Taylor Momsen sorride

Toni Anne Barson/Getty Images

Ogni Natale, “How the Grinch Stole Christmas” sarà trasmesso su quello che sembra ogni canale televisivo. Non puoi sfuggire al film, poiché ha portato gioia a così tanti spettatori durante le festività natalizie. Ma molti sarebbero sorpresi di sapere che Taylor Momsen, che interpretava Cindy Lou Who, non si è divertito moltissimo dopo la première del film.

A solo All’età di sette anni, Momsen ha ottenuto il ruolo di una vita come Cindy Lou Who. Anche se all’epoca forse non lo sapeva, il film sarebbe sopravvissuto attraverso le generazioni. E mentre girava il film, si è divertita moltissimo. Nel 2000, ha detto E! Notizia“Abbiamo fatto molte audizioni ed è stato davvero divertente provare tutti i costumi e il trucco ed è stato allora che ho incontrato Ron Howard”, ha continuato, “È stato un vero privilegio per me poter lavorare con lui, loro ho ristretto il campo a circa tre ragazze e mi sento davvero privilegiata di essere stata scelta.”

Secondo Mojo al botteghinoDopo la prima, il film è rimasto al primo posto al botteghino per quattro settimane consecutive e ha incassato oltre 345 milioni di dollari in tutto il mondo. Se l’attore di “Gossip Girl” non era un attore famoso prima del film, lo era sicuramente dopo che fosse uscito nei cinema. E anche se questo sembrerebbe un momento emozionante per un attore, la vita di Momsen dopo “How the Grinch Stole Christmas” non è stata così facile come potresti pensare.

Taylor Momsen è stata vittima di bullismo a scuola per il suo ruolo di Cindy Lou Who

Taylor Momsen nel ruolo di Cindy Lou Who

Archivia foto/immagini Getty

Taylor Momsen era solo una ragazzina quando “How the Grinch Stole Christmas” uscì nelle sale e, sorprendentemente, dovette ancora andare a scuola dopo essere diventata una grande star come Cindy Lou Who. Ma se pensi che la sua fama le avrebbe reso più facile fare amicizia, ha fatto esattamente il contrario.

Momsen è apparso sul “Frantumato” podcast nel settembre 2023 e ha rivelato che il suo ruolo iconico nel film di Natale l’ha alienata dagli altri bambini. Ha spiegato: “Ogni volta che iniziavo una nuova scuola o andavo da qualche altra parte, non credo nemmeno che i bambini conoscessero il mio nome. Ero solo ‘la ragazza del Grinch'”. Ha rivelato che i ragazzi non la chiamavano nemmeno con il nome del suo personaggio, ed è stata provocata dal fatto di essere “la ragazza del Grinch”. Ha detto: “Mi sono abituata, ma era alienante”. .” La Momsen ha ammesso che è stato solo alla scuola media che ha iniziato a farsi degli amici.

Anche se è stata dura per Momsen da bambina, alla fine ha imparato ad apprezzare il suo ruolo iconico di Cindy Lou Who crescendo. L’attore ha raccontato ET, “È certamente divertente ora che la gente non si rende conto che ho interpretato Cindy Lou Who… Sono cresciuta, ma penso che nel profondo ho ancora molta Cindy Lou Who in me.” Ora, è emozionante per Momsen essere riconosciuta come Cindy Lou Who, ma quando aveva sette anni non era così emozionante.

La musica di Taylor Momsen l’ha aiutata a fare amicizia

Taylor Momsen canta sul palco

John Medina/Getty Images

“How the Grinch Stole Christmas” ha tutto: personaggi divertenti, una trama dolce e persino musica. Una canzone che potrebbe risaltare quando si parla del film di Natale è quando Taylor Momsen, che interpreta Cindy Lou Who, canta “Where Are You Christmas”. La Momsen ha cantato molto nel film ed è stata una delle prime volte in cui è stata formalmente introdotta nel mondo della musica. Ha detto a ET: “Il Grinch è stata la prima volta che sono entrata in uno studio di registrazione… È stato un momento di grande impatto nella mia vita. Mi ha fatto andare, voglio fare musica per il resto della mia vita. Amo essere in uno studio di registrazione.” L’amore di Momsen per la musica è nato sul set del film di Natale, e alla fine è stata la musica ad aiutarla a fare amicizia a scuola dopo essere stata vittima di bullismo.

Momsen ha detto al podcast “Podcrushed”, “Quello [middle school] era il primo [full] anno in cui andavo a scuola, e ho avuto l’opportunità di provare a fare amicizia.” L’attrice di “Gossip Girl” ha deciso di prendere il controllo e formare una band per fare nuove amicizie e fare ciò che amava. Ha condiviso: “Ma noi suonavano dopo la scuola, ed era sempre divertente. Cantavo, suonavo la chitarra, scrivevo.” La musica era uno sbocco per Momsen e quella passione crebbe solo man mano che cresceva.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui