Che tu stia seguendo la sua carriera o meno, è impossibile perdere Zendaya. Con quasi 150 milioni di follower su Instagram e oltre 21 milioni su Twitter (e contando!); servizi su innumerevoli riviste di moda e pubblicità con Valentino, Lancome e Covergirl, ruoli da protagonista in lungometraggi e programmi televisivi; l’attore è ovunque.

Può sembrare che Zendaya sia appena entrato sotto questo intenso riflettore, ma la stella è in costante ascesa da anni. Strategica e intelligente, Zendaya ha scelto con cura i ruoli e ha colto le opportunità per rafforzare la sua carriera. “Ho cercato di guardare come facevano tutti gli altri, e ho cercato di fare le mie cose. E rimanendo fedele a chi sono. Se non lo sento, non accadrà”, ha detto a Variety del suo fulmineo salire alla fama.

Dall’inizio della sua carriera sul serio a 13 anni all’accumulo di dozzine di crediti come attrice, Zendaya ha intrapreso un percorso ambizioso. Questa è la trasformazione di Zendaya.

Zendaya era timido da bambino

Zendaya, nata Zendaya Coleman, è cresciuta nella zona di Oakland in California. Una bambina introversa, la multi-sillabata sapeva di volere una carriera nell’industria dell’intrattenimento. E nonostante abbia lottato con una forte timidezza da bambina, Zendaya ha realizzato i suoi sogni irrompendo da bambina.

“Non proverei nulla. Ho sempre avuto questa paura di fallire e di non fare così bene”, ha raccontato a Elle della sua infanzia, sottolineando che doveva superare le sue paure per creare la carriera e la vita che ha ora. Secondo Zendaya, è cresciuta in una zona “non la più bella”, eppure i genitori della futura star hanno fatto tutto il possibile per assicurarsi che la figlia arrivasse alle audizioni a Tinseltown. “Mia madre è rimasta a Oakland perché aveva due lavori: insegnare e lavorare di notte al California Shakespeare Theatre. Quei due lavori hanno pagato per tutti i nostri viaggi in macchina avanti e indietro per l’anno in cui stavo facendo l’audizione”, ha ricordato Zendaya. Dopo aver iniziato a fare la modella per aziende come Macy’s e Old Navy, secondo la sua biografia, alla fine ha ottenuto un ruolo da protagonista in uno spettacolo Disney.

La sua famiglia sapeva che era una star, quindi i Coleman hanno fatto le valigie e si sono trasferiti a Hollywood, piuttosto che continuare a fare il pendolare da Oakland, in modo che la loro figlia realizzasse i suoi sogni. Era una scommessa che chiaramente ha funzionato. “Fortunatamente ho avuto genitori che dicevano, ‘Sai una cosa? Crediamo in te”, ha detto a Glamour.

Ha recitato in Shake It Up

Il primo ruolo importante di Zendaya è stato nel 2010 a soli 13 anni. L’attore ha prenotato un ruolo da protagonista nello show televisivo originale di Disney Channel “Shake It Up”, dove ha recitato al fianco di Bella Thorne. Quando ha ottenuto questo ruolo su Disney Channel, Zendaya aveva iniziato ad andare in modo mononimo, abbandonando il suo cognome per un nome d’arte singolare. “IO [dropped my last name because I] Ho solo pensato che fosse bello, come Cher o Prince”, ha detto ad Allure.

Non solo Zendaya stava affrontando una mossa importante e le agonie della celebrità dell’infanzia, stava anche navigando nella vita da adolescente. “Avevo 13 anni ed eravamo solo io e mio padre in un appartamento nel centro di Los Angeles. È stato molto difficile perché stavo affrontando tutti i momenti cruciali della ragazza. Ricordo di aver avuto il ciclo e lui non sapeva cosa fare. È stato un strana fase di transizione”, ha condiviso in un’intervista a Glamour.

Ogni volta che poteva, Zendaya si assicurava che non si stesse perdendo alcuni momenti cruciali per un’adolescente. Come ha condiviso con British Vogue, la star in erba ha rifiutato di baciare una delle sue co-star di “Shake It Up” davanti alla telecamera. “Ricordo… di essere stato tipo, ‘Non lo farò. Lo bacerò sulla guancia perché non sono stato ancora baciato, quindi non voglio che il bacio sia sulla telecamera.’ “

Zendaya ha quasi vinto Ballando con le stelle

Anche se ora è più esigente riguardo alle sue opportunità, da adolescente Zendaya ha colto ogni occasione per dimostrare le sue abilità. Nel 2013, a Zendaya è stato chiesto di unirsi al cast di “Ballando con le stelle” e si è affermata come una star dai molti talenti mentre gareggiava al fianco del partner Val Chmerkovskiy. I giudici sono rimasti continuamente colpiti dalle sue capacità di ballo e si è classificata seconda, perdendo contro la cantante di musica country Kellie Pickler e il partner Derek Hough.

I giudici non sono stati gli unici colpiti dal sedicenne, il più giovane concorrente nella storia dello spettacolo. Anche i partner professionisti sono rimasti sbalorditi dal suo talento. “Penso che Zendaya sia fiorita nello show e poi sia diventata quella che è ora, [which is] un’icona fottuta”, Jenna Johnson è sgorgata a Us Weekly. E come ha detto Chmerkovskiy a Entertainment Tonight, “Volevo che questo fosse un momento così grande per lei. Ha lavorato così duramente e volevo davvero che alzasse quel trofeo e iniziasse la sua carriera. E lei non ha alzato il trofeo e ho sentito il cuore spezzato per questo”.

“Ballando con le stelle” non è per i deboli di cuore, come ha detto Zendaya a B96 a Chicago. “Probabilmente è la cosa più difficile che abbia mai fatto… È stata un sacco di pressione.” Ma se un sedicenne era attrezzato per gestirlo, era Zendaya, come dimostra il suo secondo posto.

Ha avuto una breve carriera musicale

Se hai familiarità con il lavoro di Zendaya, probabilmente l’avrai sentita cantare. La star ha una chiara inclinazione per la musica e nel 2013 è stato presentato in anteprima il suo album di debutto omonimo, generando successi come “Replay”. Sfortunatamente, la sua carriera di cantante professionista è stata di breve durata e, a parte alcune collaborazioni e cameo di video musicali, “Zendaya” è tutto ciò che ha da mostrare dal suo tempo come artista di registrazione.

“Penso che la [music] l’industria ti toglie un po’ di passione. Ti fa seccare un po’. Quello che pensavo di volere, non è più quello che voglio, [especially] quando penso a cosa ho dovuto affrontare nell’industria musicale”, ha raccontato a Paper Magazine la sua esperienza. “Se qualcuno chiede il mio consiglio numero uno, per [the entertainment] l’industria in generale, ma soprattutto l’industria musicale, controlla quei contratti, ogni singola parola, e non firmare nulla che non valga la pena per te. Vali più di quanto diranno che sei”.

Il più grande contributo di Zendaya all’industria musicale dai tempi di “Zendaya” è stato il suo lavoro con Labrinth, la cantante e produttrice inglese responsabile della musica di “Euphoria”. Il musicista vincitore di un Emmy ha collaborato con Zendaya a brani come “All For Us” e “I’m Tired”, entrambi presenti nello show. Forse Zendaya non è finito in quest’arena. “Adoro ancora fare musica… poter lavorare alla canzone finale di ‘Euphoria’ è stato divertente”, ha detto ad Allure.

Zendaya è tornato su Disney Channel

Dopo aver interrotto la sua carriera di cantante, Zendaya è tornata sulla scena della recitazione con la Disney, recitando nella loro serie del 2015 “KC Undercover”, in cui interpretava un genio in una famiglia di spie. Sebbene lo spettacolo non abbia ricevuto il plauso della critica, come spesso le serie Disney non lo sono, è andato in onda per 75 episodi ed è stato uno dei preferiti dai fan per le sue quattro stagioni.

Tornare alla Disney non è stato facile per Zendaya. “Penso che molte persone mi guardino in un certo modo perché sono su Disney Channel da molto tempo”, ha detto a Variety nel 2017. L’attore, determinato a non portare con sé l’immagine stereotipata di una bambina Disney, ha combattuto per il controllo creativo durante le riprese di “KC Undercover”. Grazie alla sua stessa difesa, Zendaya è stata produttrice della serie, un’abilità che è stata saggia ad affinare in giovane età, poiché questo l’ha aperta a maggiori opportunità più avanti nella sua carriera.

Un fattore importante nel ritorno di Zendaya su Disney Channel è stato molto più grande della sua stessa carriera. “Quando ho lasciato la Disney, non c’erano famiglie di colore sul canale. Ho pensato che fosse un grande motivo per cui volevo tornare. Penso di aver realizzato con successo uno spettacolo che non solo consente la rappresentazione ma vede le ragazze in una posizione potente e forte”, ha detto.

Zendaya si è trasformata in una star del cinema

Nel suo tentativo di dominare il mondo totale, Zendaya ha fatto il salto ufficiale da cara Disney a vera star del cinema quando è stata scelta per interpretare Michelle in “Spider-Man: Homecoming”, con Tom Holland nel ruolo del supereroe titolare. “È stato bello interpretare un personaggio che non era una damigella in pericolo ma in realtà molto intelligente, eccentrico, diverso e schietto”, ha detto a Variety.

È raro che una star Disney perda la propria affiliazione con il marchio. Star come Selena Gomez, Miley Cyrus e Demi Lovato ci sono riuscite, ma alcune come Hilary Duff ed Emily Osment sono ancora associate alle orecchie di Topolino. Zendaya, tuttavia, è riuscita a eludere la sua immagine Disney, e lo ha fatto anche con l’aiuto di alcuni dei suoi altri film, come “The Greatest Showman”, “Dune” e “Malcolm and Marie”.

Zendaya non si è limitato a prendere qualsiasi ruolo che si presentava, però. Attore ricercato, a Zendaya sono stati offerti molti ruoli mentre era con la Disney e dopo, ma li ha presi solo con sostanza. “Di solito si sentono molto unidimensionali, nel senso che non ci sono molti livelli in loro … Sarebbe stato fantastico e sarebbe andato bene, ma non sarei cresciuto affatto”, ha detto a GQ di suoi criteri di selezione. “Preferirei di gran lunga avere una battuta in un grande film piuttosto che essere la protagonista di uno stupido”, ha dichiarato a Variety.

È diventata un’icona della moda letterale

Oltre al suo incredibile talento, Zendaya è nota per il suo straordinario senso della moda. L’attrice ha dominato un tappeto rosso dopo l’altro con il suo gusto impeccabile e i fan di tutto il mondo hanno adorato il suo aspetto straordinario. Che stia promuovendo il suo lavoro o partecipando al Met Gala, Zendaya si fa vivo e si fa vedere.

Anche la moda è una parte importante dell’identità di Zendaya. “Un’altra cosa che sento che mi ha aiutato a creare una mia strada e una corsia fuori da Disney Channel è stata la moda”, ha detto a Issa Rae. E come è tipico per Zendaya, la sua strada per diventare un’icona della moda è stata strategica. “Mi farei vedere per merda in cui non dovevo essere coinvolto solo per poter dare un’occhiata.”

Ben presto Zendaya ha partecipato a eventi a cui avrebbe sicuramente partecipato d’affari e nel 2021 è stata insignita del CFDA Fashion Icon Award, diventando la più giovane destinataria del prestigioso appellativo che è stato assegnato a donne come Rihanna, Beyonce e Naomi Campbell. Prima di ricevere questo premio, Zendaya ha lavorato con una serie di nomi della moda leggendari, tra cui Tommy Hilfiger. L’attrice ha lavorato come ambasciatrice del marchio per la casa di moda, una posizione che le è valsa la fama nel settore. “La moda è più che indossare abiti alla moda. È un modo per celebrare l’espressione personale e l’individualità, il che è estremamente abilitante”, ha detto a Vogue del suo rapporto con la moda.

È molto alta

Zendaya è riconoscibile in ogni stanza per il suo status, ma anche per la sua statura. L’attore è alto 5’10”, e ha influenzato la sua carriera in più di un modo. “Sono magra, sono alta, e sono allampanata, e per alcune persone potrebbe essere una cosa negativa”. ha dichiarato con orgoglio a BCK nel 2014, ricordando ad altre ragazze di abbracciare le loro strutture.

Zendaya è anche notevolmente più alta della sua co-star di Spider-Man, Tom Holland, che raggiunge solo 5’8″, e temeva che avrebbe influenzato la loro audizione. “Ero preoccupata perché è molto più basso di me”, ha spiegato. ” Ero tipo, ‘Dannazione! Sarà strano perché sono molto alto.’ Ma poi abbiamo finito per fare l’audizione. Quindi è stato bello”, ha detto a Variety.

Quando non è preoccupata per il destino di un ruolo, Zendaya abbraccia la sua altezza. Lo storditore non ha paura di indossare i tacchi e torreggia con sicurezza sugli altri. “Dico sempre ai miei fan che le persone commenteranno la tua altezza a prescindere, quindi potresti anche essere il più alto possibile e avere un bell’aspetto nel farlo!” è sgorgata da Persone.

Zendaya possiede la sua villa

Dopo aver segnato ruoli in alcuni film popolari e redditizi, oltre ad aver recitato in alcuni dei più grandi programmi televisivi per bambini e giovani adulti del secolo scorso, Zendaya ha costruito un bel patrimonio netto. L’attore vale circa 20 milioni di dollari, per Celebrity Net Worth, e ha iniziato a usarlo all’inizio dell’età adulta. L’attore si è trasferito nella sua villa quando aveva solo 20 anni.

Trasferirsi nella propria casa è stato un passo importante per Zendaya, che ha significato più responsabilità rispetto a ciò che deriva dal prendersi cura di una casa. “Ero cresciuto, mi sono trasferito ed era giunto il momento per me di essere l’unica voce nella mia carriera e fare le mie scelte. Avevo solo troppe persone che stavo cercando di accontentare, troppe opinioni ed ero costantemente ho deciso di non seguire il mio istinto e il mio istinto… sono cresciuta molto, molto velocemente”, ha detto a Elle.

Nonostante sia una delle donne più famose del pianeta, Zendaya si sente ancora con i piedi per terra a casa. Quando le è stato chiesto da Vogue dove si sente più a suo agio, Zendaya ha semplicemente risposto: “A casa”, aggiungendo: “il mio cane mi fa sentire più a casa”.

Sta uscendo con Spider-Man

Dopo aver recitato in “Spider-Man” con lui, Zendaya e Tom Holland hanno portato fuori dallo schermo la loro storia d’amore sullo schermo e hanno iniziato a frequentarsi. La coppia si era incontrata molto prima di recitare in un film insieme, però, e la loro chimica era abbastanza forte da suscitare voci sugli appuntamenti prima che diventassero ufficialmente una coppia. “Dice che quando ci siamo incontrati per la prima volta è stato molto imbarazzante perché è andato per una stretta di mano e io sono andato per un abbraccio. Ma non lo ricordo. Ho pensato che fosse bello”, ha detto a Variety della loro prima interazione.

I due hanno una relazione dolce e si parlano sempre in grande considerazione, sia tramite i social che in un’intervista. “Il più felice dei compleanni a colui che mi rende più felice”, ha pubblicato Zendaya su Instagram per il compleanno dell’Olanda. “Un risultato incredibile per la persona più incredibile”, Holland ha sgorgato su Instagram quando Zendaya ha vinto il CFDA Fashion Icon Award. A parte il post occasionale e l’intervista, i due sono abbastanza riservati sulla loro relazione.

È un’attrice vincitrice di un Emmy

Uno degli spettacoli più popolari in televisione nel 2022 è stato “Euphoria” della HBO. Lo spettacolo segue il personaggio di Zendaya, Rue, un’adolescente tossicodipendente, mentre affronta l’abuso di sostanze mentre frequenta contemporaneamente il liceo. Lo spettacolo è stato controverso sin dal suo inizio nel 2019 e molti critici affermano che ritrae in modo impreciso la vita dei liceali.

Sebbene queste critiche possano essere valide, ciò su cui tutti gli spettatori possono essere d’accordo è il talento mostrato dal giovane cast, in particolare Zendaya. La star non solo guida il cast, ma è anche produttrice esecutiva insieme al creatore dello show Sam Levinson e al rapper Drake. Ad oggi, lo spettacolo è stato nominato per 25 Emmy Awards e ne ha portati a casa tre, in particolare l’attrice protagonista in una serie drammatica di Zendaya. “La gente in realtà dice che ho fatto un buon lavoro nel mio mestiere … è come, ‘Accidenti, ho lavorato sodo. Sono felice che tu lo veda’”, ha detto a Elle.

Interpretare Rue, un personaggio emotivamente profondo con un passato oscuro non è stato facile per Zendaya, ma ha dato i suoi frutti. “Penso che ‘Euphoria’ mi abbia insegnato molto su me stesso. Mi ha reso più sicuro delle mie capacità, perché dubitavo molto di me stesso”. Se le previsioni sono corrette, Zendaya avrà un altro motivo per fidarsi delle sue capacità. Al momento della stesura di questo articolo, i critici hanno previsto che l’attore vincerà il suo secondo Emmy nel 2022.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui