Da quando è entrata a far parte della famiglia reale britannica attraverso il suo matrimonio con il principe Harry, Meghan Markle è diventata sempre più famosa, e non sempre per le migliori ragioni. Nel gennaio 2020, l’ex star di “Suits” e suo marito hanno fatto notizia dopo aver annunciato la loro decisione di dimettersi da membri lavoratori della famiglia reale. “Intendiamo fare un passo indietro come membri” anziani “della famiglia reale e lavorare per diventare finanziariamente indipendenti continuando a sostenere pienamente Sua Maestà la Regina”, hanno scritto in una dichiarazione rilasciata all’epoca. Purtroppo, dopo essersi dimessi e aver lasciato il Regno Unito, Meghan e Harry si sono in gran parte allontanati dalla famiglia reale, una situazione derivante dal presunto trattamento ingiusto che la coppia, e in particolare Meghan, ha subito durante l’istituzione.

“È stato difficile riconciliarsi perché è stato solo una volta che ci siamo sposati e tutto è iniziato davvero a peggiorare che ho capito che non solo non ero protetto, ma che erano disposti a mentire per proteggere gli altri membri della famiglia”, Meghan ha detto a Oprah Winfrey durante un’intervista del 2021, per Insider. Nel sit-down, Meghan ha anche accusato la famiglia reale di discriminare il colore della pelle del suo bambino non ancora nato, un’affermazione che da allora The Firm ha confutato.

Al di là di tutta la stampa negativa, tuttavia, c’è molto di più in questa donna. Potresti conoscerla come attore, duchessa, moglie o mamma, ma con Meghan Markle ci sono semplicemente troppi strati da svelare.

L’interesse di Meghan Markle per Hollywood derivava da suo padre

Nel suo periodo di massimo splendore, il padre di Meghan Markle, Thomas Markle, ha lavorato come direttore delle luci di Hollywood. In particolare, Thomas ha lavorato a “General Hospital” a partire dalla fine degli anni ’70, così come a “Married… with Children”, una popolare sitcom andata in onda tra il 1987 e il 1997.

Durante il periodo in cui ha lavorato a quest’ultimo, una giovane Meghan ha visitato spesso suo padre sul set, ma è stata spesso costretta a rimanere nella stanza dei servizi di artigianato a causa di alcuni dei contenuti più maturi dello spettacolo. “Ogni giorno dopo la scuola per 10 anni, ero sul set di ‘Married… with Children’, che è un posto davvero divertente e perverso in cui crescere una ragazzina in uniforme scolastica cattolica”, ha raccontato in un Intervista del 2018 con Esquire.

Quindi, nonostante i legami di suo padre con “Sposati … con figli”, anche a Meghan non è stato permesso di guardare lo spettacolo. Non sorprende che il tempo di Meghan sul set con Thomas abbia lasciato un impatto duraturo poiché ha presto sviluppato un interesse per la recitazione. Questo a sua volta l’ha spinta a unirsi alla squadra teatrale della sua scuola, Immaculate Heart High School, dove anche Thomas ha prestato i suoi servizi. “È venuto volontariamente e ha aiutato con l’illuminazione”, ha detto a People Christine Knudsen, ex staff della scuola. “… Ha fatto l’illuminazione per i nostri spettacoli e musical. Anche dopo che Meghan si è laureata, è tornato comunque.”

La duchessa era vicina a entrambi i genitori da bambina

Anche se ora si sono allontanati, Meghan e Thomas Markle una volta avevano una tipica relazione amorevole padre-figlia. In un saggio personale del 2016 per Elle, Meghan ha fatto un viaggio nella memoria fino alla sua infanzia, condividendo in dettaglio come i suoi genitori l’hanno protetta dalla crudele realtà del razzismo. In particolare, Meghan ha ricordato come una volta suo padre ha messo insieme un set di bambole di razza mista; una rappresentazione della propria famiglia. “La mattina di Natale, avvolta in carta da regalo punteggiata di glitter, ho trovato la mia Heart Family: una mamma bambola nera, un papà bambola bianco e un bambino per ogni colore. Mio padre aveva smontato i set e personalizzato la mia famiglia.” lei scrisse.

Nella docuserie Netflix “Harry & Meghan”, l’ex star di “Suits” ha anche parlato della sua relazione con Thomas, rivelando di aver trascorso molto tempo con lui dopo che lui e sua madre, Doria Ragland, hanno divorziato. Con Vanity Fair che aveva precedentemente riferito che Meghan ha vissuto con Thomas per la maggior parte della sua adolescenza, non si può dire quanto fosse forte il loro legame.

La straordinaria relazione padre-figlia della coppia è stata anche messa in mostra nel 2016, quando Meghan ha condiviso un dolce tributo per la festa del papà per onorare Thomas su Instagram. “Grazie per la mia etica del lavoro, il mio amore per i film e i club sandwich di Busby Berkeley, per avermi insegnato l’importanza delle note di ringraziamento scritte a mano e per avermi dato quel caratteristico naso alla Markle. Ti amo”, scrisse all’epoca.

Meghan Markle ha origini religiose

Sebbene non eccessivamente religiosi, Thomas Markle e Doria Ragland hanno cresciuto la loro figlia nella fede cristiana. Sebbene protestanti, Thomas e Ragland hanno iscritto Meghan Markle alla Immaculate Heart High School, una scuola cattolica privata per sole ragazze in California. Tuttavia, nonostante la sua fede e la sua educazione, Meghan è stata battezzata e confermata nella Chiesa d’Inghilterra prima del suo matrimonio con il principe Harry. Come riportato dal Daily Mail, sebbene non si trattasse di un passaggio obbligato, la futura duchessa chiese di essere formalmente accolta nella fede anglicana per onorare la regina Elisabetta II, allora capo della Chiesa d’Inghilterra. Tuttavia, ci si potrebbe chiedere se questa decisione sia stata influenzata anche dai forti legami spirituali di Meghan.

Nel 2019, un’amica di lunga data della duchessa ha rivelato che, nonostante lo tenesse privato, Meghan ha preso sul serio la sua fede cristiana. “Meg è estremamente fedele”, ha detto anonimamente l’amica a People. “Preghiamo molto insieme. Meditiamo. Lei ha avuto, e soprattutto ha adesso, un rapporto molto stretto con Dio”. Secondo l’amica, il viaggio cristiano di Meghan è stato caratterizzato da un profondo senso di gratitudine e umiltà, come si può trovare in Gesù Cristo nella Bibbia. “Possiamo ancora essere donne moderne e provare tutte le sensazioni del femminismo ed essere mamme forti e mogli forti, ma capiscilo [our] relazione [with God] è così critico”, ha aggiunto l’amico.

Era una confraternita

Prima di diventare uno dei membri più discussi della famiglia reale britannica, Meghan Markle era una studentessa della Northwestern University, dove ha conseguito una doppia laurea in teatro e studi internazionali. “Mi ha ricordato molti altri nostri alunni molto promettenti, in quanto era appassionata di teatro e aveva davvero un senso di fiducia in se stessa che puoi immaginare le avrebbe permesso di resistere alle tempeste del mondo professionale”, Harvey Young, L’ex professore di Meghan, ha detto al Chicago Sun-Times (tramite Persone).

Gli accademici, tuttavia, non erano l’unica area in cui Meghan eccelleva, poiché ha anche lasciato il segno nella confraternita Kappa Kappa Gamma, dove ha ricoperto il ruolo di presidente del reclutamento. “Meg è sempre stata questa creatura eterea, sofisticata e bellissima che viveva con noi ed era sempre disposta a prestarti un top”, ha detto Liz Kores Graham, un ex membro, al Chicago Tribune. Erica Bethe Levin, un’altra ex sorella della confraternita che ha parlato della duchessa, l’ha descritta come calorosa, aggiungendo che l’ha fatta sentire la benvenuta come una novellina. “Mi ha fatto pensare, ‘posso farne parte.’ Una volta che la incontri, non puoi dimenticarla”, ha detto Levin al Palm Beach Post di Meghan.

Meghan Markle ha lottato nei suoi primi giorni di recitazione

All’inizio della sua carriera di attrice, Meghan Markle ha lottato per trovare il suo posto a Hollywood. Nel suo saggio personale del 2016 per Elle, Meghan ha dettagliato la sua esperienza di giovane attore, rivelando che spesso ha subito discriminazioni a causa della sua identità birazziale. “Non ero abbastanza nera per i ruoli neri e non ero abbastanza bianca per quelli bianchi, lasciandomi da qualche parte nel mezzo come il camaleonte etnico che non poteva prenotare un lavoro”, ha raccontato nel pezzo.

Ma non solo non stava ottenendo ruoli, ma anche Meghan stava lottando finanziariamente. Come riportato nel 2018, la duchessa una volta lavorava come calligrafa mentre insegnava anche rilegatura di libri e confezioni regalo come trambusto laterale a più livelli mentre cercava di prendere piede nell’industria cinematografica. “Era il suo lavoro part-time mentre stava facendo le audizioni”, ha detto a People l’ex capo di Meghan, Winnie Park. “Ha insegnato calligrafia e ha ospitato un gruppo di clienti e li ha istruiti durante una lezione di due ore su come fare calligrafia”.

Durante un’apparizione nel novembre 2021 al “The Ellen DeGeneres Show”, Meghan ha condiviso un ricordo dei suoi primi giorni di recitazione, ammettendo che una volta era troppo al verde per riparare la sua macchina. “Avevo questa Ford Explorer Sport molto, molto vecchia, e a un certo punto la chiave ha smesso di funzionare sul lato del guidatore, quindi non potevi entrare dalla portiera”, ha ricordato, rivelando che avrebbe dovuto salire in macchina attraverso il bagagliaio.

Le sue relazioni prima del principe Harry

Molto prima che iniziasse la sua storia d’amore da favola con il principe Harry, Meghan Markle aveva una relazione impegnata a lungo termine con il produttore cinematografico Trevor Engelson. Meghan ed Engelson si sono incontrati per la prima volta nel 2004. Si sarebbero frequentati mentre si legavano al comune interesse per lo spettacolo. Negli anni che seguirono, l’amore di Engelson e Meghan si rafforzò e poi, nel settembre 2011, si sposarono con una sobria cerimonia giamaicana.

Purtroppo, l’unione della coppia è stata di breve durata, con la futura duchessa che ha chiesto il divorzio nell’agosto 2013. Nella sua petizione, l’ex star di “Suits” ha citato “differenze inconciliabili” come motivo del divorzio. Tuttavia, fonti vicine all’ex coppia hanno da allora attribuito la loro separazione al lavoro di Meghan in “Suits”, dove ha interpretato il personaggio di Rachel Zane. “Meghan ha ottenuto il suo ruolo in ‘Suits’ solo pochi mesi prima che si sposassero. E nonostante siano stati insieme per sei anni prima di sposarsi, le cose hanno iniziato a crollare non molto tempo dopo il matrimonio”, ha affermato un insider a Woman’s Day Magazine (tramite The Sole). Mentre Engelson viveva a Los Angeles, Meghan si è trasferita a Toronto, dove stava girando la serie USA Network. Secondo la fonte, la distanza ha avuto un impatto negativo sulla relazione della coppia, aggiungendo: “È stato un modo molto difficile per iniziare la vita coniugale”.

La successiva relazione a lungo termine di Meghan è stata con il famoso chef canadese Cory Vitiello, con il quale ha rotto nel maggio 2016, secondo quanto riferito lo stesso mese in cui ha incontrato il principe Harry.

Prima del principe Harry, Meghan Markle era una blogger

Secondo “Finding Freedom”, una biografia del 2020 che racconta le vite di Meghan Markle e del principe Harry, l’ex star di “Suits” una volta gestiva un sito web chiamato The Working Actress. Sul blog, Meghan – un attore in erba all’epoca – ha scritto delle lotte che ha dovuto affrontare nel settore. “Il blog ha catturato i momenti sinceri di gioia quando ha prenotato un lavoro e gli attori di disperazione e rifiuto hanno provato ogni volta che un ruolo è stato perso in un settore spesso guidato dall’apparenza piuttosto che dal talento”, hanno scritto gli autori Omid Scobie e Carolyn Durand nel libro (tramite Ciao!). Nel 2012, due anni dopo il suo lancio, Meghan ha chiuso The Working Actress. Poi è arrivato il suo secondo blog sullo stile di vita.

Nel 2014, la futura duchessa ha lanciato The Tig, dove ha scritto articoli che coprono diverse nicchie, tra cui bellezza, moda e cibo. Attraverso il blog, secondo quanto riferito, Meghan si è guadagnata la reputazione di guru della moda. Pertanto, è stato appropriato solo quando ha pubblicato due collezioni con Reitmans, una famosa società canadese di vendita al dettaglio di moda, nel 2015 e nel 2016. Con The Tig e le sue approvazioni sui social media, secondo quanto riferito Meghan stava guadagnando circa $ 80.000 di reddito annuo, oltre a la sua paga “Suits”.

Tuttavia, nonostante il successo di The Tig, Meghan ha finito per chiudere il sito di lifestyle nel 2017. in parte in un’osservazione di chiusura ai suoi lettori.

Le iniziative di beneficenza di Megan Markle

Fin dai tempi del college, Meghan Markle indossava il suo cappello di beneficenza. Durante il suo periodo come membro della confraternita Kappa Kappa Gamma, Meghan si è offerta volontaria con The Glass Slippers Project, una fondazione senza scopo di lucro volta a fornire abiti da ballo a giovani e anziani delle scuole superiori provenienti da famiglie a basso reddito. E anche mentre progrediva nella sua carriera di attrice, Meghan ha continuato a impegnarsi in opere di beneficenza. Mentre viveva in Canada, la star di “Dater’s Handbook” avrebbe donato cibo al St. Felix Centre, un’organizzazione di beneficenza nella capitale del paese. “La Duchessa ha anche donato cibo dal set di ‘Suits’, e in un giorno del Ringraziamento ha portato tutto il cibo, i tacchini e le suppellettili per oltre 100 persone”, ha rivelato un post dell’organizzazione all’epoca (tramite ET).

Mentre era ancora un membro attivo della famiglia reale, Meghan ha svolto diversi compiti di beneficenza, suscitando un interesse speciale per la Hubb Community Kitchen, dove ha interagito con alcuni sopravvissuti al Grenfell Tower Fire del 2017. “Mi sono subito sentita in contatto con questa cucina comunitaria; è un luogo in cui le donne possono ridere, addolorarsi, piangere e cucinare insieme”, ha dichiarato la Duchessa del Sussex in una nota. Nel settembre 2018, Kensington Palace ha annunciato che Meghan, insieme alle donne Grenfell, avrebbe lanciato “Together: Our Community Cookbook”, un libro di ricette pubblicato da Penguin Random House.

Per le sue numerose attività di beneficenza e il suo impegno per la giustizia sociale, Meghan, insieme a suo marito, il principe Harry, è stata insignita del NAACP President’s Award nel 2022.

Prende sul serio la sua forma fisica e la sua salute mentale

Tra recitazione, essere mamma di due figli, essere moglie di uno dei principi britannici ed essere il bersaglio di molti troll di Internet, Meghan Markle ha avuto molto da fare nel corso degli anni. Tuttavia, non perde mai di vista il suo benessere. Quando le è stato chiesto nel 2019 come si tiene in forma, l’ex star di “Suits” ha elencato la corsa e lo yoga come alcune delle sue attività preferite. Questo, ovviamente, è giusto, dato che Meghan è stata cresciuta da Doria Ragland, un’istruttrice di yoga di lunga data.

“Lo yoga fa per me. … Ho iniziato a fare yoga con mamma e me [my mother] quando avevo sette anni “, ha spiegato Meghan a Best Health. Quando non sta sudando con lo yoga, tuttavia, Meghan prova il Pilates, un’altra attività su cui giura. “È senza dubbio la cosa migliore che potresti fare per il tuo corpo. Il tuo corpo cambia immediatamente … dagli due lezioni e vedrai una differenza “, ha detto in precedenza, per Hello!.

Oltre alle attività fisiche, l’ex attore si occupa anche della sua salute mentale in vari modi, come la meditazione in movimento e la respirazione profonda. Ha anche notato in un’intervista con Women’s Health: “Mi concedo il lusso dei tempi morti. Siamo tutti così incredibilmente occupati e ci destreggiamo tra tante cose, ma mi prendo sempre un’ora per rilassarmi, guardare la TV senza cervello, coccolarmi con i miei cani, e goditi un bicchiere di vino.”

La duchessa del Sussex ha molti soprannomi

Il mondo potrebbe conoscerla come Meghan Markle, ma a porte chiuse, la duchessa del Sussex ha molti soprannomi molto diversi. Durante un episodio del novembre 2022 del suo podcast Spotify “Archetypes”, Meghan ha rivelato di avere ancora un soprannome d’infanzia coniato da sua madre, Doria Ragland. “Mia madre mi chiama ancora Flower”, ha rivelato all’autrice di “Sex and the City” Candace Bushnell e all’attrice Michaela Jaé Rodriguez. Per quanto riguarda il fatto che alla duchessa piaccia ancora essere chiamata con il soprannome della sua infanzia, ha detto: “Sì! Sarò un fiore di 41 anni, va bene”. Ragland, tuttavia, non è l’unico con un soprannome per la mamma di due figli. Il principe Harry ha anche inventato i suoi simpatici soprannomi per Meghan: Meg o M.

Ma mentre Meghan ha raccolto una serie di adorabili soprannomi per se stessa, a quanto pare ne ha anche parecchi irriverenti. Come rivelato in “Kensington Palace: An Intimate Memoir from Queen Mary to Meghan Markle” (tramite The Sun), alcuni membri dello staff reale si sarebbero riferiti all’ex star di “Suits” come “Me-Gain” e “Duchessa del difficile”. Apparentemente riferendosi alle somiglianze tra Meghan e la defunta principessa Diana, alcuni lavoratori di Kensington Palace la chiamavano anche “Di 2” e “Di Lite”.

Il breve periodo di lavoro di Meghan Markle presso un’ambasciata degli Stati Uniti

Sebbene avesse sempre desiderato fare l’attrice, Meghan Markle aveva anche una passione per la politica. Questo, come avrai intuito, ha influenzato il suo corso di studi al college. “Ho finito per cambiare completamente la mia specializzazione e una doppia specializzazione in teatro e relazioni internazionali”, ha spiegato in un’intervista a Marie Claire. E così, quando alla fine del suo primo anno si è presentata l’opportunità di fare uno stage presso l’ambasciata americana a Buenos Aires, in Argentina, Meghan l’ha colta. Un’esperienza divertente senza dubbio, Meghan ha ricordato che anche l’ex Segretario al Tesoro degli Stati Uniti Paul O’Neill era all’ambasciata mentre era internata. “Quindi ho 20 anni, a Buenos Aires, in un corteo di automobili, facendo tutto questo. Pensavo di sicuro che avrei ancora una carriera in politica”, ha aggiunto. I suoi sogni politici, tuttavia, sono stati interrotti dopo aver incontrato un talent manager al suo ritorno a Los Angeles.

Ma mentre Meghan ha suggerito di fare domanda per lo stage presso l’ambasciata, ci sono state affermazioni contrarie su come ha ottenuto il ruolo. Nel 2018, lo zio paterno di Meghan ed ex diplomatico statunitense, Michael Markle, ha raccontato al Daily Mail come avrebbe usato i suoi contatti per aiutare sua nipote a ottenere lo stage. “Ho parlato personalmente con l’ambasciatore in Argentina per lei”, ha affermato Michael. Tuttavia, secondo quanto riferito, la duchessa del Sussex ha negato questa affermazione, con l’estranea sorellastra Samantha Markle che ha affermato a Vanity Fair che Meghan ha invece insistito sul fatto di non conoscerlo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui