La stagione NFL 2021 è stata, per dirla alla leggera, insignificante per i Kansas City Chiefs e in particolare per il quarterback Patrick Mahomes. Ma mentre Patrick lottava sul campo, suo fratello Jackson Mahomes era in disparte, incoraggiando il quarterback e accumulando una serie di controversie. Nell’ottobre 2021, il giovane Mahomes ha suscitato indignazione dopo aver condiviso un TikTok di se stesso mentre ballava sul logo commemorativo del defunto Sean Taylor al FedEx Field. “Voglio scusarmi sinceramente per essere stato accidentalmente sul Sean Taylor # 21 al FedEx Field”, ha scritto in seguito in un tweet. “Siamo stati indirizzati a stare in quella zona e non intendevo assolutamente mancare di rispetto a lui o alla sua famiglia”. Tuttavia, non ci volle molto prima che Jackson si ritrovasse di nuovo nei guai.

Nel dicembre 2021, un bar locale di Kansas City chiamato Jackson ha chiesto di aver recitato dopo che lui ei suoi amici non erano riusciti a trovare un tavolo durante una visita allo stabilimento. “Spesso le persone con uno status non guadagnato e un senso di diritto pensano di essere al di sopra delle regole e si scagliano contro il dipendente che le applica”, ha scritto il bar in una dichiarazione, secondo il New York Post.

In un’altra occasione, Jackson ha anche affrontato un serio contraccolpo dopo aver versato acqua sui fan dei Ravens che lo hanno schernito dopo una vittoria contro i Chiefs. Nonostante tutti questi incidenti, tuttavia, Gracie Hunt, figlia del CEO di Chiefs Clark Hunt, non ha rancore nei confronti di Jackson – potresti trovarla persino a difenderlo.

Gracie Hunt pensa che Jackson Mahomes sia “meraviglioso”

Mentre i fan della NFL sono convinti che Jackson Mahomes non sia altro che un TikToker in cerca di attenzioni, Gracie Hunt crede che sia solo un fratello minore di supporto. “Penso che Patrick Mahomes abbia una famiglia meravigliosa, da Brittany a Jackson. Sono persone meravigliose e siamo così fortunati ad averli come parte della nostra organizzazione e sono enormi rocce nella vita di Patrick”, ha detto Hunt durante una recente intervista a Fox News. . Sul contraccolpo che Jackson riceve così spesso online, Hunt esorta i critici a estendere più grazia al giovane Mahomes. “Penso che viviamo in una cultura che è spesso pronta a criticare e lenta a perdonare. Ma penso che dobbiamo essere veloci a perdonare e lenti a criticare”, ha detto.

Fortunatamente, Hunt non è l’unico a pensare che i troll dovrebbero dare un po’ di tregua a Jackson. Nel gennaio 2022, la moglie di Patrick, Brittany Matthews, è venuta in difesa di Jackson dopo che gli utenti di Internet avevano preso in giro il 22enne per aver presumibilmente indossato una giacca con scritto male il suo cognome come Mahoms invece di Mahomes. “Siete tutti ignoranti”, Matthews ha scritto in risposta a un tweet ora cancellato. “Almeno assicurati che i tuoi fatti siano chiari. Questo non è affatto necessario! C’erano molte altre foto da guardare per confermare prima di pubblicare stupide cazzate come questa. Non avete alcun senso se pensate che questo sia preciso. Sii migliore.”

Potrebbe non fare sempre le cose per bene, ma una cosa che Jackson Mahomes ha senza dubbio è un sistema di supporto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui