Il seguente articolo contiene accuse di violenza sessuale.

Il mondo è rimasto scioccato il 30 giugno quando la Corte Suprema dello Stato della Pennsylvania ha annullato una sentenza contro Bill Cosby dopo aver trascorso solo due anni in prigione. Nel 2018, Cosby è stato giudicato colpevole di tre capi d’accusa di aggressione indecente aggravata, e Andrea Constand, che all’epoca era un impiegato della Temple University, era il nome di spicco nel processo. Ha accusato la star di “The Cosby Show” di averla drogata e abusata sessualmente nella sua villa in Pennsylvania, secondo la CNN. Più di 50 altre donne si sono fatte avanti per fare accuse contro Cosby, secondo quanto riportato dall’outlet, e il tribunale lo ha condannato da tre a dieci anni dietro le sbarre.

Molte celebrità si sono rivolte a Twitter per esprimere la loro rabbia per la sentenza. “Sono furioso di sentire questa notizia. Conosco personalmente le donne che quest’uomo [allegedly] drogato e violentato mentre era privo di sensi. Peccato per il tribunale e per questa decisione. #TimesUP #MeTOO,” Amber Tamblyn twittato. “QUANDO le cose andranno meglio per le donne e le ragazze riguardo alle aggressioni sessuali, al sessismo, alla misoginia e all’età? Cosa ci vorrà? Così scoraggiato”, Kathy Griffin ha scritto.

L’ex co-protagonista di Cosby, Phylicia Rashad, ha avuto la reazione opposta ed è stata euforica per la notizia. “FINALMENTE!!!! Un terribile torto è stato riparato – un errore giudiziario è stato corretto!” lei twittato, disabilitando le risposte. Lei in seguito ha tentato di chiarire i suoi commenti, dicendo che “non stava in alcun modo cercando di essere insensibile alla verità” dei sopravvissuti alle aggressioni sessuali.

Ora che tutti gli altri sono intervenuti sulla notizia, cosa ha da dire Constand? Continua a scorrere per scoprirlo.

Andrea Constand è sconvolto e vuole che “tutte le vittime si facciano sentire”

Andrea Constand ha testimoniato contro Bill Cosby nel suo processo penale, una testimonianza che “ha aiutato a convincere i giurati a condannarlo”, secondo People. (Ha anche vinto $ 3,38 milioni nella sua causa civile contro Cosby, ha osservato lo sbocco.) Lo stesso giorno in cui la Corte Suprema dello Stato della Pennsylvania ha ribaltato la sentenza penale contro la star disgraziata, Constand ha rilasciato una lunga dichiarazione con l’aiuto dei suoi avvocati su Twitter. Constand ha condiviso di essere “delusa” dalla sentenza, soprattutto perché “può scoraggiare coloro che chiedono giustizia per violenza sessuale nel sistema di giustizia penale dal denunciare o partecipare al perseguimento dell’aggressore, o può costringere una vittima a scegliere tra l’archiviazione un’azione penale o civile”.

“Da un lato, la Corte ha riconosciuto che la decisione dell’ex procuratore distrettuale di non perseguire il sig. Cosby non era un accordo formale e costituiva nella migliore delle ipotesi un esercizio unilaterale di discrezionalità dell’accusa di non perseguire in quel momento”, ha continuato Constand. Ha continuato dicendo che lei e i suoi avvocati “non erano a conoscenza di alcuna discussione tra l’ex pubblico ministero e il signor Cosby o il suo avvocato criminale di allora, per non parlare dei firmatari di alcun tipo di accordo”.

“… Ancora una volta, rimaniamo grati a quelle donne che si sono fatte avanti per raccontare le loro storie, al procuratore distrettuale Kevin Steele e agli eccellenti pubblici ministeri che ottengono una condanna al processo, nonostante l’esito finale che è derivato da un cavillo procedurale, e sollecitiamo tutte le vittime di far sentire la propria voce”, ha concluso la dichiarazione di Constand. Lei e i suoi avvocati hanno anche detto che non intendono fare ulteriori commenti”.

Se tu o qualcuno che conosci è stato vittima di violenza sessuale, è disponibile un aiuto. Visitare il Sito web della rete nazionale di stupri, abusi e incesti o contattare la linea di assistenza nazionale di RAINN al numero 1-800-656-HOPE (4673).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui