Nel corso della storia, il monarca regnante della Gran Bretagna organizza giubilei per celebrare le pietre miliari con i membri della famiglia e i cittadini di tutto il mondo durante il loro regno. Secondo il sito web ufficiale della famiglia reale, i giubilei hanno avuto origine in tempi biblici, ma ora sono più associati alla celebrazione della famiglia reale britannica e ai suoi successi.

Il Giubileo d’Oro della Regina Elisabetta si è tenuto nel 2002 e ha celebrato il suo 15° anno da monarca. Il suo prossimo giubileo, il Platinum Jubilee, si terrà nel giugno 2022 per celebrare il suo 70° anno come regina d’Inghilterra, secondo la BBC. Tuttavia, il giubileo di platino della regina Elisabetta avrà molto da vivere rispetto al suo giubileo d’argento, avvenuto nel 1977.

Secondo Elle, il giubileo d’argento ha segnato il 25esimo anno della regina Elisabetta alla guida dell’istituzione reale. La celebrazione è stata così epica che è stata recentemente presentata nella terza stagione di “The Crown” di Netflix, con celebrazioni in altri paesi come le Fiji e la Nuova Zelanda. Con Netflix che fa luce su di esso, il giubileo deve essere stato uno da ricordare. Scopri perché era così speciale di seguito.

Il Giubileo d’argento della regina Elisabetta è stata una grande celebrazione di più mesi

Per Royal.UK, la regina Elisabetta celebrò la sua adesione alle chiese del febbraio 1952 nel febbraio 1977, ma i festeggiamenti giubilari erano riservati per la fine dell’estate. Il Giubileo d’argento è stata una delle più grandi celebrazioni perché ha attraversato più mesi e luoghi. La regina Elisabetta ha intrapreso diversi tour nel Regno Unito che l’hanno portata attraverso 36 contee in Inghilterra e Irlanda del Nord per tre mesi.

Come se non fosse un programma frenetico, Elle ha notato che la regina non solo ha fatto visita alla Scozia, ma ha anche volato in tutto il mondo verso paesi come Papua Nuova Guinea, Tasmania, Fiji, Australia, Nuova Zelanda e altri ancora. incontrare i cittadini prima di fare un’altra tappa in Canada (via CBC). Sebbene l’itinerario di Elisabetta fosse lungo, fu sostenuta dal principe Filippo e, insieme, crearono un fronte unito per il paese e il Commonwealth in quel momento.

Elle ha anche riferito che le soste del tour di Elizabeth includevano l’ispezione delle guardie, salutando i cittadini in auto scoperte, partecipando a eventi, facendo discorsi e altro, con un focus sull’unità.

L’unità è stato il tema del Giubileo d’argento

Mentre i tour mondiali della regina Elisabetta sono durati solo circa tre mesi, la vera celebrazione è iniziata nel giugno 1977. Secondo Royal.UK, Elisabetta ha acceso un falò a Windsor il 6 giugno per incoraggiare la nazione a unirsi l’una con l’altra. L’atto ha scatenato una reazione a catena nel Regno Unito, con il paese che ha anche bruciato il proprio fuoco mentre rispettava la regina e fino a che punto era arrivato il paese.

Il giorno dopo il falò, Elizabeth è andata a bordo del Gold State Coach alla Cattedrale di St. Paul, dove ha partecipato a un servizio di ringraziamento insieme a ex primi ministri del Regno Unito e politici di diversi paesi. L’evento, ancora una volta, ha incoraggiato l’unità e ha permesso ai leader di celebrare con la regina, ma è stato quello che ha fatto durante il pranzo che ha scioccato la nazione.

Elizabeth è andata a pranzo alla Guildhall dopo il servizio del Ringraziamento e ha tenuto un discorso clamoroso che è stato visto da circa 500 milioni di persone in tutto il mondo. “Mio Lord Mayor, quando avevo ventun anni ho impegnato la mia vita al servizio del nostro popolo e ho chiesto l’aiuto di Dio per adempiere a quel voto”, ha detto Elizabeth. “Anche se quel voto è stato fatto durante i miei giorni di insalata, quando ero verde nel giudizio, non mi pento né ritraggo una parola di esso.” La dichiarazione ha rinnovato il suo impegno nei confronti dei cittadini britannici e dopo il discorso si sono tenute a Londra più di 4.000 feste.

Il Giubileo d’argento della regina Elisabetta è sancito dalla storia

La regina Elisabetta concluse la sua processione il 9 giugno 1977, quando fece il suo viaggio lungo il Tamigi da Greenwich a Lambeth (via Royal.UK). Il viaggio aveva lo scopo di rendere omaggio ai viaggi su chiatta di Elisabetta I e portare avanti l’eredità del suo predecessore sia nelle sue qualità di leadership che nella capacità di unire gli altri. Il Giubileo d’argento ha significato andare avanti ma anche celebrare ciò che è successo prima.

L’ultimo evento di Elizabeth è stato quando ha aperto il Silver Jubilee Walkway e i South Bank Jubilee Gardens. È stata accolta con fuochi d’artificio e quei due luoghi sarebbero stati per sempre sanciti nella storia della celebrazione monumentale.

Elizabeth ha anche creato un’organizzazione di beneficenza durante i festeggiamenti chiamata The Queen’s Silver Jubilee Trust per aiutare le persone bisognose con donazioni di beneficenza, ma da allora è stata ribattezzata e rinominata The Queen Elizabeth Diamond Jubilee Trust (tramite Jubilee Tribute).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui