Il primo dibattito presidenziale nel ciclo elettorale del 2020 ha reso chiara l’importanza del voto di quest’anno. Nel corso del dibattito, il presidente Donald Trump, il candidato repubblicano, e l’ex vicepresidente Joe Biden, in rappresentanza del partito democratico, hanno affrontato temi cruciali che vanno dall’assistenza sanitaria e la pandemia coronavirus al cambiamento climatico e ai finanziamenti della polizia. Le risposte nettamente contrastanti dei candidati su ogni argomento hanno reso evidente, se non era già prima, che il voto di quest’anno mette molto in gioco. Tanto che varie celebrità, invece di rifuggire dalla politica, sono usciti per incoraggiare gli elettori americani a votare e in alcuni casi hanno anche gettato il loro sostegno dietro i loro candidati favoriti.

Chrissy Teigen, Meghan Markle e altri sono usciti per esprimere il loro sostegno a Joe Biden e alla sua compagna di corsa Kamala Harris, mentre altri come l’attrice Stacey Dash e il rapper Kid Rock hanno spinto per la rielezione di Trump. Ma mentre le celebrità hanno parlato delle elezioni nel suo complesso, non hanno esitato ad esprimersi nella notte del dibattito, che si è svolta il 29 settembre. Tra loro c’era l’attrice Brie Larson, ma aveva un messaggio diverso da quello che avevi aspettato.

Brie Larson diventa politica

Brie Larson, che ha interpretato il titolo di eroina di Carol Danvers nel 2019 Capitan Marvel, ha preso a Twitter per condividere la sua assumere l’affare disordinato che è stato il primo dibattito presidenziale. Il suo consiglio? Se hai bisogno di una pausa, cambia canale:

“Fai un respiro”, Twittato circa 26 minuti dopo il dibattito ha preso il via. “E ricordate: il telecomando esiste per un motivo se avete bisogno di usarlo per il vostro benessere.” Non è la prima volta che Larson si irraggia sulla politica. Infatti, contrariamente ai suoi consigli su come premere il pulsante muto, è stata spesso abbastanza aperta sulla condivisione delle sue opinioni politiche in passato.

Per esempio, il 18 settembre, poco dopo la morte della giustizia Ruth Bader Ginsburg, Larson Commentato, “Grazie, Giudice Ruth Bader Ginsburg. Continueremo a spingersi in tutti i luoghi in cui dobbiamo ancora essere invitati.”

Larson era anche apertamente favorevole al movimento Time’s Up, che è stato spinto a favore di aggressioni sessuali e molestie sopravvissute a Hollywood. In un profilo 2019 per Giornalista di Hollywood, Larson ha detto che la causa “prende ancora una solida quantità del mio tempo ogni giorno.” “Ora abbiamo molti modi per cercare di ritenere noi stessi e gli altri responsabili”, ha detto.

In un’occasione separata, prima delle elezioni di midterm del 2018, Larson Twittato sull’importanza del voto. “CAPTAIN MARVOTE IS A BAD PUN BUT NOW THAT I HAVE YOUR ATTENTION PLEASE VOTE TOMORROW”, ha scritto in all-caps. Con il suo track record di entrare nell’arena politica, è abbastanza probabile che Larson sarà prendendo il suo consiglio nelle prossime elezioni di novembre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui