L’accusatore dell’attrice Asia Argento, l’ex star dei bambini Jimmy Bennett, sta parlando per la prima volta delle sue accuse di violenza sessuale.

Mercoledì 22 agosto 2018, Bennett, che ha interpretato il figlio di Argento nel 2004 Il cuore è ingannevole sopra ogni cosa, ha rilasciato un’istruzione per E! Notizie.

“All’inizio non ho parlato della mia storia perché ho scelto di gestirla in privato con la persona che mi ha fatto del male”, ha dichiarato in parte l’attore e musicista 22enne, spiegando che il suo “trauma è riemerso” quando Argento ha accusato il produttore cinematografico Harvey Weinstein di violenza sessuale lo scorso autunno. Da allora è diventata una voce di spicco nel #MeToo democratico.

Notando lo stigma che i sopravvissuti maschi di abusi sessuali possono ancora affrontare nella società, Bennett ha aggiunto: “Non ho fatto una dichiarazione pubblica negli ultimi giorni e ore perché mi vergognavo e avevo paura di far parte della narrazione pubblica. Ero minorenne quando l’evento ha avuto luogo, e ho cercato di cercare giustizia in un modo che aveva senso per me in quel momento perché non ero pronto ad affrontare le ramificazioni della mia storia diventando pubblica.”

Come Nicki Swift segnalato in precedenza, Il New York Times ha pubblicato un esposto domenica 19 agosto, sostenendo che Argento aveva tranquillamente pagato Bennett 380.000 dollari all’inizio di quest’anno dopo essere stato accusato di violenza sessuale nel novembre 2017. Le accuse di Bennett derivavano da un presunto incidente del maggio 2013, in cui Argento, allora 37enne, diede all’alcol di un 17enne Bennett prima di fare sesso orale e avere rapporti sessuali con lui in una stanza d’albergo della California. La 42enne attrice italiana ha poi negato queste affermazioni, e ha spiegato che il suo defunto fidanzato, Anthony Bourdain, aveva pagato l’accordo per evitare pubblicità negativa. Tuttavia, in un recente scambio di messaggi di testo trapelato da Tmz, Argento sembrava scrivere a un amico senza nome, “Il bambino cornea mi saltò … Ho fatto sesso con lui, mi è sembrato strano. Non sapevo che fosse un minore fino alla lettera shakedown “.

Mentre nuovi dettagli che circondano il presunto incontro sessuale continuano a emergere, Bennett ha scritto nella sua recente dichiarazione che è pronto ad andare finalmente avanti. “Ho dovuto superare molte avversità nella mia vita, e questo è un altro che mi occuperò, nel tempo”, ha dichiarato. “Vorrei superare questo evento nella mia vita, e oggi scelgo di andare avanti, non più in silenzio”.

Da quando lo scandalo degli abusi sessuali in corso di Weinstein è scoppiato per la prima volta nell’ottobre 2017, diverse altre figure potenti di Hollywood – soprattutto uomini – sono state accusate di cattiva condotta sessuale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui