“Keeping Up With The Kardashians” è andato in onda per la prima volta nel 2007 e ha completamente cambiato il panorama dei reality. Il clan Kardashian e Jenner ha rapidamente acquisito un’enorme base di fan globale che ha continuato ad espandersi. Non passò molto tempo prima che la famiglia trasformasse le loro esperienze di vita reale in un impero dell’intrattenimento del valore stimato di $ 2 miliardi, secondo Celebrity Net Worth.

Tuttavia, nonostante sia classificato come un reality show televisivo, i fan si chiedono quanto fossero reali alcuni dei momenti drammatici dei KarJenners. Sono emersi dettagli interessanti, suggerendo che alcune situazioni erano molto diverse quando le telecamere non stavano girando. Anche se il loro fiore all’occhiello E! la serie si è conclusa nel 2021, la ricca famiglia si è presto preparata per una nuova opportunità su Hulu. Con “The Kardashians” in pieno svolgimento, stiamo guardando indietro allo show che per primo li ha portati nelle nostre case.

Questa è la verità non raccontata di “Al passo con le Kardashian”.

Lo spettacolo ha radici ambigue

È diventato difficile stabilire chi abbia creato “Keeping Up With the Kardashians” dopo che sia Kris Jenner che Caitlyn Jenner si sono presi il merito delle origini dello spettacolo. Durante un’intervista dell’agosto 2017 con The Hollywood Reporter, Kris Jenner e Ryan Seacrest hanno dato a Kris tutto il merito per lo sviluppo della serie di successo. “Una notte, Deena Katz [casting director for ‘Dancing With the Stars’] è venuta a cena e la vita era vorticosa, e lei ha detto: “Questo è un reality show, penso che dovresti davvero parlare con Ryan”. Così ho fatto”, ha detto Kris. Seacrest, che era alla ricerca di uno spettacolo come “The Osbournes”, è intervenuto per ricordare: “Kris mi ha detto cosa aveva immaginato, e io ho detto: ‘Mandiamo una troupe a casa tua e registrare un po’ di materiale e poi daremo un’occhiata.'” Un dirigente dello sviluppo ha filmato la famiglia e ha condiviso la sua eccitazione con Seacrest.

Caitlyn Jenner ha una prospettiva molto diversa e crede di aver guidato il concetto. All’interno del libro di memorie di Caitlyn, “I segreti della mia vita”, dà un’occhiata a Kris Jenner dichiarando che era la mente dietro lo spettacolo. “La casa è inondata di pubertà, adolescenza e giovane età adulta e due genitori con stili molto diversi, mi sembra che ci sia qualcosa per la televisione”, ha scritto Caitlyn. Ha continuato, “Kris dice che è lei che ha avuto l’idea e ha deciso di presentarla attivamente a Ryan Seacrest …” Potremmo non sapere mai chi ha avuto l’idea per primo.

Kim Kardashian ha una mano pesante nella produzione

L’intera famiglia beneficia del successo di “Keeping Up With the Kardashians”, ma Kim Kardashian ha ammesso di essere stata pesantemente coinvolta e di aver fatto alcune cose piuttosto approssimative per garantire che lo spettacolo continui a suscitare l’interesse dei suoi fan. In effetti, ha apertamente confessato di essersi intromessa nella vita privata delle sue sorelle per il bene di catturare alcuni filmati succosi per le telecamere.

“Sono molto consapevole di ciò che i fan vogliono vedere”, ha detto Kim a The Hollywood Reporter durante un’intervista dell’agosto 2017. “Penso che se chiedi alla troupe, probabilmente produco di più, perché so cosa le mie sorelle potrebbero non condividere. Quindi dirò loro: ‘Vai subito a casa di Kourt. Sta succedendo qualcosa’”, ha detto Kim. Sembra che Kim organizzi una parte significativa dello spettacolo dietro le quinte facendo trapelare informazioni sui suoi dati personali alla stampa. Una clip della stagione 17 di “Keeping Up With the Kardashian” ha rivelato una discussione tra Khloé Kardashian, Kim Kardashian e Scott Disick. Disick ha chiesto a Kim come i media hanno scoperto che stava usando un surrogato per espandere la sua famiglia. “Quindi… mi sono ubriacata la vigilia di Natale e l’ho detto a qualcuno alla vigilia di Natale e non ricordo a chi l’ho detto perché ero ubriaca”, ha detto.

Tuttavia, Kim ha detto ad Andy Cohen alla riunione “KUWTK” del 2021 che non avrebbe chiamato i paparazzi quando sarebbe uscita. Sapeva solo dove si trovavano e poteva fermarsi comodamente mentre correva per Los Angeles (tramite The Sun).

La vista esterna della loro casa non era sempre la loro vera casa

I titoli di testa di “Keeping Up With the Kardashian” presentano una vista mozzafiato della splendida e tentacolare tenuta della famiglia, e i fan sono rimasti scioccati nello scoprire che non era affatto l’immagine di una residenza Kardashian. Kim Kardashian ha aperto con i suoi fan durante una chat di Mobio Insider per discutere del motivo per cui la sua famiglia presentava una finta residenza esterna nel loro show. Ha dichiarato: “La mia vecchia casa a Beverly Hills era davvero la mia casa e avrei fatto in modo che le persone si presentassero a tutte le ore suonando al mio cancello e dovessi chiamare la polizia in diverse occasioni” (tramite Us Weekly). Kim ha continuato: “Le persone che saltavano il cancello e mi spaventavano. Era così pericoloso. Anche i tour delle star di Hollywood si sarebbero fermati, perché hanno riconosciuto la mia casa dal nostro spettacolo”.

TMZ ha riferito nel 2014 che il falso filmato residenziale apparteneva a una casa in vendita. L’outlet ha osservato: “È un trucco piuttosto comune a Hollywood”, ma ha continuato dicendo che questo trucco viene solitamente utilizzato per i programmi TV girati al chiuso negli studi, piuttosto che per i reality show. TMZ ha anche confermato che l’ormai famigerata finta residenza dei Kardashian è stata utilizzata anche per le riprese esterne di “Chuck”, “True Blood”, “Entourage” e “NCIS: Los Angeles”.

Le riprese sono state incredibilmente spiacevoli per Kourtney Kardashian

È davvero facile per i fan farsi prendere dallo sfarzo e dal glamour dello stile di vita Kardashian, e anche con gli splendidi abiti firmati e le feste VIP di cui i membri della famiglia Kardashian possono godere, le cose non sono sempre così felici come sembrano.

Kourtney Kardashian ha sbalordito i fan quando ha rivelato quanto fossero stati difficili per lei i primi giorni di riprese. Ha detto a The Hollywood Reporter quanto sia stato difficile vedere la sua vita personale smascherata in così giovane età. “Ricordo che nella prima stagione ero tipo, ‘Devo andare in bagno’, e lì dentro piangevo più piano che potevo perché avevo ancora il microfono. Non voglio mai piangere davanti alle telecamere”, Kourtney spiegato. Kris ha ricordato che prima delle riprese, “L’unica persona da cui ho avuto resistenza era Kourtney. Era un po’ scettica”.

L’esitazione di Kourtney a trovarsi davanti alle telecamere non era isolata nei primi giorni delle riprese. Durante la stagione 20, episodio 7 di “Keeping Up With the Kardashians”, il confessionale di Kourtney ha fatto luce sulle sue continue lotte con la fama. “Ho sicuramente avuto i miei momenti in cui non ero completamente a mio agio con le riprese e poi ci sono così tanti momenti eccitanti come quelli in cui abbiamo passato i momenti migliori e i grandi viaggi in famiglia e così tante esperienze che non avremmo avuto se avessimo non stavano girando. Penso che sia stata una relazione di amore e odio”, ha detto (tramite E! News).

La transizione di Caitlyn Jenner è stata modificata

L’intera premessa alla base della realtà TV è di offrire ai fan uno sguardo sulla vita delle star in primo piano, mentre le loro storie si svolgono. “Keeping Up With the Kardashians” ha permesso ai fan di entrare nel funzionamento interno della famiglia Kardashian-Jenner, quindi devono aver avuto la sensazione che le telecamere li registrassero costantemente nelle loro case. In effetti, Kris Jenner ha detto al New York Times nel 2015 che la famiglia ha filmato per almeno 10-12 ore al giorno.

Come previsto con i reality, alcuni momenti sono stati modificati prima della messa in onda. Kardashian è apparsa nel podcast “Pretty Big Deal with Ashley Graham” nel 2018, durante il quale Graham ha chiesto a Kardashian del suo coinvolgimento nel montaggio che è entrato nelle trame. Kardashian ha risposto: “Non sono nella sala di montaggio vera e propria, ma guardo ogni montaggio e ogni montaggio. E questa, penso, sia sempre stata la magia di essere noi stessi e mostrare tutto perché sappiamo che potremmo davvero avere voce in capitolo in redazione.” Ha aggiunto: “Non abbiamo mai, tipo, modificato i contenuti folli”.

Il co-fondatore di SKIMS ha parlato di un momento particolare che è stato modificato: quando Caitlyn Jenner si è dichiarata transgender. La giustificazione di Kardashian per l’episodio pesantemente modificato era la natura emotiva della conversazione e le reazioni sensibili della famiglia. “La cosa più difficile [to film] probabilmente è stata la transizione di Caitlyn e il fatto di vedere mia madre e Khloé passare un momento così difficile. Non abbiamo mai modificato i contenuti prima, ma abbiamo modificato un po’ la reazione di Khloé solo perché era così sconvolta”, ha detto Kim Kardashian a The Hollywood Reporter.

All’interno della routine delle riprese della pandemia dei KarJenners

Sembra che nulla possa interferire tra la famiglia Kardashian e il loro reality show televisivo, nemmeno una pandemia globale. Quando il coronavirus ha iniziato a diffondersi e il mondo ha subito una brusca battuta d’arresto, i Kardashian si sono rifiutati di interrompere lo show e hanno optato per la svolta a modo loro, secondo un rapporto pubblicato da Elle nel maggio 2020. Farnaz Farjam, il produttore esecutivo dello spettacolo, ha fatto luce sulle misure estreme adottate dalla famiglia per continuare le riprese in sicurezza durante questi tempi precari.

Farjam ha affermato che le riprese della pandemia erano “una grande cosa da fare”. Un tecnico e un direttore della fotografia indossavano tute ignifughe per entrare nelle case e sistemare treppiedi in confessionali improvvisati. Ogni KarJenner ha essenzialmente filmato il proprio filmato per lo spettacolo. Farjam ha detto a Elle che uno showrunner mascherato avrebbe consegnato settimanalmente iPhone nuovi di zecca ai dettagli di sicurezza della famiglia, scambiandoli con telefoni che avevano catturato le ultime riprese. La produttrice ha ammesso: “È meno sfrenato…” Eppure credeva che la famiglia sarebbe stata altrettanto divertente.

In un pezzo per The Atlantic, il giornalista Spencer Kornhaber ha affermato che le riprese in quarantena fai-da-te dei Kardashian non riflettevano completamente le loro vite pandemiche. Kim e i suoi amici sono volati su un’isola privata per lei compleanno; Kendall ha organizzato una festa di Halloween e ha portato i suoi amici in un bar di West Hollywood. “Non sorprende che l’attuale stagione di ‘Keeping Up With the Kardashians’ ritragga il clan Calabasas come rannicchiato e sottomesso dalla pandemia di coronavirus. Ma la loro festa pandemica mostra la verità sull’influenza della cultura Kardashian e sui suoi limiti”, ha scritto Kornhaber.

La preparazione dietro le quinte è intensa

Le Kardashian sembrano sempre perfette per le foto e completamente glamour, ma questo livello di superstar e la costante raffica di attenzione dei media che le circonda hanno avuto un profondo impatto sul loro regime di bellezza e sulle abitudini di manutenzione quotidiana. Un’intervista del 2017 con Elle ha rivelato che anche quando erano ragazze innocenti e impressionabili, Kylie e Kendall Jenner sono state costrette a prendere parte al mantenimento estetico per il bene dello spettacolo.

“Ottengo [my nails] fatto una volta alla settimana, il che non è normale”, ha detto Kylie. Kendall ha intervenuto: “Tranne che mia madre ce lo avrebbe fatto fare. Avrebbe fatto venire una nail artist a casa una volta alla settimana e lo avrebbe fatto rendere ci facciamo le unghie.” Ha continuato a descrivere la pressione di guardare in un certo modo per le telecamere, condividendo che Kris Jenner le ha detto: “Sei mai sembrerà che tu non sia messo insieme.” Al momento dell’intervista, Kendall avrebbe scelto di farsi le unghie solo per i servizi fotografici, ora che aveva il potere di prendere questa decisione da sola. Kylie mostra spesso le sue unghie creative su la sua pagina Instagram.

Kim Kardashian ha anche ammesso che apparire davanti alle telecamere richiede molto lavoro. Ha detto alla rivista Paper nel 2014 che aveva dedicato due ore intere per capelli e trucco ogni giorno prima delle riprese. Nel 2022, la star ha debuttato con la sua linea SKKN by Kim. Non sorprende che sia la cura della pelle in nove passaggi separati.

Kris Jenner costringe i produttori a buttare via i filmati se non ama il suo look

Alcuni fan potrebbero credere che la reality TV stia catturando i momenti delle celebrità nella loro vera essenza, mentre si svolgono. Tuttavia, Kris Jenner ha rivelato che non è sempre così in “Keeping Up With the Kardashians”. In effetti, quando si tratta delle scene in cui è presente personalmente, Jenner ammette che tira fuori il filmato se sente di non apparire al meglio. La mamma ha parlato candidamente di eliminare le foto poco lusinghiere, ma i fan potrebbero essere sorpresi di sentire quanto sia davvero particolare e quanto siano apparentemente piccoli i “difetti” che la preoccupano così profondamente.

“Voglio dire, credimi, non ho intenzione di mentire, ci sono state volte in cui mi sono allontanato dalla telecamera e ho una grossa protuberanza tra i capelli e mi sono detto, ‘Toglilo, mio i capelli sembrano merda”, ha detto Kris durante un’intervista con The Hollywood Reporter, aggiungendo: “Sono troppo vanitoso per lasciare angoli davvero brutti e brutti”.

Kris Jenner ha anche ammesso di aver aggiunto un’ora intera alla sua routine mattutina prima delle riprese per dedicare abbastanza tempo ai suoi capelli e trucco professionali, ha detto al New York Times nel 2015.

Alcuni dei filmati sono seriamente falsi

“Keeping Up With the Kardashians” è stato esaminato per aver falsificato filmati in più di un’occasione, una delle quali si è trasformata in una questione legale. Life & Style ha affermato di aver ottenuto documenti del tribunale da una deposizione depositata dal produttore dello spettacolo, Russell Jay, il che dimostra che lo spettacolo non era interamente basato sulla realtà. Jay ha riferito che le scene che includevano Kris Humphries, l’ex marito di Kim Kardashian, erano sceneggiate, modificate o riprese. Una fonte ha insistito sul fatto che la famiglia Kardashian ha alterato il filmato intenzionalmente, per danneggiare la reputazione di Humphries.

Kim Kardashian ha ammesso che lo spettacolo è cambiato dopo essere stata aggredita e rapinata sotto la minaccia di una pistola a Parigi nel 2016. Nella sua intervista con Variety, Kim ha riconosciuto che dopo l’attacco, la famiglia ha deciso di non discutere gli eventi in tempo reale e ha optato per un approccio diverso al fine di mitigare i rischi di pericolo. I Kardashian sono diventati generalmente più cauti con ciò che hanno rivelato al loro pubblico e nel discernere quando condividere determinate informazioni. “Condividevamo così tanto in tempo reale e, una volta che ci siamo resi conto che il tempo reale può diventare un po’ spaventoso e complicato, abbiamo risparmiato molto di più”, ha detto Kim. “Penso che siamo ancora molto bravi a condividere. Penso che siamo solo molto cauti e attenti, e penso che vada bene”.

Non è chiaro chi paghi davvero per le vacanze familiari in televisione

La famiglia Kardashian è nota per fare vacanze estremamente lussuose e non si vergognano a condividere il loro stile di vita sontuoso con i loro milioni di fan e follower sui social media. Tuttavia, non è chiaro se effettivamente paghino le proprie vacanze o se stiano ricevendo esperienze VIP a pagamento.

Nel 2014, Radar ha affermato di aver ottenuto l’informazione esclusiva che E! ha coperto i viaggi incredibilmente costosi per i Kardashian e i Jenner, citando che il loro viaggio a Phuket, in Thailandia, è finito per costare E! uno sbalorditivo $ 100.000. Ciò includeva il volo di ciascuno dei famosi membri della famiglia in prima classe e assicurarsi che tutte le loro esigenze fossero soddisfatte. È stato riferito che la famiglia si era anche concessa costosi viaggi in Grecia e Tahiti, sul conto della rete.

Refinery29 ha riferito dell’uso da parte della famiglia di jet privati ​​durante le vacanze, scoprendo che la famiglia spendeva abitualmente somme di denaro esorbitanti per loro. Tuttavia, Kourtney Kardashian aveva una storia molto diversa da raccontare su chi ha pagato per le loro vacanze di fantasia. In un videoclip della stagione 18 di “Keeping Up With the Kardashians”, Kourtney e Kim stavano discutendo del costo di un viaggio in Costa Rica per il compleanno di North, e Kourtney era visibilmente arrabbiato per aver ricevuto un conto. “Perché mi viene inviato quest’altro enorme conto, e poi perché la produzione non entra in gioco se lo stiamo usando per lo spettacolo?” ha detto Kortney. Sembra che in questa situazione specifica, Kourtney stesse seguendo e occupando spazio sull’aereo, quindi Kim le ha chiesto di occuparsi dei voli commerciali della sicurezza.

I loro stipendi KUWTK sono scioccanti

I Kardashian e i Jenner stanno probabilmente guadagnando molto più denaro di quanto la maggior parte delle persone possa comprendere solo attraverso il loro reality show televisivo. In effetti, nel marzo 2022, Variety ha rivelato che la famiglia reale dei reality TV stava raccogliendo nove cifre sbalorditive condivise per il loro nuovo spettacolo “The Kardashians”, che va in onda su Hulu. I loro guadagni hanno continuato a crescere nell’arco dei loro 20 anni di regno nei reality TV, con Variety che ha indicato nel 2017 che la famiglia stava guadagnando poco meno di $ 100 milioni per le riprese fino al 2020. TMZ ha stimato che il numero fosse $ 150.000.

Khloé ha detto a Variety: “Siamo tutti uguali”, rivelando che la ripartizione dei guadagni è stata equamente divisa tra lei e i suoi fratelli. Nonostante dividano equamente i loro guadagni tra loro, una persona può guadagnare un po’ di più delle altre, e quella è la “madre” della famiglia, Kris Jenner. “Mia madre si occupa di tutte le negoziazioni e gliela lasciamo fare perché è a disagio. Combatte come un pitbull. Adora farlo e glielo lasciamo fare”, ha spiegato Khloé a Variety. In aggiunta ai suoi guadagni per essere apparsa nello show, Kris prende una commissione del 10% da tutti i guadagni delle sue figlie, secondo Forbes.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui