Come 44esimo presidente degli Stati Uniti, Barack Obama ha molti film biografici nel suo futuro – e alcuni anche nel suo passato. In “Southside With You”, Parker Sawyer è entrato nei panni di Obama, interpretandolo durante i primi giorni della sua relazione con la moglie Michelle. “Barry”, che racconta la traiettoria accademica di Obama alla Columbia University, ha visto Devon Terrol assumere il ruolo. E mentre entrambi questi film hanno ottenuto vari gradi di botteghino e successo di critica, è probabile che accadrà qualcosa di più grande che richiederà un nome, beh … più grande.

Nel corso degli anni, i sostenitori di Obama hanno parlato di A-list, come Denzel Washington, Idris Elba, Jamie Foxx e Will Smith, per interpretarlo. Sfortunatamente, Washington non sembrava entusiasta di interpretare Obama nel 2012. “Barack Obama è una storia che non è ancora finita”, ha detto Washington a Variety. “Non è qualcosa a cui sto pensando, ed è impegnato.” Ha aggiunto: “Ho interpretato Biko, Malcolm X, non posso interpretare tutti”. Jamie Foxx, d’altra parte, ha imitato Obama in numerose occasioni, inclusa l’inaugurazione di Obama.

Detto questo, Obama ha in mente un altro grande nome: l’unico e solo Will Smith. E dato il suo ragionamento, la posizione di Obama ha perfettamente senso.

Barack Obama pensa che lui e Will Smith condividano un’importante somiglianza

Durante un episodio del 2017 di “Carpool Karaoke: The Series”, Will Smith ha rivelato a James Corden che era in trattative con possibilmente ritrarre Barack Obama in un film e che aveva ricevuto il sostegno dell’uomo stesso. La ragione? Bene, sono entrambi ampiamente conosciuti per condividere una caratteristica fisica super distinguibile: le loro orecchie. “Ne ho parlato con Barack”, ha detto Smith. “Mi ha detto che si sentiva sicuro che avessi le orecchie per il ruolo”, ha continuato, raccogliendo risate da Corden.

Naturalmente, questa è solo la versione dei fatti di Smith. Tuttavia, non è difficile da credere, dato che Obama ha fatto un sacco di battute autoironiche sulle sue orecchie. Nel 2018, durante la rivelazione del suo ritratto alla Casa Bianca, Obama ha scherzato sulla percezione che l’artista ha di lui. “Ho cercato di negoziare meno capelli grigi, ma l’integrità artistica di Kehinde non lo avrebbe permesso”, ha scherzato Obama, secondo NBC New York. “Ho cercato di negoziare orecchie più piccole e ho colpito anche su quello.” Alcuni anni prima, Obama ha visitato gli studi di DreamWorks Animation e ha affermato di aver ispirato uno dei loro più grandi successi, per Politico. “Non so se lo sai, ma le mie orecchie sono state una delle ispirazioni per Shrek”, ha scherzato Obama. “È una storia vera, vera.”

Michella e Barack Obama hanno quasi lavorato con Will Smith a un progetto

Finora, non si sa se il film biografico su Obama guidato da Will Smith arriverà o meno, soprattutto alla luce della controversia sull’Oscar del 2022 di Smith. Tuttavia, la carriera post-presidenziale di Obama come produttore per Netflix, insieme a Michelle, li ha quasi visti lavorare insieme in una diversa capacità creativa.

Nel 2019, Obama ha tentato di ottenere i diritti per produrre “King Richard”, il film biografico guidato da Smith incentrato sul padre delle leggende del tennis Venus e Serena Williams, per Netflix. Alla fine, Obama non è stato in grado di concludere l’accordo poiché Smith e il team dietro il film hanno deciso che la Warner Bros. sarebbe stata la soluzione migliore, secondo il Daily Mail. Prima di assicurarsi i diritti di “King Richard”, la Warner Bros. era determinata a uscire vittoriosa tra le guerre di offerte, che hanno superato la soglia dei 60 milioni di dollari, secondo Deadline.

Detto questo, il futuro non è scritto, quindi è altamente possibile che Obama e Smith ritroveranno la loro strada nelle reciproche orbite creative. Nel frattempo, gli Obama sono stati piuttosto impegnati con il loro nuovo compito di costruire silenziosamente un impero mediatico. Non solo perché Obama ha già vinto un Emmy, ma lui e la società di produzione di Michelle hanno già prodotto una serie di progetti, tra cui “Becoming”, “The Fire Keeper’s Daughter” e “Wafles + Mochi” (tramite Oprah Daily).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui