Emily Ratajkowski ha dato il benvenuto al suo primo figlio, un maschietto, con suo marito, Sebastian Bear-McClard, a marzo. La modella ha condiviso alcune foto di suo figlio, Sylvester Apollo Bear, su Instagram, la maggior parte delle quali lo ritrae mentre allatta. Tenendo il passo con la sua presenza sui social media, Ratajkowski ha fatto del suo meglio per condividere alcuni dei momenti più dolci tra lei e suo figlio con i suoi follower, ma non tutto è andato per il verso giusto.

A giugno, Ratajkowski ha condiviso una foto di se stessa che tiene suo figlio con un braccio, mentre la sua testa si inclinava di lato. Gli utenti di Instagram sono andati nella sezione commenti per criticare la nuova mamma per il modo in cui teneva in braccio il suo bambino. La foto di Instagram ora cancellata ha anche attirato l’attenzione di Piers Morgan, che ha fatto esplodere Ratajkowskijk Twitter. “Non è così che tieni un bambino @emrata – e i tuoi milioni di follower non dovrebbero essere incoraggiati a fare lo stesso. Felice di darti qualche consiglio se ne hai bisogno”, ha scritto. Le cose sono andate così male che Ratajkowski ha disattivato i commenti sul post, secondo il Daily Mail.

Da allora Ratajkowski ha risposto a tutto l’odio che ha ricevuto. Continua a leggere per scoprire cosa aveva da dire.

Emily Ratajkowski ha un messaggio per i suoi haters

Sembra che Emily Ratajkowski si senta un bersaglio facile perché è una celebrità – vive gran parte della sua vita sotto gli occhi del pubblico – e perché condivide molto della sua vita sui social media. Ratajkowski ha preso parte alla sua Instagram Story il 16 luglio per parlare dei commenti odiosi che ha ricevuto. La modella ha usato Britney Spears come esempio di persone che parlano delle capacità genitoriali delle celebrità e ha detto ai suoi follower che “nessuno merita” di essere trattato come ha fatto lei quando si tratta di genitorialità.

“Stiamo tutti riflettendo sul fatto di vergognare Britney e chiamarla una cattiva madre. Parliamo di come dobbiamo ‘fare meglio’ come cultura. Nel frattempo, i miei commenti sono pieni di commenti terribili su come non merito di essere un mamma. Vergognatevi tutti”, ha scritto, secondo Us Weekly. “Non mi interessa se mi odi o odi le celebrità (o semplicemente odi le donne) ma è incredibilmente spaventoso diventare un genitore e nessuno merita che gli estranei gli dicano che sono come una madre *****”, lei aggiunto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui