Il Super Bowl LVI ha avuto un grosso pasticcio prima ancora che la partita iniziasse.

Le partite del Super Bowl hanno storicamente mostrato alcuni dei più grandi incidenti televisivi in ​​diretta, sia che si tratti di trasmettere errori epici o mancanze alla fine della produzione. Il malfunzionamento del guardaroba di Janet Jackson del 2004 durante lo spettacolo dell’intervallo del Super Bowl sarà considerato uno dei momenti di trasmissione più famigerati del gioco annuale, poiché la Federal Communications Commission ha successivamente cercato di multare Jackson per aver mostrato troppa pelle in diretta TV. Menzioni d’onore vanno al segno mancato di Beyoncé nella fase del primo tempo nel 2013 e Christina Aguilera che ha cantato le battute dell’inno nazionale nel 2011.

?s=109370″>

L’inno nazionale del 2022, tuttavia, è stato consegnato in una performance praticamente impeccabile dal sensazionale country Mickey Guyton. L’interpretazione del cantante di “The Star Spangled Banner” ha rappresentato un grande momento culturale, secondo Guyton. “È il mese della storia nera e un cantante country nero può cantare l’inno nazionale al Super Bowl. Wow”, ha detto Guyton al New York Post. “Questo è un grande momento per me. È un grande momento per i neri. E voglio rappresentarlo nel miglior modo possibile”. Sfortunatamente, Guyton è stata travisata prima della sua esibizione e gli spettatori sono indignati per l’errore negligente.

Mickey Guyton è stato scambiato per Jhene Aiko

Secondo TMZ, le emittenti del Super Bowl hanno scambiato Mickey Guyton per Jhene Aiko, che ha cantato una straordinaria interpretazione di “America The Beautiful” prima dell’inno nazionale di Guyton. Quando gli annunciatori hanno presentato Aiko, la telecamera è rimasta su Guyton per un periodo di tempo scomodo con il nome di Aiko che appare anche sotto Guyton, presentandola effettivamente in modo errato.

I fan sono rimasti sconvolti dal disguido, poiché ha mostrato un livello di disprezzo per Guyton e Aiko, che sono entrambe donne di colore. “Jhene Aiko e Mickey Guyton non si assomigliano”, uno spettatore espresso su Twitter. “Restringi la NBC. Tutti i neri non si assomigliano.” I fan sono rimasti delusi dal momento che ha portato via i momenti speciali di entrambi gli artisti sullo schermo. “Mickey Guyton uccide l’inno”, un altro spettatore twittato. “Peccato che non si possa dire lo stesso per chi ha finito per confondere [her for] Jhene Aiko.”

Sembra che Guyton non abbia lasciato che il pasticcio le rubasse l’onore dopo la sua esibizione. “Grazie per avermi sollevato e tenuto giù”, ha scritto su Instagram per celebrare il suo momento decisivo per la sua carriera. Guyton è poi apparso insieme ad Aiko nella sua storia di Instagram, promuovendo un messaggio d’amore con l’interprete di lingua dei segni per le loro esibizioni.

Per ora va tutto bene per la fine di Mickey Guyton

Mentre molti dei fan di Mickey Guyton sono in armi per l’enorme passo falso televisivo, il cantante è salito su Twitter per far sapere ai suoi fan che non avrebbe lasciato che l’errore portasse via quella che forse è stata una delle migliori serate della sua carriera fino a quel momento. Ha twittato: “Volevo solo fare il check-in e dire a tutti voi che vi amo! Grazie per oggi”.

Ovviamente, non ci è voluto molto perché i suoi fan e follower rispondessero, con molti di loro rispondendo, “Che canto incredibile, potente e meraviglioso dell’inno nazionale, ho avuto la pelle d’oca!!! Lacrime!!! Mi ha commosso profondamente. Congratulazioni!!!!” Altri ha scritto, “E voglio dirti che sono imbarazzato di non aver mai conosciuto un’anima bellissima come te così talentuosa, grazie per aver cantato il nostro inno ora sto scaricando l’album #RememberHerName.” Se ciò non bastasse, il Washington Post ha affermato che la performance di Guyton era in preparazione per un decennio, mentre altri hanno chiarito che ora sono gli stan di Guyton per tutta la vita.

Detto questo, non sembra che la controversia svanirà presto dalla memoria.

La NBC viene trascinata su Twitter per il suo imbarazzante errore

Dopo aver realizzato che l’errore era stato commesso in onda, il dipartimento PR di NBC Sports è andato rapidamente al loro ufficiale Twitter account per rilasciare una dichiarazione in merito. Un portavoce ha detto: “Introducendo Jhene Aiko a cantare ‘America the Beautiful’, abbiamo mostrato erroneamente a Mickey Guyton e l’abbiamo identificata erroneamente prima di mostrare la performance di Aiko. Ci scusiamo con entrambi gli artisti per l’errore”.

E mentre Guyton vuole chiaramente andare oltre, Jhene Aiko non ha rilasciato commenti sui suoi account sui social media al momento della stesura di questo articolo. Tuttavia, si è congratulata con la sua squadra di casa, i Los Angeles Rams, per la grande vittoria del Super Bowl su Instagram. Ad ogni modo, non c’è dubbio che sentiremo di più su questi artisti di talento ora che sono stati al centro della scena nel più grande evento sportivo dell’anno. E siamo sicuri che ora tutti ricorderanno i loro nomi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui