Katherine Heigl è diventata una superstar per il ruolo di Isobel “Izzie” Stevens nel dramma medico di successo della ABC Grey’s Anatomy. È apparsa nello show durante la sua prima stagione nel 2005 e ha terminato la sua corsa nel 2010. Heigl ha persino vinto un Emmy per il suo lavoro nello show.. Ha lasciato la serie alla sua sesta stagione nel bel mezzo di una tempesta di polemiche che includeva una disputa salariale e scontri con la creatrice dello show, Shonda Rhimes.

Mentre Grey’s sicuramente l’ha messa sulla mappa, la carriera di attore di Heigl è iniziata molto prima. L’attrice ha recitato in diversi film negli anni ’90, incluso il successo Disney Desideri su una stella, in cui ha interpretato il ruolo di Alexia Wheaton, che notoriamente ha scambiato i ruoli con la sorella minore, per Trambusto. I suoi film più popolari includono il successo del 2007 Bussare, insieme a Seth Rogen. Vanity Fair la chiamava la nuova ragazza “it” all’epoca e l’anno successivo ha condiviso il grande schermo con il rubacuori James Marsden in 27 Abiti. Ancora una volta, le recensioni erano brillanti. “Non ne abbiamo una da molti anni. Julia Roberts, Sandra Bullock, Meg Ryan – quelle sono state le nostre ragazze di riferimento per la commedia romantica per molto tempo, ma non ne abbiamo avuto una nuova”, ha detto la regista Anne Fletcher Vanity Fair.

Il patrimonio netto di Heigl di $ 30 milioni la consolida come un nome potente a Hollywood, ma è stata la sua educazione mormone nello Utah che l’ha aiutata a trasformarla nella donna che è oggi.

Il mormonismo ha aiutato la famiglia di Heigl ad affrontare la tragedia

Katherine Heigl non è nata e cresciuta a Los Angeles. La starlet ha trascorso gran parte della sua infanzia nello Utah, dove oltre il 50% della popolazione è mormone. Secondo il Deseret News, La fede di Heigl l’ha aiutata a sopportare la tragica perdita di suo fratello in un incidente d’auto quando aveva solo 7 anni. A quel tempo, suo padre era luterano e sua madre era cattolica, ma fu la chiesa mormone che li aiutò di più ad affrontare la loro perdita.

“Entrambi i miei genitori hanno sentito un grande desiderio di risposte, e hanno trovato una risposta nella chiesa mormone”, ha detto Heigl al Deseret News. “Ma do ai miei genitori un credito incredibile per aver messo insieme tutto, e do molto merito alla chiesa mormone per averli aiutati a farlo”.

L’attrice ha anche parlato delle sue credenze religiose infantili nel 2014 in un’intervista con Buona pulizia della casa. “Quella struttura e disciplina è stata davvero buona per me”, ha detto allo sbocco. “Ho avuto un’infanzia che è stata un’infanzia. Ho ascoltato i miei genitori. Ho rispettato le regole.”

Heigl non è più una mormone praticante, ma le sue radici nello Utah sono ancora forti. Lei e suo marito, il cantautore Josh Kelley, e le loro due figlie si sono trasferite a Oakley, nello Utah, per scappare da Los Angeles nel 2010. Sono diventati una famiglia di cinque persone nel 2016 e risiedono ancora nel loro ranch nello Utah, secondo Il Washington Post.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui