Donald Trump non ha ammesso ufficialmente di non aver vinto le elezioni del 2020, ma l’ex presidente sta facendo notizia sulla sua decisione di candidarsi di nuovo nel 2024. Da quando ha lasciato la Casa Bianca, Trump ha preso in giro un ritorno al potere. Ma ci proverà davvero nel 2024? Dipende da chi chiedi.

Nel luglio 2021, l’esperto di Trump Michael Wolff – autore di tre libri sul 45esimo presidente – ha scritto in una colonna del New York Times: “Ecco perché so l’ovvio: Donald Trump si candiderà di nuovo alla presidenza”. Ha aggiunto: “Non può essere Donald Trump senza una pretesa sulla presidenza. Non può mantenere l’attenzione e la devozione del Partito Repubblicano se non è sia una volta che il futuro re – e perché mai dovrebbe rinunciarci? ” Wolff ha anche affermato che i Democratici credono che le sfide legali di Trump gli impediranno di candidarsi, “Ma nella logica di Trump, questo andrà nella direzione opposta: candidarsi alla presidenza è il modo migliore per sfidare direttamente i pubblici ministeri”.

L’ex direttore delle comunicazioni di Trump Anthony Scaramucci ritiene che il successo della società di media dell’ex presidente potrebbe avere un impatto sulla sua campagna 2024. Scaramucci ha detto “Squawk Box” della CNBC “Più sale, meno è probabile che Donald Trump si candidi alla presidenza nel 2024”. Un sondaggio di ottobre Quinnipiac ha anche rivelato che il 78% dei repubblicani vuole che si candidi nel 2024. E ora, un ex consigliere della Casa Bianca ha rivelato come si sente davvero Trump a correre contro Joe Biden nel 2024.

David Gergen afferma che Trump è “affamato” di correre contro Biden

Secondo un ex consigliere della Casa Bianca, Donald Trump è “molto, molto affamato” di correre contro il presidente Joe Biden nel 2024. Il 22 ottobre, David Gergen ha detto alla CNN: “Penso che ci vorrà qualcosa di estremamente inaspettato… o un drammatico cambiamento nella sua salute o pena detentiva per fermarlo”. Gergen, consigliere di quattro presidenti, ha anche detto ad Anderson Cooper della CNN che l’interesse di Trump a candidarsi alla presidenza nel 2024 “si intensifica quando vede Biden in difficoltà”.

L’ex consigliere ha affermato che Trump voleva annunciare la sua corsa presidenziale del 2024 durante il ritiro degli Stati Uniti dall’Afghanistan. La copertura mediatica negativa di Biden ha entusiasmato l’ex presidente, secondo Gergen. Gergen ha affermato che Trump “stava davvero masticando il pezzo… doveva essere convinto di non farlo”. Ci sono incentivi finanziari per il 45esimo presidente ad aspettare per dichiarare ufficialmente la sua candidatura. Una volta che Trump diventa un candidato, entrano in vigore i limiti di contributo alla campagna e inizia la supervisione della campagna elettorale federale.

In un’intervista di settembre con David Brody della rete Voice di Real America, l’ex presidente ha indicato cosa lo avrebbe tenuto fuori dalla corsa presidenziale del 2024. Trump ha detto a Brody che “una brutta chiamata da un medico” avrebbe cambiato la sua decisione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui