All’inizio della carriera di Justin Bieber, probabilmente ha emulato Eminem e le due icone della musica alla fine hanno formato una sorta di legame. Quando il cantante di “All That Matters” si esibiva a Detroit nel 2013, ha reso omaggio al rapper presentando la sua interpretazione di “Lose Yourself” di Eminem, per il Daily Mail. Sfortunatamente, Biebs ha incasinato la prima riga, ma è riuscito a inchiodare il resto del testo. Rappare il brano venerato è diventato in qualche modo una tradizione per l’artista pop ogni volta che visitava la Motown.

Alcuni anni dopo, nel 2013, Bieber stava vivendo un tumulto personale mentre faceva titoli scandalosi. All’epoca, si diceva che il rapper “Stan” volesse offrire una guida a Bieber che all’epoca aveva 19 anni. “Se mai vuoi che Eminem gli parli, lo farebbe in un secondo. Si preoccupa per quel ragazzo”, il manager di Eminem, Paul Rosenberg, avrebbe detto al manager di Bieber, Scooter Braun, in un articolo di The Hollywood Reporter del novembre 2013 che era successivamente redatto (tramite HipHopDX).

Più o meno nello stesso periodo, è stato riferito che Eminem era “preoccupato” per la direzione in cui era diretto Bieber e ha offerto la sua casa a Detroit come posto dove stare per il cantante. “Vuole convincerlo ad andare in terapia e consulenza per affrontare lo stress della fama in modo positivo”, ha detto una fonte a Metro nel dicembre 2013. Nonostante la buona volontà del passato, anni dopo i due titani dell’industria musicale si sono scontrati.

Justin Bieber mette in dubbio i versi diss di Eminem

Eminem aveva costruito una carriera sui suoi testi incendiari che spesso prendevano di mira celebrità e colleghi musicisti. Nel 2019, Justin Bieber credeva che l’artista di “Rap God” avesse superato il limite dopo aver sparato a rapper più giovani tra cui Machine Gun Kelly, Lil Xan e Lil Yachty in versi. “Mi piace semplicemente il flusso di Ems, ma non mi piace che stia disdegnando nuovi rapper”, ha scritto Bieber nelle sue Storie di Instagram nel 2019 (tramite Persone). Il cantante di “Despacito” pensava che Eminem fosse cresciuto fuori passo con l’hip-hop. “Mi piace la nuova generazione del rap, semplicemente non lo capisce”, ha aggiunto Bieber.

Quelle osservazioni non sono passate inosservate da Eminem, anche se il veterano presentatore non ha dato molto peso all’opinione del cantante di “Boyfriend”. “Em non è pazzo della musica di Justin, non è per lui, quindi non gli importa come si sente per lui o chi disprezza”, ha detto una fonte a Hollywood Life nel 2019 poco dopo la pubblicazione dei commenti di Bieb. “Em ha anche disprezzato Justin in passato e probabilmente lo prenderà in giro di nuovo”, ha aggiunto l’insider.

Un anno prima, nel 2018, il rapper ha messo Bieber nel mirino del controverso brano “Kick Off (Freestyle)” che ha preso di mira diverse celebrità. “Justin Bieber in una scuola cattolica / Vende polvere e scovoli quando gli dai le spalle / Non regolare l’altoparlante”, ha rappato Eminem (tramite Genius). Forse la critica dell’artista “Justice” al rapper è stata influenzata da quella traccia, anche se in seguito Bieber sembrò superare qualsiasi manzo percepito.

Justin Bieber mostra ancora amore per Eminem

Nonostante in passato avesse espresso i suoi dubbi sui testi di Eminem, Justin Bieber ha mostrato ancora una volta il suo estremo fandom per il rapper, poiché ha elogiato l’artista “My Name Is” anche dopo la loro apparente faida. Durante un’intervista con DJ Khaled per Amazon Music nel 2021, a Bieber è stato chiesto di nominare la sua lista dei “top five” rapper preferiti di tutti i tempi. “Quando apri questa conversazione, c’è sempre spazio per ‘ahh non posso crederci’ ma direi Lil Wayne, direi Biggie”, ha detto l’artista pop prima di finire la sua lista. “Dirò Eminem, Kanye West e Drizzy Drake”, ha detto Bieber completando la sua top five.

Portando il suo amore per i classici di Eminem al punto di partenza, Bieber è diventato ancora una volta virale per aver rappato “Lose Yourself”. Video catturato il cantante dei “Peaches” al Super Bowl LVI mentre rappava con entusiasmo i testi sulla melodia classica, mentre Eminem eseguiva la canzone come parte dello spettacolo dell’intervallo. “Non ce l’avrà, sa che ha tutte le spalle a queste corde / Non importa, è drogato, lo sa, ma è al verde”, ha rappato Bieber con gusto all’unisono con l’artista di Detroit.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui