo disturbo bipolare. “Se hai un genitore che non è in grado di presentarsi, non è in grado di rispecchiarti attraverso gli occhi dell’amore, ha un grande impatto sul tuo senso di sé”, ha detto a People nel 2018.

Fu solo anni dopo, da adulta, che Fonda si perdonò per la depressione di sua madre e il successivo suicidio, rendendosi conto che non era colpa sua. “Nel momento in cui l’ho letto”, ha detto Fonda nel 2014, riferendosi alla sua scoperta degli abusi sessuali subiti da sua madre, “tutto è andato a posto. Io [understood] la promiscuità, l’infinita chirurgia plastica, il senso di colpa, l’incapacità di amare o di essere intimo, e sono stato in grado di perdonarla e perdonare me stesso”.

Se tu o qualcuno che conosci è stato vittima di violenza sessuale, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web della rete nazionale di stupri, abusi e incesto oppure contatta la National Helpline di RAINN al numero 1-800-656-HOPE (4673).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui