DMX è stato tragicamente portato d’urgenza in ospedale il 2 aprile 2021, dopo TMZ ha riferito che il rapper ha subito un attacco di cuore innescato da una presunta overdose di droga. Un membro della famiglia ha detto allo sbocco che i paramedici hanno tentato di rianimarlo per 30 minuti, durante i quali è stato privato dell’ossigeno. Fonti hanno affermato che il rapper “X Gon Give It To Ya” avrebbe avuto “una certa attività cerebrale”, ma era in uno “stato vegetativo” poiché i medici avrebbero avvertito i suoi amici intimi e la famiglia della possibilità che non si sarebbe ripreso.

Una dichiarazione rilasciata dal rappresentante di DMX diceva: “Earl ‘DMX’ Simmons è stato portato d’urgenza in ospedale dopo un collasso a casa. In questo momento rimane in terapia intensiva in condizioni critiche. Earl è stato un guerriero per tutta la sua vita. Questa situazione rappresenta un’altra strada. deve vincere. ” DMX non ha fatto molto segreto della sua vita travagliata, che ha incluso più periodi in prigione e anni di lotte finanziarie. Il rapper è stato anche sincero sulla sua tragica tossicodipendenza, aprendo le sue lotte per raccontare la sua storia con le sue stesse parole.

Il DMX è stato introdotto per la prima volta nei farmaci all’età di 14 anni

La tossicodipendenza ha purtroppo giocato un ruolo importante nella vita di DMX per anni e la sua presunta overdose di aprile 2021 non è stata la prima. Nel 2016, Pagina sei ha riferito di essere quasi morto dopo un’overdose in un parcheggio e di essere stato portato d’urgenza in un vicino ospedale.

La sua prima esperienza con le droghe è avvenuta a 14 anni quando gli è stato dato un blunt da fumare dal suo mentore, ma non gli è stato detto il contenuto. “Perché dovresti farlo a un bambino? Aveva circa 30 anni e sapeva che lo ammiravo. Perché dovresti farlo a qualcuno che ti osserva?” ha chiesto mentre parlava con Talib Kweli Partito popolare nel 2020. DMX si è ripulito prima della sua ricaduta nel 2021 e ha detto di aver imparato “ad affrontare le cose che mi feriscono”. Ha ammesso di aver sempre visto parlare come un “segno di debolezza”, ma si è reso conto che “è una delle cose più coraggiose che puoi fare”.

DMX ha anche condiviso che era su una strada migliore durante un 2017 HipHopDX colloquio. Ha detto che non prendeva più droghe e beveva solo occasionalmente, ma il suo problema era sempre con le droghe pesanti. “Penso che un po ‘sapessimo che era il problema … Certo che era il problema. Mi sono messo nei guai e tutto il resto. Non ne vale la pena. Ho passato troppo tempo a fare le cose. Semplicemente non ne vale la pena ,” Egli ha detto. Auguriamo a DMX una pronta guarigione.

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con l’abuso di sostanze e la salute mentale, contatta la National Helpline 24 ore su 24 di SAMHSA al numero 1-800-662-HELP (4357).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui