Il principe Harry e la principessa Eugenie si sono legati mentre si trovavano sul suolo californiano. I rossi sono usciti per godersi il Super Bowl il 13 febbraio e hanno visto i Los Angeles Rams battere i Cincinnati Bengals al SoFi Stadium. Era strettamente un affare di famiglia, poiché né Meghan Markle né Jack Brooksbank facevano la loro apparizione, ei nipoti della regina Elisabetta si sono presi del tempo per assaporare la cultura americana al suo meglio.

?s=109370″>

Secondo l’esperto reale Brian Hoey, il viaggio di Eugenie negli Stati Uniti sarebbe stato discusso tra The Firm. Ha detto a Express: “Penso che probabilmente è molto probabile che non sarebbe andata in America per incontrare Harry senza l’approvazione di altri membri della famiglia reale”. Dopotutto, è il primo membro dei reali ad attraversare l’Atlantico per visitare Harry, Meghan e la loro nidiata nella loro nuova casa. Ha continuato: “Certamente non senza che il principe William, Carlo e la regina lo sapessero e lo approvassero”. Ha aggiunto che Eugenie potrebbe persino aver cancellato il suo viaggio se “pensava che li avrebbe sconvolti affatto”. Il viaggio sembra essere stato un successo, poiché Harry e Meghan hanno portato Eugenie e Jack a cena fuori alla fine di febbraio. Tuttavia, le foto pubblicate da TMZ potrebbero avere lo sbocco di fronte a conseguenze legali.

Gli esperti mettono in dubbio i diritti alla privacy di Harry e Meghan

Il principe Harry, Meghan Markle, la principessa Eugenie e Jack Brooksbank si sono goduti la reciproca compagnia a lume di candela in un ristorante di Santa Barbara a febbraio. TMZ ha lanciato le foto dei paparazzi delle coppie circondate da schermi di plastica trasparente e ha accreditato Backgrid per gli scatti. Tuttavia, una semplice cena in famiglia ora potrebbe avere delle conseguenze legali.

Mark Stephens, specialista in diritto dei media nel Regno Unito, ha detto a Newsweek che la coppia “può fare causa”. Ha parlato di un precedente stabilito da un musicista britannico. “C’è stato un caso in cui Paul Weller ha fatto causa. Era seduto fuori da un ristorante a Santa Monica con i suoi figli e ha fatto causa per privacy nel Regno Unito”, ha rivelato. Weller ha citato in giudizio il Daily Mail per aver pubblicato foto nel Regno Unito dei suoi figli minorenni mentre erano in visita negli Stati Uniti, secondo The Guardian. Stephens ha dichiarato che il duca e la duchessa del Sussex potrebbero “citare in giudizio chiunque li abbia pubblicati nel Regno Unito”. Tuttavia, ha ammesso di non sapere “se possono ottenere TMZ qui, ma ne varrà la pena”.

D’altra parte, il professor Tim Luckhurst, esperto di diritto, ha ritenuto di avere poche possibilità di successo. “Non credo che potrebbero avere alcuna ragionevole aspettativa di privacy”, ha detto a Newsweek. Ha sottolineato che sarebbe una “affermazione leggermente strana” poiché “i rifugi o gli schermi intorno a loro sono trasparenti”. Solo il tempo dirà se Harry e Meghan sono disposti a perseguire un’azione legale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui