Questo articolo contiene menzioni di dipendenza e suicidio.

“Days of Our Lives” è stato presentato per la prima volta nel lontano 1965 ed è sopravvissuto alla stragrande maggioranza dei suoi contemporanei. La soap opera è ambientata in una città chiamata Salem e segue le gesta di un certo numero di (a questo punto) famiglie sposate tra loro, inclusi gli Horton, i DiMeras e i Brady, e i suoi personaggi hanno attraversato praticamente ogni singola calamità interpersonale posso immaginare. Ci sono stati rapimenti, omicidi, serial killer, stalker, più matrimoni di quanti chiunque possa contare e persino una serie di possedimenti demoniaci! “Questo spettacolo ha successo grazie al fatto che raccontiamo storie di romanticismo, avventura e intrighi”, ha detto lo showrunner Ken Corday a Soap Opera Network nel 2021; Corday è il capitano di seconda generazione della nave “Days”. “Non ci siamo mai allontanati da quella formula che mio padre conosceva quando ha creato lo spettacolo, e mia madre ha seguito per i successivi 15 anni, e l’ho fatto anche io”.

Come i loro personaggi nello show, il cast di “Days” ha attraversato le proprie prove e tribolazioni fuori dallo schermo. Come la sabbia attraverso la clessidra, così sono le tragiche storie di vita reale di queste star di “Days of Our Lives”.

Alison Sweeney è stata a dieta per anni

Alison Sweeney si è unita a “Days of Our Lives” nel 1993 all’età di 16 anni. Ha interpretato Sami Brady, figlia dell’iconico personaggio Marlena Evans, ed è apparsa in 3505 sbalorditivi episodi dello spettacolo.

Durante tutto il suo tempo a Salem, Sweeney è stata pubblica sui difficili effetti che i fan e le speculazioni dei tabloid sul suo peso hanno avuto sulla sua salute mentale. Nel suo libro di memorie del 2004 “All the Days of My Life (So Far)”, Sweeney ha scritto di aver perso i ruoli a causa del suo peso e la sua autostima ha iniziato a soffrire. “Per molti anni, anche se non sono mai stata obesa, ho cercato di inserirmi in una cultura che riverisce i corpi magri e spigolosi nelle donne”, ha detto. “Mi odiavo assolutamente quando fissavo la bilancia e questa mi fissava con notizie sgradite”. Il libro di memorie descrive numerosi tentativi di dieta, incluso mangiare solo frutta, mangiare solo prima delle 17:00 e ordinare solo pasti preparati dal nutrizionista da consegnare a casa. “Sembra folle, vero?” Sweeney ha concluso. “Era davvero un modo triste e patetico di vivere, dieta dopo dieta, anno dopo anno”.

Sebbene fosse consapevole degli effetti dannosi della cultura della dieta, Sweeney ha ospitato “The Biggest Loser” dal 2007 al 2015. “I tempi cambiano e le situazioni cambiano”, ha detto a People dopo aver lasciato il concerto. “Non è stata una decisione facile. Era il momento giusto per me per fare qualcosa di diverso”. Invece, è tornata a “Days” e al ruolo che l’ha resa famosa.

Arianne Zucker era sul nastro di Access Hollywood

Arianne Zucker si è unita al cast di “Days of Our Lives” nel 1998 nei panni dell’intrigante Nicole, un personaggio che ha fatto di tutto, dal matrimonio per soldi allo scambio di bambini e altro ancora. Zucker ha detto a Soap Opera Digest: “Da quando ho ottenuto il mio contratto con ‘Days’, ero stato a lezione di recitazione. Sapevo che dovevo davvero imparare ad attingere a quel barattolo emotivo di tristezza per poter tirare [the storyline where Nicole stole Sami’s baby] spento.”

Nel 2016, Zucker si è trovata inaspettatamente coinvolta in uno scandalo politico. La star della soap opera è apparsa nel famigerato nastro “Access Hollywood” che vedeva l’allora candidato Donald Trump vantarsi di “aver preso le donne per la figa” mentre era a bordo di un autobus con Billy Bush; all’insaputa di Zucker, a cui era stato affidato il compito di incontrare le altre star della NBC nel backlot, Trump e Bush avevano discusso delle donne in termini grossolani pochi istanti prima che si unisse. Quando il nastro è trapelato prima delle elezioni presidenziali del 2016, Zucker si è trovata a dover rispondere alla CNN, al Today Show e altro ancora.

“Mi rifiuto di lasciare che una situazione come questa mi porti via il mio potere emotivo”, ha scritto Zucker in un editoriale per la CNN. “Sei chi ti permetti di essere e io non ho lasciato e non permetterò che questo evento o nessuna delle sue conseguenze influisca su chi sono come donna, madre, figlia, amica e partner di un grande uomo”.

Lisa Robin Kelly è morta nel sonno

Prima che Lisa Robin Kelly diventasse famosa come Laurie Forman in “That 70s Show”, la sorella maggiore civettuola e promiscua di Eric, ha avuto un periodo di 26 episodi come Jill Stevens in “Days of Our Lives”. Kelly in seguito è scomparsa da “That 70s Show” nel 2003, anche se lo spettacolo è continuato per anni senza di lei; ha spiegato ad ABC News che stava lottando nella sua vita privata perché aveva avuto un aborto spontaneo. “Avevo perso un bambino, di conseguenza ho perso tutto”, ha detto Kelly. “Stavo abusando di alcol, cosa che non faccio più”.

Nel 2012, l’attore è stato arrestato, secondo quanto riferito, per il suo coinvolgimento in un incidente di violenza domestica con un ex fidanzato. TMZ ha condiviso la sua foto segnaletica, che è diventata virale per il suo contrasto con l’immagine della bomba bionda della star in “Quello spettacolo degli anni ’70”.

Un anno dopo aver detto ad ABC News che non stava più abusando di alcol, la star è morta in una struttura per il trattamento delle dipendenze all’età di 43 anni, pochi giorni dopo essere entrata nella struttura. Kelly è morta nel sonno; successivamente, la polizia ha escluso il gioco scorretto, secondo ET. Il suo agente ha rilasciato una dichiarazione al Los Angeles Times dopo la sua morte, indicando che Kelly si stava riprendendo prima di morire. “Era fiduciosa e fiduciosa, non vedeva l’ora di lasciarsi questa parte della sua vita alle spalle”, ha detto il suo agente. “La scorsa notte ha perso la battaglia.”

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con problemi di dipendenza, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web dell’amministrazione per l’abuso di sostanze e i servizi di salute mentale o contattare la National Helpline di SAMHSA al numero 1-800-662-HELP (4357).

Drake Hogestyn ha perso sua madre intorno a Natale

Drake Hogestyn si trasferì a Salem come rifusione del personaggio di lunga data Roman Brady nel 1986; dopo una scossa dell’attore, il ruolo è stato riscritto e si è rivelato essere un uomo di nome John Black sotto mentite spoglie. Nei decenni successivi, l’attore ha partecipato a ben 4.086 episodi dello spettacolo e oltre; John Black è ora amato come metà dell’iconica supercoppia John e Marlena, in coppia Hogestyn con la co-protagonista preferita dai fan Deidre Hall.

Le festività natalizie del 2016 sono state un momento difficile per la morte di celebrità; i fan hanno perso George Michael, Carrie Fisher e Debbie Reynolds in rapida successione. La famiglia “Days” ha perso anche Joseph Mascolo, che ha interpretato per decenni l’iconico cattivo Stefano DiMera nello show; quando Mascolo morì, Hogestyn continuò a scrivere Twitter, “La fenice sorgerà… RIP Joe, ti amiamo.” Oltre alla perdita di uno dei suoi co-protagonisti più riconoscibili, Hogestyn ha subito anche una perdita ancora più personale quella stessa stagione. “Ne abbiamo tutti persi di grandiosi ultimamente… ho appena perso il più grande. Ti voglio bene mamma”, ha detto twittato il giorno dopo Natale, allegando una bella foto di sua madre in quello che sembra essere un abito da sposa lungo e fluido.

Per fortuna, due anni dopo, Hogestyn ricevette delle buone notizie durante le vacanze, segnando l’arrivo di un nipote il giorno di Natale.

Suzanne Rogers ha avuto uno “strano incidente”

Suzanne Rogers è la star più longeva di “Days of Our Lives”, avendo interpretato la matriarca Maggie Horton dal 1973. Ha visto il personaggio attraverso numerosi colpi di scena, inclusa la morte per mano di un serial killer, fino a quando, in una vera soap opera stile operistico, si è rivelata molto viva su un’isola con altre vittime. La produzione ha poi tenuto una festa per il 40° anniversario dell’attore, ed è rimasta emotiva quando i suoi co-protagonisti hanno onorato il suo lavoro. “Pensi quasi che stiano parlando di qualcun altro perché non sono davvero una persona che mi dà molte pacche sulla spalla, quindi quando qualcun altro lo fa, diventa un po’ strano”, ha detto a TV Source. “Prendo tutto con amore.”

Rogers ha confuso i fan quando è scomparsa da “Days” nel 2020. Ha detto a Soap Opera Digest che aveva bisogno di una pausa a causa di uno “strano incidente”. La star del sapone si è messa i capelli nei bigodini e poi ha preso una pillola, ma si è soffocata; dopo aver chiamato il 9-1-1, la cosa successiva che sapeva, erano due settimane dopo. “So solo che quando mi sono svegliato, i miei bigodini non erano più nei miei capelli e la maggior parte dei miei capelli era nei bigodini. Quindi è stato un tipo spaventoso di consapevolezza che ho avuto. Avevo croste su tutto il cuoio capelluto e io era davvero un po’ spaventata dal fatto che non sapessi cosa stava succedendo”, ha detto.

Rogers ha avuto bisogno di riabilitazione per diversi mesi ed è tornata allo spettacolo nel 2021.

John Aniston ha litigato con sua figlia Jennifer

John Aniston ha interpretato uno dei patriarchi più iconici di Salem, Victor Kiriakis, dal 1985. Sebbene il personaggio sia solitamente un maestro manipolatore connivente, Victor a volte ha cercato di riformarsi e di agire per il bene anziché per il male. Certo, raramente si attacca. Aniston ha detto alla Television Academy: “Il fatto è che essere troppo bravi in ​​una soap opera non va bene”.

Victor litiga spesso con i suoi numerosi (molti) figli e nipoti, e sembra che la vita di Aniston rifletta la sua arte; è stato allontanato dalla sua famosa figlia Jennifer per molti anni. Jennifer ha detto a Sandra Bullock per Interview Magazine di essere cresciuta “in una famiglia che era destabilizzata e si sentiva insicura, osservando gli adulti che non erano gentili l’uno con l’altro e assistendo a certe cose sul comportamento umano che mi hanno fatto pensare: ‘Non voglio fare Quello.'”

John ha lasciato la famiglia quando Jennifer era più giovane, e i due si sono parlati solo raramente, anche se Jennifer è diventata famosa in “Friends”. Tuttavia, la pandemia di COVID-19 li ha riuniti. Una fonte ha detto al Daily Mail: “Jennifer non gli parlava da anni. Ma dalla crisi del coronavirus è stata al telefono quasi ogni giorno. E non solo brevi conversazioni. È come se si fosse resa conto che la vita è molto breve e lei vuole che il suo rapporto con John sia il migliore possibile”.

Il viaggio della fertilità di Deidre Hall

In “Days of Our Lives”, Deidre Hall interpreta la dottoressa Marlena Evans, una psichiatra, dal 1976. Marlena è stata controllata dalla mente nel pensare di essere una serial killer e perseguitata da diversi serial killer reali, inoltre ha sperimentato una possessione ben pubblicizzata da Satana stesso — due volte! Marlena fa anche parte dell’iconica supercoppia composta dal dottore e dal suo frequente marito John Black, sebbene il personaggio sia stato anche sposato con altri quattro uomini.

Fuori dallo schermo, Hall è stata sposata quattro volte; alcuni dei suoi matrimoni sono finiti in parte perché ha incontrato difficoltà ad avere figli, un viaggio coperto dal film biografico per la TV “Never Say Never: The Deidre Hall Story”, in cui la star della soap opera interpretava se stessa. “Oh mio Dio, ho passato due anni in vitro cercando di rimanere incinta”, ha detto a Closer Weekly. “Ci ho provato molto e alla fine il mio dottore ha detto: ‘Sei fuori dal mercato dei bambini.’ Quindi abbiamo pensato alla maternità surrogata”. Ha riflettuto sul fatto che alla fine non le importava che il bambino non fosse nato nel modo tradizionale, aggiungendo: “Quello che mi ha insegnato è stato, nel momento in cui quel bambino viene messo tra le tue braccia, non importa come sono arrivati ​​lì”.

Sebbene lei e suo marito Steve Sohmer abbiano successivamente avuto due figli insieme tramite maternità surrogata, hanno comunque divorziato nel 2006. “La mia preoccupazione principale è per i miei figli e il loro benessere”, ha detto all’epoca (tramite SoapCentral).

Brenda Benet si è suicidata

La storia di “Days of Our Lives” è disseminata di cattivi iconici, ma pochi erano più malvagi di Lee DuMonde, il personaggio connivente interpretato da Brenda Benet tra il 1979 e il 1982. Lee era un cercatore d’oro che si è imbattuto tra l’iconica supercoppia Doug e Julie, secondo SoapCentral; Lee era alla ricerca della fortuna lasciata a Doug dal fratello morto, e nel corso del suo malvagio complotto per rubare i soldi a Doug, Lee ha cercato di far uccidere Julie, ma invece è riuscita a paralizzarsi – capito?

Sfortunatamente, la vita reale di Benet è stata molto più tragica delle malefatte del suo personaggio. Ha detto al Los Angeles Times di sentirsi isolata dal cast, spiegando: “Ho scoperto che i conflitti di personalità possono essere tremendi in una soap opera, quindi sono rimasta fuori dalla cerchia sociale fuori dallo schermo”. Ha poi subito un’indicibile tragedia nel 1981 quando suo figlio è morto di epiglottide acuta, una malattia rara che impedisce ai bambini di deglutire.

Un anno dopo la sua perdita, Benet si è suicidata, lasciando il cast di “Days” in quello che il Los Angeles Times ha definito “uno stato di shock”. Il giornale ha citato una co-protagonista senza nome che ha affermato che l’attore aveva “un’aura di costante tristezza”. Anni dopo, la collega star di “Days” Susan Seaforth Hayes ha detto a We Love Soaps: “Il cliente sapeva che aveva perso 20 libbre appena prima … Sapeva che stava bevendo e stava andando in discesa fisicamente”. Il marito di Hayes, Bill, ha aggiunto: “Vorrei che avessimo saputo in che stato si trovava. Ma … era molto riservata”.

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, chiama il National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-TALK (8255).

Lisa Rinna ha perso sua madre

La carriera di Lisa Rinna ha raggiunto nuove vette quando è entrata a far parte del cast di “The Real Housewives of Beverly Hills” nel 2014, ma l’attore ha recitato a intermittenza in “Days of Our Lives” dal 1992 nei panni di Billie Reed, una ex truccatrice commessa che entra a far parte del Dipartimento di Polizia di Salem. Nel 2021, Rinna ha guidato il cast di “Days of Our Lives: Beyond Salem”, uno spin-off di Peacock dedicato al suo personaggio (ora agente ISA) che cerca di rintracciare un artefatto inestimabile. “C’è un sacco di strizzatine d’occhio in questo nel riportare in vita personaggi del passato. Voglio dire, è la cosa più divertente che Billie stia lavorando per l’ISA. C’è un sacco di ironia e penso che il pubblico sia pronto per un grande giro, Rinna ha detto a Deadline.

Poco dopo la messa in onda della miniserie, Rinna ha vissuto una tragedia personale. Sua madre Lois, che è apparsa in numerosi episodi del reality show di sua figlia, incluso uno in cui Lisa descriveva Lois in fuga da un serial killer chiamato The Trailside Killer (per The Daily Star), è morta nel novembre 2021 dopo un ictus. “So quanto apprezzi e AMI Lois, quindi devo dirti che ha avuto un ictus, sono con lei ora”, ha condiviso Lisa su Instagram. “Quindi celebriamola e mandiamole così tanto amore durante la transizione”.

Sal Stowers lotta con l’autostima

Sal Stowers ha interpretato l’agente di polizia Lani Price in “Days of Our Lives” dal 2015, inclusa la ripresa del personaggio nella miniserie spinoff di Peacock, “Days of Our Lives: Beyond Salem”. Di recente, il suo personaggio ha appreso che l’uomo che ha sempre considerato un padre, Abe, non era in realtà suo padre. Stowers dice di essere stata devastata dalla rivelazione. In un’intervista sull’app Days of Our Lives (tramite Soaps) con James Reynolds, l’uomo che interpreta Abe, Stowers ha detto: “Onestamente, ero un po’ incazzato. Non ero felice di scoprire che non eri il vero Lani padre. Ho un tale legame emotivo con te e questo mi ha reso davvero triste”.

Pochi mesi dopo, l’attore ha condiviso su Instagram di lottare con problemi di autostima. “Sono estremamente dura con me stessa e a volte posso essere il mio sacco da boxe mentale”, ha scritto, aggiungendo che era difficile per lei ammetterlo ma che voleva essere aperta con i suoi fan. “La cosa buona è che ne sono consapevole e lavoro ogni giorno per darmi grazia, autocompassione e amore come non ho mai fatto prima”, ha aggiunto, invitando i suoi fan a suggerire modi per tirarsi su il morale nei commenti. Un fan ha ringraziato l’attore per la sua apertura, commentando: “Adoro la tua trasparenza. Tanti dipingono questo quadro di una vita perfetta sui social media condividendo solo il bene e a volte fa pensare a persone come me che siamo pazzi”.

Macdonald Carey ha vinto l’alcolismo

Macdonald Carey è stato uno dei membri del cast originale di “Days of Our Lives”, fornendo l’iconica introduzione della voce fuori campo che dice agli spettatori: “Come le sabbie attraverso la clessidra, così sono i giorni delle nostre vite”. L’attore, che ha anche scritto poesie, ha descritto il suo approccio alla recitazione, secondo il Los Angeles Times. “La professione ti insegna molte cose brutte, ma ti insegna anche qualcosa di grande valore: ‘Rendilo fresco ogni giorno'”, ha professato.

La figlia di Carey soffriva di schizofrenia; secondo il necrologio dell’attore in Variety, l’attore ha detto a People Magazine che la sua lotta ha contribuito in parte all’esperienza dell’attore con l’alcolismo. Gli effetti a catena sono andati ancora oltre; L’alcolismo di Carey era in parte responsabile del suo divorzio, secondo il suo libro di memorie “The Days of My Life”.

Per fortuna, Carey ha detto all’Orlando Sentinel nel 1994, poco prima della sua morte, che sua figlia stava molto meglio; inoltre, ha rivelato di essere sobrio da 11 anni. “Si sta avvicinando. Vuole entrare a far parte della società”, ha detto, descrivendo un programma a cui stava lavorando per tutta la vita che avrebbe aiutato a insegnare alle persone la schizofrenia. Anche se il progetto è rimasto incompiuto al momento della morte di Carey, ora c’è un centro di cura della salute mentale in California che porta il nome della star delle soap opera, e la sua voce apre ancora ogni episodio di “Days of Our Lives”.

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con problemi di dipendenza, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web dell’amministrazione per l’abuso di sostanze e i servizi di salute mentale o contattare la National Helpline di SAMHSA al numero 1-800-662-HELP (4357).

Eileen Davidson perse rapidamente numerosi membri della famiglia

Un’altra malvagia iconica di “Days of Our Lives” è l’astuta Kristen DiMera; la figlia adottiva del malvagio Stefano, la donna è stata coinvolta in omicidi, suicidi, bambini rubati e persino un periodo come suora. Il personaggio è stato spesso interpretato dalla star di “Real Housewives of Beverly Hills” Eileen Davidson, e Kristen ha anche occasionalmente litigato con Billie Reed, alias la veterana di “RHOBH” Lisa Rinna.

Quando Davidson si è unita per la prima volta a “Beverly Hills”, interpretava ancora Kristen a fasi alterne; nel suo primo anno da vera casalinga, Davidson ha subito la tragica perdita di alcuni membri della famiglia. In primo luogo, sua sorella è morta; Davidson ha scritto Twitter, “La mia bellissima sorella ha perso la sua battaglia contro il cancro … Ti amo Connie 4ever.” Poco dopo, sua nipote Brooke morì, secondo il National Enquirer. Davidson l’ha ricordata anni dopo su Instagram, scrivendo: “Amiamo e ci manca questa dolce anima ogni giorno”.

Poi, pochi mesi dopo, ha perso suo suocero, l’attore Dick Van Patten. “Che uomo meraviglioso, amorevole, divertente, umile e di talento. Lo amerò per sempre”, Davidson twittato in memoria del patriarca “Eight is Enough”. E alla fine, all’inizio dell’anno successivo, perse il fratello maggiore. Sul suo blog Housewives per Bravo, la star della soap opera ha condiviso i ricordi di suo fratello, che era un controllore del traffico aereo e un artista marziale. “In onore di mio fratello, chiedo a chiunque legga questo di prendersi un minuto per ricordare a qualcuno importante per te che lo ami”, ha scritto Davidson.

La DUI di Freddie Smith ha ferito la sua ragazza

Freddie Smith ha interpretato Sonny Kiriakis tra il 2011 e il 2020, il primo personaggio a contratto apertamente gay in “Days of Our Lives”. Sonny ha sposato Will Horton nel 2014, rendendo la coppia la prima coppia gay maschile sposata nella storia delle soap opera americane, secondo TV Source Magazine. Nello stesso anno, Smith, che è etero nella vita reale, si è schiantato con la sua auto in Ohio, secondo lo Star Beacon. Sebbene sia stato curato e dimesso dall’ospedale quella stessa notte, il suo passeggero – la sua ragazza Alyssa Tabit – è stato ricoverato in ospedale in condizioni critiche.

Poco dopo l’incidente, Smith ha scritto su Facebook: “Non posso ringraziarvi abbastanza per il vostro continuo supporto, pensieri e preghiere!!!! Ho davvero i migliori amici e la famiglia del mondo!!!!” Per fortuna, Tabit si è ripreso e in seguito i due si sono sposati.

Poiché Smith guidava davvero ubriaco, è stato condannato a due anni di libertà vigilata, secondo The Wrap; secondo quanto riferito, la star si è dichiarata colpevole di un reato di quarto grado di aggressione veicolare. Smith ha lasciato “Days” nel 2020 e il ruolo è stato rifuso.

L’amico di Greg Vaughan è morto

Greg Vaughan ha interpretato Eric Brady in “Days of Our Lives” dal 2012, assumendo la parte e riportando Eric a Salem per la prima volta da quando Jensen Ackles, famoso per “Supernatural”, ha rinunciato al ruolo nel 2000. Eric ha avuto i suoi vantaggi e bassi nello show – dopotutto è una telenovela – ed è forse meglio conosciuto per la sua torrida storia d’amore con la Nicole di Arianne Zucker. La performance di Vaughan gli è valsa un Daytime Emmy Award nel 2018; durante il suo discorso di accettazione, secondo Digital Journal, ha dichiarato: “Sono così orgoglioso e onorato di far parte di questo spettacolo”.

Sfortunatamente, nel 2020, l’attore ha condiviso su Instagram di aver perso un buon amico, Matthew Mogol, marito della star del fitness Tracy Anderson. I rappresentanti d’affari di Anderson hanno detto a Page Six: “Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Matthew Mogol”. In un post cancellato da allora su Instagram, Vaughan ha scritto (secondo Soap Opera News), “Sono grato per tutta la tua saggezza, supporto, risate e avventure che abbiamo condiviso! La nostra amicizia è sempre stata una porta aperta che custodirò per sempre , con innumerevoli ore di conversazione e il nostro percorso verso la paternità è stato stimolante!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui