Questo articolo contiene menzioni di dipendenza, tentata aggressione sessuale e suicidio.

Nata Christina Ciminella, Wynonna Judd ha fatto molta strada dalle sue radici, come la sua impressionante carriera pluripremiata negli spettacoli di musica country. In tenera età, Judd ha iniziato a fare scalpore nel mondo della musica e, per anni, ha affrontato la serie unica di pressioni che derivano dall’essere in un’industria così volubile. Come disse a Bill Boggs negli anni ’90, “Se provi a farcela, sei impazzito. Ce la fai, sei impazzito di perderlo. E quando inizi a perderlo, sei impazzito di riaverlo indietro. Ci sono passato quando avevo 20 anni, ma ora che ne ho 30, mi sto davvero godendo la vita perché non devo dimostrare nulla. Parlato come una vera icona della musica unica nel suo genere.

Quindi, come è passata da una ragazzina con i sogni di Grand Ole Opry alla superstar del paese che è oggi? Continua a leggere per la trasformazione di Wynonna Judd.

Crescendo, la sua famiglia ha lottato finanziariamente

Secondo ABC News, Naomi Judd era una madre adolescente che sposò Michael Ciminella a 18 anni e diede a Wynonna il suo cognome, anche se il vero padre era un ex fidanzato che li aveva abbandonati entrambi. Wynonna avrebbe scoperto la verità su suo padre solo tardivamente all’età di 30 anni, dopo aver creduto che lei e la sorella Ashley Judd avessero lo stesso padre per decenni.

Dopo che Ciminella e Naomi si sono separate, la madre di Wynonna ha fatto del suo meglio per sostenere la sua famiglia mentre frequentava la scuola per infermiere, ma non è stato facile. Come ha detto Naomi in “Behind Closed Doors: Talking with the Legends of Country Music”, “Stiamo parlando di una grave povertà… E a dirti la verità, ci sono stati momenti in cui non sapevo come avremmo mangiato , o come avrei persino pagato il piccolo affitto che ho pagato.” Naomi, Ashley e Wynonna si sono spostate alcune volte, rimbalzando tra la California e il Kentucky, accontentandosi di ciò che avevano. “Vivevamo negli Appalachi: niente da fare, niente TV, niente telefono”, ha poi ricordato Wynonna in un’intervista con NPR, scherzando sul fatto che doveva ascoltare la radio come ultima risorsa.

Ha iniziato a cantare con sua madre

Sebbene i Judd a volte faticassero a cavarsela, c’era sempre qualcosa che potevano fare per sollevare il morale. Naomi e Wynonna Judd adoravano cantare insieme, soprattutto dopo che a Wynonna è stata data una chitarra da bambino e ha iniziato a imparare gli accordi. Come scrive in “Coming Home to Myself”, “Ho iniziato a cantare e suonare in casa. Mi sedevo in veranda e mi esercitavo per ore. E così è iniziata la mia vita di artista”.

Quando Wynonna era un’adolescente, la famiglia si diresse nel Tennessee. È lì che lei e Naomi avrebbero trasformato in realtà i loro sogni di celebrità della musica country. Sono stati firmati dalla RCA Records come The Judds nel 1983, dopo aver fornito ai produttori un demo che hanno realizzato a casa utilizzando apparecchiature di registrazione poco costose.

“Sembrava molto come andare nell’ufficio del preside”, ha poi detto Wynonna alla PBS, descrivendo gli incontri intimidatori. “Ero abituato a cantare; non ero abituato a stare in una sala riunioni piena di uomini”. La giovane musicista aveva un’arma segreta, tuttavia, che l’aiutava a far fronte ai nervi. “Potevo cantare davanti a 10.000 persone, purché avessi la mia chitarra”, ha ricordato, descrivendo come la proteggesse dalla paura del palcoscenico. “Ero come ‘Xena’ con una chitarra.”

I Judd sono diventati delle star del paese

Nonostante i loro inizi difficili, Wynonna e Naomi Judd hanno fatto il grande passo. Come ha osservato Billboard, la loro serie di successi numero uno li ha effettivamente resi il duo femminile di maggior successo di tutti i tempi. “Mama He’s Crazy” è diventato il loro primo in classifica quando è stato rilasciato nell’agosto 1984, aprendo la strada ai The Judds per pubblicare dieci album che hanno conquistato il mondo della musica country. Hanno vinto cinque Grammy e sono diventati uno dei più grandi artisti country degli anni ’80.

“Sì, ci lascia a bocca aperta ancora ogni giorno”, disse Wynonna al Los Angeles Times nel 1987, riflettendo su quanto velocemente si fosse trasformata da liceale a celebrità. “Essere giovane, emotivo e sensibile, è stato difficile per me”. Ha anche ammesso che all’inizio era insicura e sentiva che il loro successo era un colpo di fortuna, ma da allora aveva capito perché alla gente piaceva così tanto la loro musica. “La musica country ha sempre pesato molto sul materiale da barare/bere, ma i nostri testi sono più positivi”, ha spiegato la figlia di Naomi. “Cantiamo molto sull’importanza della famiglia, probabilmente perché io e mamma abbiamo passato così tanto insieme”.

Wynonna Judd è andato da solo

Nel 1991, Naomi Judd contrasse l’epatite C cronica e i Judds dovettero purtroppo smettere di esibirsi. La malattia ha messo a dura prova la sua salute fisica e mentale, come ha detto in seguito al Chicago Tribune. “Quando ti viene detto dalle autorità mediche che hai tre anni su questo pianeta, che farai un pisolino di 6 piedi e che questa è una malattia terminale assolutamente incurabile, il senso di intrappolamento è così soffocante, così claustrofobico “, ha spiegato la matriarca della famiglia Judd. “Sembrava che non ci fosse via d’uscita, come essere sepolti vivi”. Fortunatamente, un trattamento sperimentale in seguito l’ha liberata dal virus e Naomi ha continuato a utilizzare la sua piattaforma per aiutare gli altri con l’epatite C.

Wynonna Judd ha lanciato la sua carriera da solista dopo uno spettacolare tour d’addio di The Judds, andato in onda in accesso pubblico a un numero record di spettatori. “Abbiamo avuto uno dei più grandi addii nella storia della musica country. Siamo usciti col botto”, ha ricordato Wynonna, per PBS. “E il giorno dopo, mi sono svegliato e, “Oh, mio ​​Dio. Cosa faccio adesso?” È stato devastante”. La star del country all’inizio non era sicura di poter fare musica senza sua madre, ma con il supporto di Naomi è arrivata a raggiungere sei numeri uno e una serie di album di platino certificati.

È stata criticata per aver avuto un figlio fuori dal matrimonio

Wynonna Judd ha sempre avuto una fedele base di fan di ascoltatori di musica country, ma quei fan si sono rivolti a lei quando è rimasta incinta fuori dal matrimonio del suo primo figlio. Il cantante ha dato la notizia in una conferenza stampa molto pubblicizzata nel 1994. “Pensavo solo che fosse la cosa giusta da fare: affrontare questa cosa invece di schivare la stampa e comportarmi come se mi vergognassi”, ha poi spiegato Judd al Sentinella di Orlando. Sebbene fosse entusiasta di diventare madre, i suoi valori furono messi in discussione. Presto si è trovata a spiegare la sua situazione al telefono alle madri preoccupate e a rassicurarle sul fatto che non incoraggiava una gravidanza al di fuori del matrimonio.

“Non si adatta davvero alla storia come volevano tutti. La gente voleva vedermi sposare prima con un ragazzo dei sogni, poi vivere per sempre felici e contenti, poi il bambino può venire”, ha detto Judd al Baltimore Sun, riflettendo sul motivo per cui i fan si sentivano così legati alla sua vita personale. “Mamma ed io abbiamo superato la povertà. Ce l’abbiamo fatta. Eravamo il sogno americano”. Ma evidentemente, la versione di alcuni fan del “sogno americano” sembrava molto più tradizionale. Ha continuato: “Ma ora pensano: ‘Benedetto il suo cuore, guarda cosa è successo'”.

È diventata una filantropa

Wynonna Judd non è nota solo per il suo canto: è diventata un personaggio pubblico per la sua recitazione, le apparizioni in programmi TV come “Ballando con le stelle” e la sua filantropia. La star del paese ha lavorato per sensibilizzare in particolare sull’HIV e l’AIDS, diventando un ambasciatore della musica YouthAIDS e tenendo spettacoli per il Southwest Center for HIV and AIDS. “Non capiamo. E quello che non sappiamo, lo inventiamo”, ha detto ad ABC15, spiegando perché ha trovato il lavoro del centro così importante. “E quando sei lì in piedi e vedi una bella ragazza bionda alzarsi e dire: ‘Ciao, mi chiamo… e sono sieropositivo’, lo stigma è fuori dalla porta”. Judd ha anche contribuito a raccogliere oltre $ 100 milioni per gli enti di beneficenza dell’uragano Katrina con un singolo di beneficenza chiamato “Heart of America”.

E il suo attivismo negli ultimi anni ha preso una nuova direzione per motivi personali: la figlia di Judd è stata arrestata con l’accusa di droga e condannata a otto anni di carcere dopo aver violato la libertà vigilata nel 2018, secondo Politico. Dopo quel colpo, la cantante country ha iniziato a lavorare con gruppi di difesa dei detenuti come Hope for Prisoners. Durante una visita alla Casa Bianca per discutere del sistema giudiziario, Judd ha detto ai giornalisti che stava “usando davvero questo tempo per parlare a favore dei non amati [and] persone che si sentono dimenticate”.

Il suo secondo marito è andato in prigione

Il secondo matrimonio di Wynonna Judd è andato in fiamme nel 2007 quando suo marito DR Roach è stato arrestato e condannato per tentata percosse sessuale nei confronti di un bambino di età inferiore ai 13 anni. come è arrivata a casa. “Era fuori casa entro un’ora”, ha detto la cantante a Oprah, riflettendo su quanto si sentisse protettiva nei confronti dei suoi stessi figli. “L’ho chiamato tutto ciò a cui potevo pensare. Ho avuto un momento in cui ho lasciato che tutto volasse, e poi è stato fatto”. Ha chiesto il divorzio cinque giorni dopo che era stato inizialmente arrestato.

“Mi sono fidato di lui per la mia vita e non volevo smettere di fidarmi”, ha continuato Judd. “È un po’ dura perché una volta bruciato, teme per sempre il fuoco.” La cantante ha chiarito che c’erano aspetti della situazione di cui non avrebbe parlato, al fine di proteggere la privacy del bambino, ma ha confermato che non erano estranei e che Roach era stato in un centro di riabilitazione del Texas a il tempo. “Sapevo che sia io che Roach avevamo problemi di dipendenza quando l’ho sposato”, ha detto Judd nel Ladies’ Home Journal (tramite Persone). “Pensavo davvero di poter cambiare le persone amandole abbastanza. Non funziona in questo modo”. Ha aggiunto che la sua priorità non era salvare il suo matrimonio, ma prendersi cura dei suoi due figli.

Se tu o qualcuno che conosci è stato vittima di violenza sessuale, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web della rete nazionale di stupri, abusi e incesto oppure contatta la National Helpline di RAINN al numero 1-800-656-HOPE (4673).

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con problemi di dipendenza, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web dell’amministrazione per l’abuso di sostanze e i servizi di salute mentale o contattare la National Helpline di SAMHSA al numero 1-800-662-HELP (4357).

Ha affrontato lotte pubbliche con il suo peso e denaro

Nel 2010, Wynonna Judd ha parlato con Oprah delle sue insicurezze per tutta la vita riguardo al peso, confessando di non aver mai affrontato l’argomento con sua sorella e sua madre. “Ho sofferto in silenzio, credo”, ha detto la cantante in un’intervista televisiva, riflettendo su quanto sia stato difficile aprirsi. Ha anche detto a Oprah di aver respinto i suoi sentimenti negativi sul suo corpo e di averli ignorati per anni. “Ho cercato così tanto di non lamentarmi”, ha aggiunto Judd. “Esco sul palco e sono vittorioso. È solo che questo è un problema. Questo è un problema”.

Wynonna Judd ha anche condiviso di aver affrontato una rovina finanziaria grazie alla sua spesa fuori controllo, causata dal suo improvviso cambiamento di fortuna. “Sono letteralmente passata dalla dipendenza alla Casa Bianca”, ha riflettuto su “Good Morning America”. “Ho viaggiato, ho portato amici, ho noleggiato jet. Ho adorato lo stile di vita delle grandi rock star”. Come ha detto Judd al New York Times, alla fine ha finito per unirsi a un programma chiamato Onsite, dove ha ricevuto cure per i suoi problemi di denaro. “Se posso farlo io, chiunque può”, ha assicurato ai lettori la star del paese, descrivendo come aveva cambiato la sua vita. “Sono in assoluta ripresa finanziaria. Vivo solo di contanti, di budget in contanti. Andrò a Target con una busta di denaro”.

Si è allontanata da sua madre Naomi Judd

Sebbene Naomi e Wynonna Judd fossero il duo madre e figlia più famoso della musica country, la coppia ha finito per prendersi del tempo lontano l’una dall’altra nel corso degli anni a causa del loro conflitto familiare. “Quando Wynonna ed io stavamo davvero combattendo – una relazione molto turbolenta quando era un’adolescente – continuavo a sperare e a immaginare che un giorno sarebbe stata la mia migliore amica”, ha detto Naomi alla rivista Ability nel 1995, osservando che andare in tour insieme metteva pressione su di loro . “Quando condividi uno spogliatoio, un palcoscenico, una stanza d’albergo e dormi a sei piedi di distanza l’uno dall’altro sul Silver Eagle Bus, o lo risolverai o ti ucciderai a vicenda”, ha scherzato.

In un’intervista del 2016 con “Good Morning America”, Naomi ha parlato francamente di come essere una madre così giovane significasse crescere insieme a Wynonna e commettere errori mentre andava. “E le dico sempre, ‘Se l’avessi saputo meglio avrei fatto di meglio'”, ha riflettuto la star della musica country. “Abbiamo sopportato il peso maggiore di tutti gli errori che ho commesso e ne parliamo. Abbiamo affrontato molte terapie insieme”. Ha anche ammesso che si stavano prendendo “una pausa” l’una dall’altra dopo le stressanti riprese di una recente docuserie.

Ha sposato il batterista Cactus Moser

Quando si è trattato di amore, Wynonna Judd ha scoperto che la terza volta era il fascino. Si è sposata con l’amico di lunga data e collega musicista nominato ai Grammy Cactus Moser nel 2012, appena un mese prima che avesse un brutto incidente in moto. Come riportato da TMZ, è stato portato d’urgenza in un ospedale del South Dakota dove i medici hanno deciso che la sua gamba doveva essere amputata sopra il ginocchio. Moser sostiene ancora altri amputati attraverso la carità Steps of Faith.

Sebbene i due si siano sposati solo nel 2012, la storia di Judd e Moser è iniziata molto tempo fa. “Ci siamo incontrati durante un tour insieme negli anni ’80”, ha detto Judd a Us Weekly. “Era in tournée con mia madre e me stesso, e allora sono rimasto colpito, [but] quando sei in tour con tua madre è un po’ difficile trovare un appuntamento. Quindi abbiamo preso strade separate”. La coppia si esibisce ancora insieme come parte della band di Judd The Big Noise. “Ti amo da quando avevo 22 anni e ti amo ancora di più oggi”, ha detto Judd a suo marito su Instagram, aggiungendo un altro post che era grata per lui e il suo atteggiamento positivo.

Ha perso sua madre nel 2022

Wynonna Judd ha perso sua madre e il suo partner musicale nell’aprile 2022. La leggenda del paese Naomi Judd è morta solo un giorno prima che i Judds sarebbero stati inseriti nella Country Music Hall of Fame. Ashley Judd ha confermato in “Good Morning America” ​​che la matriarca di famiglia si è suicidata dopo una lunga lotta contro una malattia mentale. “Spesso mi sento come se non fossi mai in grado di accettare completamente e arrendermi alla verità che ha lasciato come ha fatto”, ha scritto Wynonna in seguito su Instagram. “Non può essere così che finisce la storia di The Judds.

Al memoriale di sua madre, andato in onda su CMT, Wynonna ha eseguito “The Rose” e “River of Time”. Come ha ricapitolato Rolling Stone, un’emozionata Wynonna ha detto al pubblico: “Stasera è una festa. Allo stesso tempo, non riesco a esprimere a parole quanto sono devastato. Mi manca così tanto, ma continuerò a cantare”. Ha continuato aggiungendo: “Continueremo questo spettacolo. È quello che vorrebbe, giusto?”

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, chiama il National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-TALK (8255).

I Judd sarebbero andati in tournée un’ultima volta

Prima della tragica morte di Naomi Judd, i Judd avevano pianificato un ultimo tour. Come riportato da Billboard, sarebbe stata la prima volta che tornavano insieme in un tour bus in oltre dieci anni, e come ha detto Wynonna Judd in una dichiarazione dopo l’annuncio dei dieci spettacoli, lei e sua madre non vedevano l’ora di riunirsi con i loro fan per strada. “Mamma ed io abbiamo fatto un bel viaggio negli ultimi 38 anni e i fan sono stati con noi in tutto questo. Questo tour è una celebrazione per loro!” Naomi ha aggiunto: “La ciliegina sulla torta è cantare con la mia amata, selvaggia ed estremamente talentuosa figlia… la migliore cantante di qualsiasi genere, Wynonna!”

Purtroppo, la coppia non ha mai visto “The Final Tour” insieme. Ma Wynonna ha annunciato che avrebbe continuato con le esibizioni previste come tributo a Naomi, come riportato da Entertainment Weekly. “Questo è quello che avrebbe voluto”, ha detto la star country al suo pubblico in occasione dell’omaggio di CMT alla sua defunta madre. “E cosa vorrebbero i fan”. Secondo Rolling Stone, Wynonna sarà affiancato sul palco da altri cantanti potenti come Martina McBride, Faith Hill, Brandi Carlile, Little Big Town, Ashley McBryde e Trisha Yearwood. “Sono onorata, ancora una volta, dalla lealtà dei fan che sono con noi da oltre 38 anni, che continuano a mostrarmi quando ne ho più bisogno”, ha detto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui