Ascoltare Charlize Theron parlare nelle interviste può essere fuorviante, perché mentre parla con un accento americano, è cresciuta in Sud Africa. “Non sono cresciuta in America”, ha detto a Harper’s Bazaar a settembre, mentre discuteva delle difficoltà di crescere due bambini negli Stati Uniti. “La mia educazione è stata così diversa da quella che stanno avendo i miei figli in America”, ha aggiunto l’attore di “Mad Max: Fury Road”. Theron è cresciuta durante l’apartheid, che non solo ha plasmato la sua infanzia, ma ha avuto un impatto sulle sue opinioni politiche, poiché era circondata da “turbe” in gioventù.

L’ex modella potrebbe aver lasciato la sua terra natale per intraprendere una carriera nell’industria dello spettacolo, ma non ha mai dimenticato da dove veniva. “Ho un legame molto, molto forte con il mio paese e con la sua gente”, ha detto Theron a GQ britannico nel 2016. Il successo a Hollywood ha permesso all’A-lister di usare la sua influenza per difendere il Sud Africa. “Cerco costantemente di riconquistare il suo amore”, ha scherzato con GQ.

Anche se ha lasciato la sua terra natale da adolescente, Theron era abbastanza grande da riconoscere le ingiustizie razziali che si verificano in giovane età. “Ovviamente sono una persona bianca che ha beneficiato del mio privilegio bianco”, ha detto a Variety nel 2019. “Sono cresciuta durante l’era dell’apartheid, ne ho beneficiato”. Nonostante i suoi privilegi, l’infanzia dell’attore è stata tutt’altro che ideale, poiché Theron ha subito molteplici tragici eventi.

Perché la madre di Charlize Theron ha ucciso suo padre

Quanto segue include descrizioni di violenza e abusi domestici.

Charlize Theron è cresciuta in una fattoria fuori Johannesburg, di proprietà della sua famiglia. La maggior parte dei lavoratori erano neri e vivevano nella proprietà con le loro famiglie, ma all’epoca quella era una fonte di attrito in Sud Africa. “Avevo amici il cui padre sarebbe stato per l’apartheid e una volta che hanno scoperto che i neri vivevano nella nostra fattoria non mi avrebbero permesso di venire a dormire per un pigiama party”, ha detto a NPR nel 2019. Anni dopo, durante la terapia, “Atomic Blonde ” l’attore si è reso conto che “ha avuto molti traumi” a causa della sua infanzia. Ascoltare alcune delle sue storie rende facile capire perché.

Quando Theron aveva 5 anni, vide un’auto ribaltata in fiamme che aveva un uomo intrappolato all’interno, il che portò alla sua orribile fine. “[T]l’uomo ha implorato qualcuno di sparargli perché non voleva bruciare a morte … quindi qualcuno gli ha sparato”, ha detto al Guardian nel 2008. Più tardi, il nativo sudafricano avrebbe assistito a violenze con armi da fuoco nella sua stessa casa.

Nel 1991, quando Theron aveva 15 anni, suo padre alcolizzato – anche lui violento – tornò a casa ubriaco e sparò con un fucile attraverso una porta contro Theron e sua madre. Per difendersi, la madre di Theron ha risposto al fuoco con una pistola e lo ha ucciso. “E so che se mia figlia si trovasse nella stessa situazione, io farei la stessa cosa”, ha detto l’attore di “Monster” ad ABC News nel 2004. Fortunatamente, Theron ha superato l’evento straziante, ma non ha mai dimenticato la sua tumultuosa educazione.

Come Charlize Theron è diventata una figura eroica in Sud Africa

Per anni, Charlize Theron ha lottato per discutere della notte in cui sua madre ha sparato e ucciso suo padre. “Non è che qualcosa del genere non ti spaventi”, ha detto a Oprah Winfrey per un numero di O, The Oprah Magazine nel 2005. “Ma le cicatrici possono guarire”, ha aggiunto il vincitore dell’Oscar. La Theron ha attribuito la sua tenacia non solo alla morte “traumatica” di suo padre, ma anche all’essere cresciuta in un paese difficile. “In Sud Africa, sviluppi una pelle spessa all’inizio”, ha detto a Oprah.

Dopo aver vinto il suo primo Oscar, Theron è diventata una sorta di eroe per la sua terra natale. Il presidente sudafricano dell’epoca, Thabo Mbeki, ha persino affermato che la sua storia di vita era una “grande metafora” per il Paese. Theron ha respinto quella nozione di eroismo. “Non credo di voler essere una pin-up per niente!” ha detto a The Guardian nel 2008. “Le persone che mi ispirano sono quelle che vivono la vita e la vivono in un modo di buon carattere”, ha aggiunto.

La Theron potrebbe non voler essere una bambina da poster per il Sud Africa, ma è stata attratta dall’attivismo politico a causa della sua infanzia. “Sono cresciuta in una situazione di estrema ingiustizia: l’apartheid”, ha detto a Elle nel 2016. “Visto quello che ho visto da bambina in Sud Africa, il mio coinvolgimento è inevitabile”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui