Talinda Bennington ha condiviso opinioni personali sul compleanno del suo defunto marito. Chester Bennington dei Linkin Park è morto suicida nel 2017 e Talinda, insieme alla sua famiglia, ha continuato a parlare di sensibilizzazione sulla salute mentale e prevenzione del suicidio. È la co-fondatrice di 320 Changes Directions con la missione di semplificare l’accesso per aiutare le persone bisognose e “cambiare la cultura della salute mentale”. Spera di trasformare il 320 in una risorsa per gli amici e la famiglia di coloro che soffrono emotivamente.

?s=109370″>

In un’intervista con Now This nel 2018, Talinda ha detto: “Chester era la sua musica tanto quanto tutto il resto. Era la sua canzone. Erano le sue poesie. Quella era la sua fuga”. Ha condiviso un dettaglio speciale secondo cui la cantante ha usato lo stesso microfono sul palco per nove anni: un ricordo significativo per i loro figli con cui parlare “quando hanno bisogno di sentirsi vicini al loro papà”. Nel luglio 2021, Talinda ha condiviso una foto sciocca di Chester su Instagram, ricordando le risate che ha portato alla sua famiglia e come “ha sempre reso tutto migliore”.

Ha menzionato la loro “intera vita” in home video: “Sono contenta di non aver mai smesso di registrare”. I compagni di band di Chester hanno anche archivi di ricordi significativi e anche loro stanno celebrando il loro frontman. “Buon compleanno, Chester. Ci manchi”, i Linkin Park hanno condiviso con un video di ritorno al passato del cantante che riceve i regali. Il tributo di Talinda è simile nel celebrare la sua gioia, ma esplora il peso emotivo della sua assenza.

Talinda Bennington rende omaggio alla sua “altra metà”

Talinda Bennington ha festeggiato il compleanno del suo defunto marito con un post su Instagram. Il 20 marzo avrebbe segnato il 46° compleanno di Chester Bennington e la sua vedova ha condiviso un sincero messaggio che ha toccato il suo continuo dolore. “Buon compleanno amore mio! Ci manchi così tanto”, ha scritto insieme a una vecchia foto di Chester sorridente con un regalo di compleanno. “Il dolore non diventa più facile, ma ti ci abitui è quello che dicono. Non sono sicuro di crederci affatto. Non c’è modo di abituarsi a questo tipo di dolore”.

Nonostante le sue continue lotte con la depressione e la dipendenza, quando Chester si tolse la vita, Talinda notò che seguiva direttamente un periodo felice durante una vacanza in famiglia. Ha ricordato che, la notte prima del suo ritorno in California per lavoro, “lo era [at] del suo meglio.” Talinda ha detto ad Anderson Cooper durante il municipio della CNN “Trovare la speranza: combattere la crisi del suicidio in America” ​​nel 2018 che, dopo un anno di elaborazione della tragedia, era più consapevole e istruita sui segnali di pericolo. “Erano decisamente lì : la disperazione, il cambiamento di comportamento, l’isolamento.”

La coppia ha condiviso un figlio e due figlie gemelle – oltre a tre figli di precedenti relazioni – e Talinda pubblica spesso momenti familiari su Instagram oltre alla sua difesa della salute mentale. Ha concluso il suo tributo di compleanno all’artista assicurandogli: “Sto facendo del mio meglio per crescere i nostri bambini nel modo in cui abbiamo sempre parlato. Eri la mia altra metà ed è così difficile camminare senza di te”.

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, chiama il National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-TALK (8255).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui