Candace Cameron Bure non è estranea al successo. Mentre l’attore ha iniziato nel 1987 come DJ Tanner Tutto esaurito, Bure ha ampliato la sua carriera fino all’età adulta. L’attore è diventato un punto fermo del Punzone e ha recitato in numerosi film a tema natalizio sul canale, tra cui Cambiato per Natale, Natale sotto gli involucri, e Viaggio di ritorno al Natale, così come quello della rete Misteri di Aurora Teagarden serie. Ora, con dozzine di Punzone film al suo attivo, è chiaro che la piccola star è passata senza problemi con il progredire della sua carriera.

Nonostante le piaccia i film con cui gira Punzone, tuttavia, Bure ha anche paura e ansia per loro. L’attore è stato sotto i riflettori sin da quando era bambina, quindi è naturale che si senta preoccupata per i suoi progetti e le sue performance di tanto in tanto. Durante un’intervista, Bure si è dichiarata sincera riguardo al mettere troppa pressione su se stessa e sentirsi “male” per i suoi film. Continua a leggere per saperne di più.

Candace Cameron Bure è preoccupata per i suoi film ‘tutto il tempo’

Durante un’intervista del 3 marzo 2021 su La chiamata alla maestria podcast, Candace Cameron Bure ha parlato dell’ansia e della paura che ha intorno alla sua carriera. “Mi preoccupo sempre dei miei film”, ha spiegato l’attore al presentatore del podcast Jordan Raynor. “In realtà mi sono sentito male allo stomaco in questo ultimo film di Natale che è andato in onda a novembre perché ho creato un’ansia per me stesso perché i miei film sono stati i film con le migliori prestazioni per sette anni consecutivi, e sai, un giorno tu ‘ scivolerai via da quel piedistallo. “

Bure ha continuato spiegando che si sente “sempre più malata” ogni anno per paura che il film o la sua performance siano deludenti, ma ha imparato a lasciar andare quella paura. “Nel 2020 dovevo avere un momento di venuta a Gesù con me stesso perché ho pensato: ‘Perché lo fai?’ Vuol dire, perché stai girando i film? ‘”Dopo aver fatto un passo indietro e aver riflettuto sulla sua carriera, Bure si è resa conto che ama il suo lavoro e ama fare collegamenti attraverso i suoi film, quindi ha imparato ad essere più facile con se stessa.

“Ho dovuto ricordare a me stesso il mio perché e poi lasciarlo andare e dire solo, ‘Sai cosa, non importa quali siano quelle valutazioni'”, ha aggiunto Bure come nota finale. Con dozzine di Punzone successi sotto la sua cintura, è sicuro di dire che i fan continueranno a radunarsi attorno ai film di Bure, qualunque cosa accada.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui