Il nuovo libro di memorie di Katie Couric “Going There” non è ancora uscito, ma sta già suscitando molto scalpore. Negli estratti trapelati, ha affermato che il principe Harry puzzava di alcol e sigarette quando si sono incontrati, ha rivelato che è andata ad un appuntamento con Neil Simon e ha aperto la sua faida con Diane Sawyer, un’altra conduttrice televisiva.

Couric ha anche parlato di un’altra relazione interessante del suo passato: quella con una tata che ha assunto negli anni ’90 di nome Doris. Secondo Page Six, Doris è venuta a Couric altamente raccomandata, avendo lavorato per Diana Ross e Bianca Jagger. Mentre il defunto marito di Couric, Jay Monahan, rimaneva in Virginia durante la settimana, lei e Doris si facevano compagnia. “Ho trascorso più tempo con Doris di chiunque altro nella mia vita ed ero completamente indifeso con lei”, ha scritto Couric. “Doris ed io eravamo davvero una coppia, in un modo strano.”

Tuttavia, questa relazione ha rapidamente preso una piega sinistra da un film di Lifetime. Continua a leggere per scoprire di più.

La tata di Katie Couric ha accusato suo marito di essere un pedofilo

Secondo Page Six, Katie Couric ha rivelato in “Going There” che sentiva che la sua relazione con Doris era peggiorata una notte quando Doris ha chiesto un abbraccio. Couric ha scritto che sebbene inizialmente fosse a disagio, pensava che Doris dovesse essere molto sola. Tuttavia, le richieste di abbracci sono continuate. “Sembrava tutto così inquietante”, ha scritto Couric, anche se ha continuato a obbedire perché “era completamente dipendente da lei”.

Doris è diventata essenzialmente un membro della famiglia, accompagnandoli in vacanza e visitare l’ormai defunto marito di Couric, Jay Monahan in Virginia. In Virginia, Couric ha affermato che Doris si è rifiutata di consentire ai visitatori di vedere la famiglia, respingendoli alla porta. “Era stato raggiunto un livello allarmante di codipendenza”, ha scritto. Couric decise infine di licenziare Doris quando Monahan si trasferì con lei a New York. Doris era presumibilmente infastidita dalla sua presenza e minacciava di smettere quando Monahan stava rimuginando sul restare a casa e scrivere un libro. Couric si rese conto che Doris era apparentemente “delirante” e stava tentando di “distruggere” [her] matrimonio”, e così la giornalista licenziò bruscamente la tata.

Ma il dramma di Doris non era ancora finito. Storie “imbarazzanti” sulla famiglia sono apparse sui tabloid e volantini che accusavano Monahan di essere un pedofilo sono stati distribuiti nel nuovo edificio della famiglia, tutti appuntati da Couric a Doris. Per paura per la figlia Ellie, la coppia ha assunto un ex poliziotto per monitorare la sua scuola materna e ha persino contemplato un ordine restrittivo. Fortunatamente, Doris alla fine è svanita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui