Il seguente articolo include menzioni di depressione.

A volte, un ruolo catapulta la carriera di un attore nella stratosfera e sembra che emergano sulla scena completamente formati, pronti per essere una star. È raro, ma succede; pensa Anya Taylor-Joy in “The Witch”, o ancora più famoso Alan Rickman in “Die Hard”, che Slashfilm ha definito la migliore interpretazione di debutto di tutti i tempi.

Questo è enfaticamente non il caso del ruolo da protagonista di Austin Butler nel film biografico musicale di Baz Luhrmann “Elvis”, presentato in anteprima all’edizione 2022 del Festival di Cannes. Le recensioni per la performance del maggiordomo sono state estatiche, con tutti, da Metro a IGN, che hanno definito l’aspetto “protagonista” e lo hanno persino consigliato per la considerazione degli Oscar. Persino il critico di Vanity Fair, che non amava esattamente il film, ha ipotizzato che Butler fosse “l’unica cosa che funziona” nel film. Tuttavia, Butler è stato in giro, recitando costantemente negli ultimi 15 anni circa, con la sua carriera che ha preso piede grazie a una serie di solide performance televisive e una storia d’amore hollywoodiana di alto profilo e da prima pagina. “Ero un po’ imbarazzato per alcune delle cose che dovevo fare”, ha detto a Vogue, “ma dovevo farmi i denti da qualche parte. Quindi ho deciso di trattare ognuno di questi lavori come un modo per crescere”.

Il suo duro lavoro sembra dare i suoi frutti, quindi appena prima che tutti, dai tuoi genitori al tuo anziano vicino di casa, imparino finalmente il nome di Austin Butler, diamo un’occhiata alla sua trasformazione dall’infanzia a 30 anni.

Austin Butler è stato scoperto da bambino

Austin Butler è nato nel 1991 ed è cresciuto a Orange County, in California, un’area appena a sud di Los Angeles. Ha detto a WWD che quando era più giovane si sentiva isolato dagli altri bambini, ma ha trovato la musica per tenersi occupato. “Ero molto timido e non mi piaceva molto uscire con gli altri bambini”, ha detto l’attore. “Passavo otto ore al giorno a suonare la chitarra ed ero molto solitario”. Parte di questo era senza dubbio dovuto all’essere stato istruito a casa. Butler in seguito ha ricordato a Just Jared Jr. che suo padre gli aveva insegnato e che ha sicuramente avuto un effetto sulla sua personalità crescendo, poiché ha ammesso: “Probabilmente sarei un po’ diverso se fossi andato a scuola”.

Tuttavia, Butler amava comunque crescere a Orange County, notando che ammirava la diversità dell’area. “Ho avuto modo di incontrare persone di ogni ceto sociale, razze e classi economiche diverse, ed è stata una cosa grandiosa con cui crescere”, ha detto in un’intervista con The Orange County Register. Lo sbocco ha notato che il luogo in cui è cresciuto ha dato a Butler un vantaggio a Hollywood, perché quando era un bambino, lui ei suoi fratelli sono stati esplorati all’Orange County Fair da un agente di talento a cui piacevano i capelli del suo fratellastro. “Ero estremamente timido, quindi stavo andando avanti per il viaggio”, ha ricordato la star.

E che cavalcata si rivelerebbe.

Era un habitué di Nickelodeon e Disney

Dopo che Austin Butler e i suoi fratelli hanno iniziato ad andare alle prove a Hollywood, la futura star è diventata rapidamente il fratello di spicco. Nei suoi primi anni, è apparso in numerosi programmi Nickelodeon e Disney preferiti dai millennial e dalla Gen-Z, tra cui “Ned’s Declassified School Survival Guide”, “Wizards of Waverly Place”, “Hannah Montana” e “Zoey 101″. ” L’attore è stato abbastanza contento delle piccole parti, dicendo a WWD: “Ho fatto così tante audizioni e ottieni una battuta in uno spettacolo di Nickelodeon o in uno spettacolo Disney, e sembra la cosa più grande del mondo”.

È apparso come un personaggio di sfondo ricorrente in 41 episodi di “Ned’s Declassified” da solo – fornendo memorabilmente colombe per un momento romantico tra il personaggio principale Moze e un ragazzo che le piaceva – e quella parte ha portato a cose più grandi e migliori per il ladro di scene in erba. “Sono diventata amica di molti attori e Lindsey Shaw [Moze] mi ha presentato il suo manager “, ha detto in seguito Butler alla rivista Portrait. “… ho firmato immediatamente con lei e lei mi ha messo sulla strada giusta”.

Il suo nuovo manager lo ha aiutato a ottenere una parte nel classico primo episodio di “iCarly” “iLike Jake”, dove interpretava il protagonista Jake, alias l’oggetto dell’affetto di Carly. Sebbene il personaggio si considerasse un cantante, era terribile. I fan ridono ancora per la performance anni dopo; Su Twitterha scritto uno spettatore nel 2013, “ricordate quando Austin Butler era su icarly e aveva una voce orribile che cantava così Freddie lo ha autotuned… IO RIDONO SOLO AL PENSIERO!”

C’erano degli alieni nella soffitta di Austin Butler

Il primo ruolo cinematografico di alto profilo di Austin Butler è arrivato nel 2009, quando ha recitato nel film di fantascienza per famiglie “Aliens in the Attic”. Butler ha interpretato Jake Pearson, un adolescente dai capelli ricci che, insieme alla sua famiglia, deve difendere la sua casa (e il pianeta!) dagli alieni che si sono trasferiti al piano di sopra. Butler ha raccontato al suo personaggio, dicendo alla rivista Portrait durante le riprese: “È decisamente simile a me nel fatto che deve essere il migliore in qualunque cosa scelga di fare”. Era anche entusiasta delle sequenze d’azione del film, spiegando all’outlet: “Ho girato alcune scene di combattimento in cui dovevo combattere da solo. È stato molto divertente!! Ho amato i film d’azione da quando ero un piccolo ragazzo, quindi questo è davvero fantastico!”

Il film ha accoppiato Butler con la sua migliore amica, Ashley Tisdale, che ha commemorato la loro amicizia anni dopo su Instagram. “Sei stata la mia amica più cara nel corso degli anni”, ha scritto alla sua co-protagonista nel 2021, ricordando: “Sei il tipo di amico che si è avvicinato quando stavo piangendo sul pavimento da un’orribile rottura e non solo mi ha sollevato da terra ma ho portato la mia caramella preferita”.

Sfortunatamente per il duo BBF, il film è stato un fallimento critico, accumulando una valutazione di solo il 34% su Rotten Tomatoes. Anche se doveva senza dubbio segnare il passo successivo nella carriera di Butler, non è riuscito a lanciarlo al livello successivo. Quel successo avrebbe dovuto aspettare.

Si è unito a Sharpay per una favolosa avventura

Quando Austin Butler ha compiuto 30 anni nell’agosto 2021, la migliore amica Ashley Tisdale ha scritto in parte su Instagram: “Ricorda che una volta ti ho convinto a essere nel mio film Disney Sharpays, la favolosa avventura, guardati ora!!” Si riferiva, ovviamente, a uno spin-off diretto al video della serie “High School Musical”, un film che ruotava attorno al suo personaggio ultra-diva, Sharpay Evans, scoperto da un agente di talento (tramite Rotten Tomatoes). Butler ha interpretato Peyton nel film, l’interesse amoroso di Sharpay.

Durante la promozione del film del 2011, Butler ha detto di aver sentito molta pressione per essere all’altezza della reputazione del franchise originale di “HSM”. “A causa del successo degli altri film e di quanto la gente li ami, in un certo senso ti senti… ‘Spero che anche questo sia buono!’ È così facile cadere in quella trappola, ed è per questo che ho dovuto continuare a ripetermi: “Concentrati su oggi. Concentrati su questo lavoro”.

Un giovane YouTuber che ha parlato con Butler alla premiere del film lo ha descritto come “amichevole, simpatico e con i piedi per terra”, tutte grandi qualità da avere per un attore in arrivo.

Austin Butler ha presentato Vanessa Hudgens a Hillsong

Nel 2009, durante le riprese di “Aliens in the Attic”, Austin Butler ha detto alla rivista Portrait che la cosa più grande che cercava in una ragazza era “che essere in grado di avere buone conversazioni è davvero importante”. Due anni dopo, ha messo alla prova questo requisito quando, fresca di rottura con il co-protagonista di “High School Musical” Zac Efron, la stella nascente Vanessa Hudgens ha iniziato a frequentare Butler. Quando la loro relazione è diventata pubblica all’inizio del 2012 grazie a un pomiciare a bordo campo a una partita dei Knicks, il Daily Mail ha riferito che si erano effettivamente incontrati sul set di “HSM”, presumibilmente grazie alla suddetta amicizia di Butler con la co-protagonista di Hudgens, Ashley Tisdale – ma non hanno iniziato a frequentarsi fino a molti anni dopo.

Mentre erano insieme, Hudgens ha detto al New York Times che Butler l’aveva aiutata a riconnettersi con il cristianesimo presentandola ai servizi di culto a Hillsong, che ha detto “sembra Arcade Fire – è epico così”. La controversa chiesa con un forte seguito di Hollywood è stata tristemente accusata di razzismo e omofobia negli ultimi anni. Ma al momento della stesura di questo articolo, non è chiaro se Butler o Hudgens siano ancora membri.

In passato, tuttavia, la cantante di “Sneakernight” ha condiviso foto regolari di se stessa, Butler e la crew di Hillsong su Instagram, sottotitolando uno scatto del 2013 con: “Ama queste persone con tutto il mio cuore. Grazie @hillsong per la mia nuova casa. ” Il pastore caduto in disgrazia di Hillsong Carl Lentz, che ha battezzato Justin Bieber ed è apparso a torso nudo con lui in numerose foto dei paparazzi, ha anche pubblicato una foto su Instagram insieme a Butler quello stesso anno, chiamandolo “James Dean 2.0”.

È stato il primo amore di Carrie Bradshaw

Nel 2013, Austin Butler ha ottenuto un ruolo in “The Carrie Diaries”, un prequel ambientato al liceo di “Sex and the City” andato in onda su The CW. Butler ha interpretato Sebastian Kydd, il principale rubacuori dello show. Alla domanda di The TV Watchtower di descrivere Sebastian in una parola, Butler ha avuto una risposta insolita. “Pelle, per qualche ragione,” disse. “Indossa una giacca di pelle”.

Sembra che girare lo spettacolo sia stata una grande esperienza per Butler, anche se è durata solo due stagioni. Andò d’accordo con i suoi compagni di cast, dicendo a Just Jared Jr. di essere particolarmente vicino ad AnnaSophia Robb, che interpretava Carrie Bradshaw, il ruolo reso famoso per la prima volta da Sarah Jessica Parker. “AnnaSophia e io ora abbiamo questa dinamica in cui possiamo semplicemente essere un po’ sbronzo l’uno con l’altro e non prenderci troppo sul serio”, ha detto Butler. “È molto divertente e lei è così con i piedi per terra.”

Ha anche detto a Cosmopolitan che era in un buon spazio di testa mentre “The Carrie Diaries” era in onda, il che evidentemente non era sempre stato il caso dietro le quinte. “Ho attraversato un periodo in cui ero ribelle e un pasticcio di persona”, ha confessato l’attore. “Passavo da felice a depresso e mi sono reso conto che i modelli del mio stato mentale dipendevano dai sentimenti che stavo permettendo nella mia testa”. Invece, ha iniziato una nuova routine di giornalieri di gratitudine e passeggiate mattutine, che secondo Butler avevano cambiato il suo umore durante le riprese dello spettacolo.

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con la salute mentale, contatta il Linea di testo di crisi scrivendo a HOME al 741741, chiama il Alleanza nazionale sulle malattie mentali linea di assistenza al numero 1-800-950-NAMI (6264), o visitare il Sito web dell’Istituto Nazionale di Salute Mentale.

L’amore ha messo nei guai Austin Butler

Nel 2016, la relazione di Austin Butler e Vanessa Hudgens ha fatto notizia per tutte le ragioni sbagliate. Baby V ha pubblicato una foto su Instagram che mostra un cuore scolpito in una roccia rossa con entrambi i nomi all’interno. “Buon San Valentino boo boo bears”, ha scritto Hudgens nella didascalia cancellata da allora, catturata da Yahoo! Divertimento.

Il problema con questo? Intagliare rocce del genere è illegale al Sedona Red Rocks in Arizona, dove evidentemente la coppia ha lasciato il segno. Un’altra foto pubblicata da Hudgens contemporaneamente mostrava l’hashtag “#sedonadreams”, che ha effettivamente portato la coppia a raccontarsi. Ops! Un portavoce della foresta nazionale di Coconino ha dichiarato in una dichiarazione che stavano indagando sull’incidente, dicendo alla CNN: “Abbiamo scoperto che quando una persona scolpisce qualcosa, incoraggia gli altri a scolpire. L’intaglio di qualsiasi tipo influisce sulla bellezza naturale dell’area”.

La Hudgens alla fine ha pagato una multa di $ 1.000, secondo The Guardian, dopo aver ammesso di aver effettivamente eseguito l’incisione sulla roccia.

È stato ferito sul set di The Shannara Chronicles

Il 2016 ha visto anche Austin Butler recitare nei panni di un mezzo uomo e un mezzo elfo di nome Wil nell’adattamento di MTV della serie di libri “Shannara” di Terry Brooks, intitolata “The Shannara Chronicles” per la televisione. Tuttavia, l’attore non ha capito la popolarità della serie fantasy fino a dopo essere stato scelto, dicendo a Collider: “Sempre più persone hanno iniziato a parlarmi di quanto fossero entusiasti e di come fossero stati fan di i libri per anni. È stato davvero fantastico”. In effetti, Butler è apparso al Comic-Con per promuovere la serie, dove numerosi fan gli hanno detto quanto i libri significassero per lui quando erano più giovani. “E ‘stato davvero, davvero toccante”, ha detto.

Come con “Aliens in the Attic”, Butler era particolarmente entusiasta dell’azione coinvolta nello spettacolo, che alla fine sarebbe durato per due stagioni. Tuttavia, una scena in particolare ha visto l’attore ferito; il suo personaggio doveva essere trascinato dietro un gruppo di cavalli e qualcosa è andato storto con il meccanismo che avrebbe dovuto tenerlo al sicuro durante l’esecuzione dell’acrobazia. “Sto rimbalzando su terra dura e il rimbalzo ha causato il distacco dell’attrezzatura di sicurezza e questa cosa di metallo mi ha colpito in faccia e mi ha tagliato il naso”, ha detto la star a ShowbizJunkies.com. “… Abbiamo finito per doverlo fare solo con la corda normale perché il rig di sicurezza mi stava effettivamente facendo peggio.” Butler ha aggiunto: “Pensavo di essermi rotto il naso quel giorno”.

Austin Butler ha debuttato a Broadway con una leggenda della recitazione

Nel 2018, Austin Butler ha debuttato a Broadway, per Just Jared, in un revival del classico di Eugene O’Neill “The Iceman Cometh”. Ha ricevuto lodi dalla critica per la sua interpretazione, anche in The New Yorker , che ha definito Butler l’unico attore in un cast di artisti. Non male lodi, considerando che ha condiviso il palco nientemeno che con Denzel Washington!

Butler in seguito ha detto a GQ che sperava di essere amico della leggendaria star, ma ha deciso di fare il miglior lavoro possibile, che prevedeva di memorizzare l’intera sceneggiatura e presentarsi al lavoro prima di tutti gli altri. Questo ha attirato l’attenzione di Washington. “Siamo solo Denzel e me in questo teatro vuoto”, ha ricordato Butler. “Ha iniziato a darmi consigli sulla recitazione e mi ha davvero preso sotto la sua ala protettrice. Iniziava a raccontarmi pensieri sulla scena e all’improvviso ho Denzel quasi come insegnante di recitazione”.

Washington è rimasto così colpito dal talento di Butler che ha contattato Baz Luhrmann, regista dell’allora imminente film biografico “Elvis”. Luhrmann ha detto a Entertainment Weekly di aver visto un video di Butler che esegue “Unchained Melody”, e poi il telefono ha squillato. “Ho ricevuto una chiamata da Denzel Washington, che mi ha fatto una telefonata a freddo”, ha spiegato. “Non conoscevo Denzel. E lui ha detto: ‘Ho appena lavorato con questo ragazzo sul palco. Non ho mai visto un’etica del lavoro del genere.'” Luhrmann decise di incontrare Butler e presto si rese conto che l’avrebbe fatto ha trovato il suo Elvis Presley.

C’era una volta… Austin Butler interpretava un assassino

Dopo una carriera trascorsa principalmente in televisione, Austin Butler ha avuto una grande occasione quando è stato scelto per il film di Quentin Tarantino del 2019 “C’era una volta … a Hollywood”. Ha interpretato un membro rognoso e omicida della famiglia Manson, Tex Watson, uno degli hippy che ha ucciso la star del cinema Sharon Tate e molti altri nella vita reale. Butler ha detto Varietà che è stato difficile lasciarmi alle spalle la parte alla fine della giornata, spiegando: “Il ruolo stesso mi richiede di scavare nelle cose umane che sono in conflitto … Sono state fatte cose profondamente mostruose. Ma poi, allo stesso tempo, Avrei molte più riserve sul farlo se non fosse Tarantino”.

Lavorare con Tarantino è stato un importante passo avanti per la carriera di Butler e ha significato un insolito processo di audizione. Butler ha ricordato a The Hollywood Reporter di essere volato fuori per incontrare il regista di “Pulp Fiction” per 12 ore consecutive, e ha lasciato la riunione sapendo di avere la parte. Sul set, Butler ha elogiato l’approccio alla regia, spiegando che l’acclamato regista spesso richiedeva più riprese del necessario. Mentre alcuni registi lo fanno perché sono perfezionisti, il ragionamento di Tarantino era diverso. “Il mantra che Quentin ha sul set è che una volta ottenuta la ripresa che desideri, ne faremo un’altra e sai perché? Perché amiamo fare film e tutti lo urlano”, ha ricordato Butler. “… Ha creato una meravigliosa famiglia di persone.”

L’attore si è separato da Vanessa Hudgens

Per gran parte della relazione di Austin Butler con Vanessa Hudgens, è stata di gran lunga la più famosa; molte menzioni di Butler nei media di intrattenimento si riferivano semplicemente a lui come al fidanzato di Hudgens. Tuttavia, entro il 2020, gli equilibri di potere avevano iniziato a cambiare ei due hanno annunciato che avrebbero preso strade separate.

Sembra che entrambi i membri della coppia, essendo star del cinema del jet set, mettano troppa pressione sui loro programmi, con una fonte che ha detto a E! News: “Stanno girando in due continenti diversi ed è una questione di distanza”. All’epoca, Butler era in Australia per girare il film biografico “Elvis” di Baz Luhrmann, mentre Hudgens era coinvolta in un’altra puntata del suo franchise di successo “Princess Switch” per Netflix. “Non c’è affatto cattivo sangue e hanno molto rispetto reciproco”, ha insistito l’insider. Sebbene E! Le notizie suggerivano che avrebbero potuto essere diretti a una riunione, entrambi hanno continuato ad uscire rapidamente con altri. Secondo una fonte citata da Life & Style l’anno successivo, Hudgens era “totalmente cool” con la prossima relazione di Butler (ne parleremo più sotto), aggiungendo: “È andata avanti”.

Nel frattempo, ha pubblicamente affrontato la rottura anni dopo in un’intervista con GQ su “Elvis”, ricordando quel periodo come un momento cruciale nella sua vita. “La vita è piena di cambiamenti e devi trovare un modo per evolverti e crescere costantemente”, ha detto Butler. Anche il suo stile si stava evolvendo; l’ex rubacuori biondo ora indossava i suoi capelli neri in un’anteprima delle cose a venire.

Austin Butler è diventato un volto di Prada

Nel 2020, forse intuendo che la sua lunga scalata in cima a Hollywood si stava finalmente avvicinando al massimo riconoscimento del nome, Prada ha scelto Austin Butler per recitare come uno dei volti della loro collezione SS20. Secondo Wonderland, Butler è apparso nella campagna pubblicitaria insieme a nomi iconici come Frank Ocean, e la campagna ha tentato di ridefinire il marchio in accordo con i loro testimonial, trasformando l’iconico mononimo in un acronimo.

Un’immagine della campagna, ad esempio, mostrava due foto di Butler che indossava la maison…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui