Zac Efron si è fatto strada nei nostri cuori nei panni di Troy Bolton in “High School Musical” della Disney con la sua coinvolgente combinazione di meraviglia da ragazzino e coscienziosità. Mentre alcuni sussurri in giro per Tinsel-town hanno suggerito che l’attore non riusciva a cogliere alcune delle note alte, è stato invitato a recitare nei due sequel del film a prescindere. Efron potrebbe non essere in grado di cantare, ma pochi hanno mai osato mettere in dubbio le sue doti di recitazione e, se lo fanno, puoi scommettere che tirerà fuori il suo MTV Movie Award per la migliore interpretazione maschile per dimostrarlo.

Non sono tutte rose a Hollywood, però. L'ex adolescente rubacuori ha recentemente rivelato che rimettere in forma il suo corpo per "Baywatch" ha messo a dura prova la sua salute mentale. "Ho iniziato a sviluppare l'insonnia e sono caduto in una depressione piuttosto grave, per molto tempo. Qualcosa in quell'esperienza mi ha bruciato", ha detto nell'edizione di ottobre di Men's Health. Oltre ad affrontare quelle afflizioni, l'attore ha anche rivelato lo scioccante motivo per cui trascorre la maggior parte del suo tempo all'interno.

Zac Efron soffre di un raro disturbo d'ansia

Non aspettarti di vedere Zac Efron salutare i fan e posare per i selfie in qualunque momento presto. L'ex di "High School Musical" ha recentemente detto a Men's Health nella sua storia di copertina di ottobre che soffre di un raro disturbo d'ansia e che solo perché il suo nome è ovunque non significa necessariamente lui vuole essere. "Semplicemente non esco", ha detto Efron all'outlet. "Persone in grandi gruppi, innesca la mia agorafobia". Secondo WebMD, l'agorafobia fa sì che le persone stiano alla larga da determinate situazioni e luoghi per paura che possano rimanere "intrappolate e non in grado di ottenere aiuto".

Efron non ha spiegato molto sulla gravità delle sue condizioni, solo che gli fa evitare grandi raduni, il che è particolarmente difficile considerando la sua celebrità e le anteprime dei film a cui dovrebbe partecipare. Sorprendentemente, l'attore non è l'unico volto famoso ad essere afflitto dalla rara condizione.

Kim Basinger ha recentemente rivelato i dettagli devastanti della sua lotta con il disturbo a Jada Pinkett Smith in un episodio del suo spettacolo, "Red Table Talk". L'attore ha spiegato che "non sarebbe uscita di casa" e ha smesso di andare a cena. A causa della condizione, l'attore di "LA Confidential" ha dovuto reimparare a guidare ed ha evitato i tunnel per "molti anni".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui