Amanda Seyfried è impegnata a bilanciare un frenetico programma di lavoro con una vita familiare piena. La star di “A Mouthful of Air” è madre di due figli. Il suo figlio maggiore, Nina, ha 3 anni, mentre suo figlio Thomas ne ha 1. Seyfried non era sposata con il suo attuale marito, Thomas Sadoski, quando è rimasta incinta di Nina, ma si sono sposati rapidamente lo stesso anno in cui hanno scoperto fuori si aspettavano.

In un’intervista con Porter Edit nel 2018, l’attore di “Mean Girls” ha rivelato che, quando lei e Sadoski si sono incontrati per la prima volta sul set della loro commedia off-Broadway del 2015 “The Way We Get Back”, erano entrambi in “cattive relazioni” con altre persone. Nonostante questo, “[Thomas] non ha mai flirtato, non ha mai mancato di rispetto a sua moglie”, ha rivelato, aggiungendo: “Questo è stato un altro motivo per cui ho pensato, in seguito, di poterlo sposare”. Quando si sono sposati, erano solo loro due, il che andava perfettamente bene con Seyfried.

Quasi subito dopo il loro matrimonio, Seyfried ha dato alla luce Nina e dice che sapeva di aver sempre voluto molti bambini, forse anche cinque quando tutto è stato detto e fatto. La coppia ha annunciato la nascita del piccolo Thomas nel settembre 2020 tramite un post su Instagram sull’account dell’International Network for Aid, Relief and Assistance (INARA), di cui sono entrambi membri del consiglio di amministrazione. Non è stato fino a quest’anno, tuttavia, che Seyfried ha rivelato che la nascita di Thomas l’ha lasciata con un “trauma”.

“Qualcosa è andato storto” quando Amanda Seyfried ha dato alla luce suo figlio

Nel settembre del 2020, Amanda Seyfried e suo marito, Thomas Sadoski, hanno dato il benvenuto al loro secondo figlio, un bambino che saltella. Poco più di un anno dopo, l’attore si è aperto a People sulla sua esperienza di parto e su come le cose non siano andate come previsto. Per cominciare, la star di “Mamma Mia” aveva a che fare con una “cosa spinale” che ha portato a un’esperienza di nascita extra “dolorosa” e “complicata”. “Ho avuto qualcosa che è andato storto con la mia seconda nascita. Il bambino stava bene ma … non doveva succedere, e lo ha fatto ha aggiunto un ulteriore livello di trauma”, ha detto Seyfried alla pubblicazione. Sebbene non abbia fornito dettagli specifici sulla natura della condizione, ha sottolineato che stava bene. Tuttavia, la parte più difficile è stata riprendersi dalle sfide del parto mentre si destreggiava nel prendersi cura di un neonato.

Fortunatamente, sembra che l’attore di “Jennifer’s Body” abbia avuto molto supporto per aiutarla durante il processo di recupero. In un’intervista con Mother’s Table nel 2020, Seyfried ha rivelato che sua madre vive con la famiglia e funge da tata, che lei definisce “fantastica”. L’attore ha aggiunto: “[S]lui è il terzo genitore per noi. Sono così fortunato — so di esserlo.” La situazione è stata ancora più vantaggiosa da quando Seyfried e la sua famiglia si sono trasferiti nello stato di New York, dove vivono in una fattoria e hanno un gruppo di animali di cui prendersi cura oltre ai bambini .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui