Insieme alla riedizione del quarto album in studio di Taylor Swift “Red”, Swift ha rilasciato “All Too Well: The Short Film”. La versione di 10 minuti dell’iconica canzone era molto attesa. Come ha notato The Hollywood Reporter, la quinta canzone di ciascuno degli album di Swift segna in genere la parte più personale, sentita e significativa del lavoro dato, quindi sapere che “All Too Well” è stato finalmente rilasciato nella sua piena onestà con il cuore spezzato ha lasciato i fan traboccanti di emozioni.

La prima del cortometraggio si è tenuta il 12 novembre, giorno dell’uscita di “Red (Taylor’s Version),” a New York City. Come regista e sceneggiatore del cortometraggio, Swift ha parlato prima della proiezione, dicendo ai fan che sono la ragione per rendere “All Too Well” quello che è. “Penso che la cosa più importante di questo progetto è che questa è una canzone che non sarebbe una canzone speciale in ogni scaletta che faccio, in ogni singola lista in cui qualcuno dice quali sono le migliori canzoni che ha mai [made] – è stato tutto grazie a te”, ha detto, secondo Billboard.

Mentre i fan si preparavano a guardare la sequenza temporale dell’amore e del crepacuore, Swift ha incoraggiato i membri del pubblico a provare i propri sentimenti. “Non c’è bisogno di essere stoici, seri o qualsiasi altra cosa che non sei se non è così che vuoi sentirti durante tutto questo. Sii te stesso. Ti amo. Lo guarderò con te.” Tuttavia, non erano solo i membri del pubblico a diventare emotivi dal cortometraggio: erano i fan, e anche i non fan, perché una certa scena del film rappresentava un’esperienza triste e condivisa per molti.

Ai fan è stata ricordata la loro prima crepa nel bicchiere

“L’amore è così breve, dimenticare è così lungo”, recita la citazione di apertura all’inizio di “All Too Well: The Short Film”. Sadie Sink interpreta “Her”, alias Taylor Swift, e Dylan O’Brien interpreta “Him”, anche se si dice che il suo personaggio incarni l’attore Jake Gyllenhaal.

Il film di quasi 15 minuti descrive una relazione vorticosa, dall’innamoramento e disinnamorarsi, con “All Too Well” in sottofondo. Eppure, una parte del film – la prima crepa nel vetro – ha avuto un profondo impatto emotivo sui fan. La scena descrive una lotta esplosiva tra Sink e O’Brien dopo che lui le ha lasciato cadere la mano a una cena. Durante il litigio, O’Brien dice che la discussione è ridicola e la drastica differenza nell’età (e nei sentimenti) della coppia diventa chiara. Swifties intimamente legato a questo argomento.

“Ho sentito lo sconcerto, la rabbia, l’illuminazione a gas nei suoi occhi. Anche molti di noi sono stati lì”, ha scritto un fan Twitter. Un altro aggiunto che la lotta ha colpito vicino a casa: “Mi sento come se la lotta nel cortometraggio #AllTooWell sia simile parola per parola a quello che ha detto. E questo mi fa… così sconvolto.” Dopo la fine del film, Swift, Sink e O’Brien si sono diretti tutti al fronte per parlare del film. O’Brien ha iniziato dicendo (secondo The Hollywood Reporter), “Ehi, mi dispiace per questo”, in riferimento al suo personaggio. Mentre un membro del pubblico urlava “un******” a O’Brien, è diventato chiaro che i membri del pubblico stavano rivivendo i propri ricordi, quelli che ricordavano fin troppo bene.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui