Donald Trump ha fatto un sacco di titoli sul fatto che ci proverà o meno per un’altra corsa per la carica. Anche se un annuncio ufficiale deve ancora essere fatto, Trump ha sicuramente giocato con l’idea. Come ha detto a Fox Business solo la scorsa settimana, “Penso che se corro, lo avrò. Guarda, ho un 94, 95%, anche nel CPAC [Conservative Political Action Conference], ho avuto un tasso di approvazione del 98%. Quindi, se decido di correre, lo otterrò molto facilmente. La maggior parte delle persone ha detto che se corro, non correranno contro di me”.

Jim Kelly afferma che Donald Trump non vuole essere un "perdente"

L'ex capo dello staff della Casa Bianca Jim Kelly non crede che Donald Trump si sforzerà di diventare il candidato del partito repubblicano per le elezioni del 2024, semplicemente perché non vuole essere visto due volte come un "perdente". (Anche se Trump ha continuato a sostenere che le elezioni presidenziali del 2020 erano fraudolente, tali affermazioni sono state smentite.) In una nuova intervista con The Atlantic, Kelly ha espresso la sua opinione in questo modo: "Trump non si candiderà. Continuerà a parlare di può anche dichiarare, ma non correrà. E il motivo è che semplicemente non può essere visto come un perdente." I commenti di Kelly fanno eco all'opinione dell'ex avvocato caduto in disgrazia di Trump, Michael Cohen, che ha detto alla CNN che "Donald non correrà" a causa di un "fragile ego". [that] non può sopportare di essere considerato un perdente due volte."

Ma poi di nuovo, la parola "perdente" sembrava aver seguito Trump ovunque durante il suo primo e unico mandato. Secondo il Washington Post, avrebbe definito i membri del servizio militare statunitensi uccisi in combattimento "perdenti", ma in seguito ha definito le accuse "notizie false". Secondo l'Evening Standard, avrebbe anche chiamato il defunto senatore John McCain (un'affermazione che anche lui nega). Come dettagliato da MacLean's, c'è persino un intero elenco di celebrità, conduttori televisivi e solo persone in generale che Trump ha chiamato "perdenti", "manichini" e "idioti" in passato, principalmente sul suo account Twitter da allora bandito. Per qualcuno che ha sbattuto molti con il titolo di "perdente", sembra che Trump non voglia disperatamente quell'etichetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui