Nel 2002, LeBron James è arrivato sulla copertina di Sports Illustrated quando era ancora al liceo. La sua storia era intitolata “The Chosen One”, che dovrebbe dare un’idea di quanto fosse importante LeBron durante i suoi anni di basket adolescenziale. Poi, nel 2022, le cose sono tornate al punto di partenza per l’uomo chiamato King James, perché è stato visto su una copertina di Sports Illustrated con i suoi due figli, Bryce James e Bronny James, per una storia intitolata “The Chosen Sons”.

Per quanto riguarda Bryce, le sue abilità con il telaio hanno iniziato a ricevere molta attenzione dopo un video clou del 2022 ha fatto il giro di Internet, cosa di cui suo fratello maggiore sa molto. Si parla della commedia di Bronny fin da quando era un bambino. Certo, avere il cognome James aiuta in questo dato che LeBron è una leggenda della NBA e uno degli atleti più famosi al mondo, ma non è solo questo. Gli esperti del gioco hanno definito Bronny un giocatore di talento e al momento della stesura di questo articolo, è un potenziale candidato al college a quattro stelle.

Certo, molto è stato detto sulle sue abilità nel basket, ma quando è iniziato tutto questo clamore? Inoltre, cos’altro ama Bronny oltre al basket, e cosa pensa il suo famoso padre di tutto ciò che viene detto sul figlio maggiore? La verità non raccontata di Bronny James risponde a queste domande e oltre. Quindi iniziamo.

Le abilità con il canestro di Bronny James sono diventate presto virali

Correva l’anno 2014. LeBron James Jr., alias “Bronny”, non aveva ancora dieci anni quando colpì un tiro a metà campo con una mano. Affondò l’impressionante canestro mentre tirava a canestro sulla pista di allenamento dei Cleveland Cavaliers con suo padre, LeBron James. Dopo che la star dell’NBA ha lanciato il primo tiro a metà campo, Bronny lo ha seguito. E l’incredibile momento è stato catturato dalla fotocamera.

Comprensibilmente, la clip dello scatto è diventata virale. In esso, il giovane può essere visto mentre usa metà tiro con il gancio e metà tiro da calcio per fare il canestro. Dopo aver bloccato l’atterraggio, ha poi sorriso e ha camminato con calma per il campo come se il suo tiro non fosse un grosso problema. Anche il padre di Bronny ha reagito con disinvoltura, come se suo figlio facesse sempre quel tipo di canestri. Alla fine, il video ha catturato l’attenzione di alcuni allenatori del college, tra cui l’ex allenatore degli Ohio State Buckeyes, Thad Matta, che secondo Eric Seger della Lanterna, ha detto che avrebbe tenuto d’occhio Bronny. Da quel momento in poi, il gioco di basket di Bronny sarebbe stato un argomento di discussione costante nel mondo dello sport.

Non gli era permesso avere un cellulare

Quando LeBron James ha giocato il suo anno da rookie con i Cleveland Cavaliers nel 2003, il suo stipendio iniziale era di oltre $ 4 milioni e il suo reddito è salito alle stelle da lì. Data la fortuna della sua famiglia, si potrebbe presumere che Bronny James abbia sempre avuto accesso a tutti gli aggeggi e gadget che potrebbe desiderare, ma non è esattamente la realtà. Come LeBron ha detto a Sports Illustrated nel 2016, ha proibito al suo allora undicenne di avere un telefono cellulare. Il futuro Hall of Famer non è entrato nei dettagli della sua decisione, ma ha suggerito che voleva che Bronny rimanesse innocente il più a lungo possibile. “È fortunato. Cresce più lentamente di me”, ha detto il quattro volte campione NBA. C’era già così tanto clamore su Bronny a quel punto, quindi è logico che LeBron volesse costruire un muro protettivo tra lui e gli allenatori dell’AAU, del liceo e del college che avrebbero potuto contattarlo per giocare per la loro futura squadra.

Questo non vuol dire che Bronny non abbia mai avuto un cellulare tutto suo. Come ha notato Sports Illustrated nei dispacci della Nike Elite Youth Basketball League Peach Jam del 2022, il figlio maggiore di LeBron è stato visto guardare il suo dispositivo mobile mentre era seduto sugli spalti.

La scelta delle scuole di Bronny James ha fatto notizia

Dato che Bronny James era nel radar degli allenatori e degli esperti di basket da preadolescente, è stata una grande novità quando ha scelto di andare alla Crossroads School for Arts & Sciences di Santa Monica per giocare a canestro in terza media. Crossroads è un’istituzione privata, altamente esclusiva e molto costosa. Secondo Los Angeles Magazine, le tasse scolastiche erano di $ 45.761 nel 2021.

Inoltre, la lista degli ex alunni della scuola è costellata di stelle. Come notato da TMZ nel 2018, il figlio di Shaquille O’Neal, Shareef O’Neal, che è un altro campione di basket, è andato lì, così come l’ex giocatore NBA Baron Davis. Anche celebrità come Kate Hudson, Maya Rudolph e Gwyneth Paltrow hanno camminato per le sale di Crossroads durante la loro giovinezza.

A quel tempo, era facile presumere che Bronny si sarebbe adattato al varsity ball una volta completato l’ottavo anno poiché Crossroads passa dal K-12, ma non era così. Invece, è stato riferito che lui, così come suo fratello minore Bryce James, avrebbe frequentato la Sierra Canyon School a Chatsworth, in California. Il Los Angeles Times ha riferito che LeBron e Savannah James hanno ritenuto che Sierra Canyon fosse la mossa giusta per la carriera nel basket dei loro figli. Inoltre, Bronny si è unito allo Zaire Wade nella squadra. Comprensibilmente, gli ex compagni di squadra Dwyane Wade e LeBron erano entusiasti di vedere i loro figli giocare insieme. Per Il giornalista dei Lakers Kyle GoonDwayne ha detto ai giornalisti nel 2019: “Penso che sarà fantastico… Non vediamo l’ora di essere in disparte e fare il tifo per loro come hanno fatto con noi per così tanti anni”.

Bronny James impressiona spesso suo padre

Quando si tratta di genitori che guardano gli eventi sportivi dei loro figli, si potrebbe dire che ce ne sono due tipi. Da un lato della medaglia c’è il genitore che rimane sbalordito sugli spalti e non urla, applaude o applaude. Apparentemente, stanno prendendo appunti mentali del gioco del loro bambino per fornire alcuni suggerimenti in seguito. Poi, c’è il genitore che non riesce a contenere la sua eccitazione e diventa la più grande cheerleader del gioco, poi sui social media. LeBron James sembra rientrare in quest’ultima categoria.

Nel 2019, LeBron ha condiviso una foto di Bronny James in procinto di schiacciare un avversario. Nota però che, anche se LeBron si vantava un po’ delle capacità di suo figlio, mostrava comunque una certa umiltà riguardo alle sue capacità. “Sta iniziando a fare paura alle persone!! Non ci siamo, ma una cosa al riguardo Stiamo lavorando per arrivarci e oltre! #YoungKing #Bronny”, ha scritto LeBron su Instagram.

Ha twittato qualcosa di simile nel 2022 dopo che Bronny ha giocato una partita mostruosa nella Nike Elite Youth Basketball League, accumulando 28 punti, di cui 5 da tre, per Fadeaway World. E proprio come ha fatto LeBron in quel tweet del 2019, ha messo in evidenza il gioco di suo figlio senza sembrare gongolante. “Stiamo solo lavorando! Resta basso e resta chiuso!” twittato Re James.

Bronny James deve fare i conti con l’attenzione negativa

Quindi, esaminiamo alcune delle cose positive che potrebbero essere associate all’avere LeBron James come padre: in primo luogo, Bronny James e i suoi fratelli hanno un allenatore che alcuni hanno definito il più grande che abbia mai toccato una palla da basket. Due, se volessero, i ragazzi potrebbero approfittare di tutti i contatti che il loro papà ha mentre si avvicinano alla loro carriera. Ora il lato negativo: forse ci sono molte persone che si risentono dei figli di LeBron James per essere privilegiati e famosi. Forse è per questo che è stato fatto un tale clamore dopo che Bronny è stato apparentemente visto fumare qualcosa in un video. Alcune pubblicazioni hanno ipotizzato che fosse marijuana, ma ciò non è mai stato dimostrato.

Inoltre, LeBron pensava che il risentimento fosse il motivo per cui qualcuno ha lanciato una buccia d’arancia a Bronny durante una partita allo Spalding Hoophall Classic di Springfield, nel Massachusetts, nel 2020. “L’odio non ha limiti di età!” ha scritto LeBron. “#JamesGang è costruito per questo e ben equipaggiato. Mentre procediamo.”

Ha anche inviato un messaggio a Bronny sull’incidente della buccia d’arancia. “Sappi che ti ho coperto le spalle e la fronte per tutto questo! Morirei per te e i tuoi fratelli”, ha scritto LeBron. “Non vacillare mai, non importa quale mancanza di rispetto, odio, invidia, gelosia, ecc. ti venga incontro! Vai solo avanti e continua a essere il ragazzo/ragazzo/persona fantastico che sei! Ti voglio bene ragazzo!! #JamesGang.” Più tardi, un bambino si è scusato per aver lanciato la buccia d’arancia e ha detto che era per attirare l’attenzione di Bronny poiché lo ammirava così tanto.

Suo padre si rammarica di averlo fatto diventare un giovane

Com’è stato per Bronny James da quando gioca a basket e ha un padre che ha ottenuto così tanto in questo sport? La giovane star sente qualche tipo di pressione? Ha sviluppato nel tempo il bisogno di eguagliare le capacità di suo padre? È una domanda che l’ex conduttore notturno Jon Stewart ha posto a LeBron durante il primo episodio dello show HBO del giocatore NBA “The Shop”.

“Mi pento ancora di aver dato il mio nome a mio figlio di 14 anni per questo motivo [potential pressure]”, gli disse LeBron. “Quando ero più giovane non avevo un padre. Quindi la mia intera faccenda era, tipo, ogni volta che avrò un bambino, non solo diventerà un giovane, ma farò tutto ciò che quest’uomo non ha fatto”.

Prima di quell’episodio, LeBron ha parlato del fatto che suo padre Anthony McClelland non era nella sua vita e di come lo avesse avuto sua madre Gloria James quando aveva 16 anni. Era qualcosa che ha anche affrontato in un post su Instagram del 2014 mentre scriveva un messaggio a suo padre. “Grazie a te Pops! Grazie da sempre. Avrei potuto dire perché io senza te ma guarda cosa ho fatto di me stesso”, ha dichiarato LeBron.

I suoi video in evidenza ottengono già molta attenzione

Nel 2014, quando Bronny James aveva 10 anni, LeBron James condivisa un momento clou del suo orgoglio e della sua gioia giocando per la squadra dell’AAU, le Gulf Coast Blue Chips. Il video ha suscitato subito scalpore sia online che offline, mentre ha mostrato che Bronny aveva un vero talento in campo. Ma le chiacchiere su quel video non erano nulla in confronto a una clip del 2019 intitolata “King’s Blood” che Bronny stesso ha condiviso.

Il video lo mostrava mentre faceva tutti i tipi di giocate eleganti, come dare passaggi senza guardare – proprio come fa il suo famoso padre – usando un feroce dribbling incrociato e una schiacciata. Più tardi, un utente di Twitter ha detto che Bronny aveva scarpe enormi da riempire a causa di suo padre, ma LeBron la vedeva in un altro modo. “Mixtape difficile!! Ma sappi che solo le scarpe che deve riempire sono le sue”, twittato la superstar dell’NBA.

Dall’esterno, guardando dentro, sembra che King James sia il protettore perfetto per Bronny, essendo una persona le cui abilità nel basket sono state scritte e analizzate sin dai tempi del liceo a St. Vincent–St. Mary High School nell’Ohio.

È una star di TikTok e Twitch

Bronny James non è solo una star in campo, è anche una star di TikTok e Twitch, con rispettivamente 5,6 milioni e 603.000 follower su quelle piattaforme. Sulla sua pagina TikTok, Bronny può essere visto fare cose da basket, il che non dovrebbe sorprendere, come giocare su un canestro con suo fratello Bryce James. Ma una buona parte delle clip di Bronny lo mostrano mentre fa cose normali da adolescente, come uscire con i suoi amici, ballare e passare del tempo con la sua famiglia. E su Twitch, è un giocatore attivo, che si immerge in giochi come Warzone, NBA 2K e Fortnite.

Come riportato da Sports Illustrated nel 2020, Bronny si è unito al team di e-sport professionistici FaZe Clan. Lui, così come i suoi compagni di squadra, fece la copertina di Sports Illustrated l’anno successivo. Secondo il Washington Post, la giovane star del cerchio non verrà pagata per aver giocato con la squadra, poiché sfrutta l’opportunità per rafforzare la sua presenza sui social media. Secondo quanto riferito, Bronny ha ricevuto 77.000 follower su Instagram dopo essersi unito al team, quindi il suo piano sembrava funzionare.

“È importante sottolineare che Bronny non è ‘firmato’ per FaZe Clan”, ha chiarito il capo delle comunicazioni del team Chelsey Northern in una e-mail al Washington Post. “Non ha un contratto con FaZe Clan. … È una relazione organica tra i talenti [within FaZe] e Bronny.” Quindi non sembra che Bronny scambierà presto il suo basket con un joystick. Almeno non in modo permanente.

Bronny James ha dovuto subire un intervento chirurgico al ginocchio

Molti giocatori di basket professionisti finiscono per subire un intervento chirurgico al ginocchio, che potrebbe derivare da una semplice usura considerando che la maggior parte probabilmente gioca fin dall’infanzia. Bronny James, d’altra parte, ha dovuto subire un intervento chirurgico al ginocchio nel suo secondo anno di liceo. ESPN ha riferito di essersi strappato il menisco durante una pratica della Sierra Canyon School, di cui in seguito ha parlato ai suoi seguaci di Twitch. All’epoca, Bleacher Report mostrava che Bronny era classificato al 25° posto nell’elenco degli Stati Uniti delle migliori reclute del college, e nel momento in cui 247Sports lo mostra al numero 45. Eric Bossi, direttore nazionale di basket di 247Sports, ha spiegato alla CBS che un l’infortunio al ginocchio non è stato ciò che ha causato il calo del numero di Bronny.

“Quando Bronny è stato classificato per la prima volta nel settembre 2020, eravamo nel mezzo di una pandemia e probabilmente non c’è mai stato un altro momento in cui i giocatori erano stati visti di meno per quella prima classifica”, ha detto Bossi nell’agosto del 2022. “Ora, abbiamo visto molto di più la Classe del 2023 e il pool di giocatori da cui siamo in classifica è cresciuto notevolmente. Penso che sia un po’ sulla stessa strada che ha seguito per un po’. Va per tratti e partite in cui si mimetizza semplicemente e poi ha delle prestazioni davvero promettenti, e personalmente ritengo che essere classificato da qualche parte nella fascia dei primi 50 anni sia appropriato per lui a questo punto”.

Potrebbe aver scelto la Ohio State University

Per la maggior parte, Bronny James si è seduto e ha lasciato che gli altri escogitassero teorie su dove giocherà al ballo del college. Ma nel settembre del 2022, ha adottato un approccio diverso pubblicando foto di se stesso con una maglia della Ohio State University. I suoi genitori LeBron James e Savannah James erano in una delle foto e indossavano anche le magliette dell’OSU. “Buckeye nation? #notcommitted”, Bronny ha sottotitolato le immagini.

Giorni prima del post, Bronny e suo padre lo erano visto guardare una partita di football dell’OSU, che ha fatto parlare online di lui che potrebbe giocare a basket per la scuola. Ma ovviamente, quelle chiacchiere sono aumentate dopo che Bronny ha condiviso le foto. “Ti accoglieremo a braccia aperte”, ha scritto una persona nei commenti. “Idk se significa qualcosa, ma solo sapere che l’intera città sarebbe ai tuoi giochi fratello”, ha scritto qualcun altro. Inoltre, dopo che le foto sono state pubblicate, l’OSU ha riconfermato la sua offerta di borsa di studio a Bronny.

Naturalmente, i fan dell’Ohio State saranno tutti gli occhi per vedere se il figlio di LeBron diventerà un Buckeye o meno. Se lo fa, molto probabilmente le tribune saranno piene, come ha affermato un commentatore perché ricorda, LeBron è di Akron, Ohio, e Bronny è nato a Cleveland.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui