Sullo schermo, Paul Rudd e Seth Rogen creano un duo comico dinamico e che divide i lati. Per prova, non c’è bisogno di guardare oltre lo spot del Super Bowl 2022 di Lays con il duo. Esilarante e esagerato, lo spot è stato un inno speciale alla loro amicizia da oltre 20 anni.

Nel corso della loro carriera, la coppia è apparsa in film come “This Is The End”, “Sausage Party”, “Knocked Up” e “The 40-Year-Old Virgin” insieme. Dopotutto, chi può dimenticare la scena in “Knocked Up” in cui i personaggi di Rogen e Rudd vanno in una festa piena di droga a Las Vegas che è in parti uguali triste ed esilarante? “Penso che quando ci hanno mandato al Cirque du Soleil a Las Vegas sia stata una delle cose più divertenti che abbia mai fatto”, ha detto Rogen a “Good Morning America”. Rudd ha anche convenuto che il momento è stato speciale nella loro amicizia in erba. “E anche perché siamo andati a Las Vegas per gli ultimi quattro giorni di ‘Knocked Up’ e l’intera esperienza. Voglio dire, l’intero film è stato davvero divertente da realizzare, ma è stato solo un modo completamente surreale e divertente per concludere cose sopra.”

Ma per Rogen e Rudd, la maggior parte delle volte quando girano insieme, è come uscire con un amico. Rogen ha ammesso di essere rimasto sorpreso dal fatto che siano riusciti a produrre film. “È scioccante che siano stati in grado di farne un film perché stavamo davvero uscendo”, ha detto Rogen durante un’intervista per la promozione di “Knocked Up” (tramite TheThings). “Siamo una specie di idioti, come probabilmente puoi vedere, quindi se lasciati a noi stessi lo faremo, il che non è interessante. Attraverso la magia del montaggio, questo sembrerà esilarante”.

Seth Rogen descrive la sua amicizia ventennale con Paul Rudd

Ha senso che ci sia voluto un film per riunire Paul Rudd e Seth Rogen. Sia Rogen che Rudd si sono incontrati sul set di “Anchorman: The Legend of Ron Burgundy”. A quel tempo, Rogen ha giocato una piccola parte come cameraman nel progetto. Rudd ha recitato nel progetto come uno dei personaggi secondari del film. “Ho interpretato il cameraman di Christina Applegate in alcune scene. Abbiamo girato di nuovo il finale e penso che la prima volta che siamo usciti sia stato letteralmente guidato in un furgone, da e verso il set, guardando Steve Carell e Christina [Applegate] quasi viene sbranato da un orso”, ha detto Rogen a People. Questo ha dato il via all’inizio di quella che sarebbe diventata un’amicizia lunga decenni.

Rudd era un fan di Rogen grazie al tempo trascorso da Rogen nel progetto di breve durata “Freaks and Geeks”. Ma Rogen ha detto che la loro amicizia non si è davvero consolidata fino a quando non hanno trascorso ore insieme a fare un’audizione per “The 40-Year-Old Virgin”.

“[We] passato tipo ore e ore e ore e ore in una stanza molto piccola insieme, leggendo attori come se non si fermasse mai”, ha continuato Rogen. Come ogni buona amicizia, è stata fondata sulla base dell’umorismo. Prendi questo video del 2019 da “The Graham Norton Show”, per esempio. Qui, Rudd ha ridotto Rogen a una risata incontrollabile descrivendo un momento in cui non è riuscito a intrattenere Michael Douglas sul set di “Ant-Man”. Non c’è dubbio che questi due sappiano come divertirsi insieme.

A Paul Rudd piace fare scherzi a Seth Rogen

Naturalmente, ai comici piace fare scherzi a vicenda, ma a volte si ritorcono contro. Seth Rogen ha descritto un’occasione in cui Paul Rudd ha assunto il ruolo di massaggiatrice in una spa di Las Vegas. Quando Rogen non si è accorto dello scambio, Rudd ha deciso di finire il massaggio. “Una volta ero nella spa di un hotel di Las Vegas a farmi un massaggio”, Rogen twittato. “Quando ho finito mi sono girato e con mio grande shock Paul Rudd mi stava massaggiando. Mi ha visto entrare e ha convinto la massaggiatrice a lasciarlo prendere, pensando che me ne sarei accorto immediatamente. Non l’ho fatto, e Paul ha fatto tutto il resto di esso.”

Sembra molto simile a una scena di una delle loro commedie, ma questa è la natura dell’amicizia di Rogen e Rudd. Solo perché sono amici, però, non significa che Rogen non creda che Rudd possa essere segretamente un vampiro o un immortale. In un’intervista esilarante, Rogen ha discusso di come in qualche modo sembri più vecchio di Rudd ora nonostante Rudd fosse più grande quando si sono incontrati. “Per certi versi è stato un po’ allarmante, onestamente, perché quando ho iniziato a lavorare con Paul Rudd, lui era più grande di me”, ha detto Rogen a “Jimmy Kimmel Live!” “E ora, in qualche modo l’ho superato! Penseresti che fossi suo zio tra noi due.”

Mentre la giuria è ancora indeciso se Rudd sia effettivamente immortale, l’amicizia sua e di Rogen sembra resistere alla prova del tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui