Probabilmente avete sentito le voci o letto i titoli dei tabloid salaci, ma quanto bene conosci davvero la famiglia Culkin? Che ne dici di Macaulay Culkin? Non è la stella bambino andato male come alcuni nei media lo dipingerebbe. Non è, né è mai stato, con le sue stesse parole, “martellante seimila dollari di eroina ogni mese.” Oh, e non è più un ragazzino di 11 anni.

Macaulay è uno dei sette figli di Patricia Brentrup e Kit Culkin, genitori diventate manager facenti. In gran parte a causa del successo di Macaulay, il nome Culkin crebbe fino a essere uno dei più famosi di Hollywood. Eppure, mentre molti di noi si sentono come se siamo cresciuti con Macaulay e la sua famiglia, pochi sanno nulla di lui.

Com’era la vita dietro le quinte? Com’erano i suoi genitori? Cos’è successo alla carriera di Macaulay? Hai visto le bugie, quindi ora è il momento della verità indicibile della famiglia Culkin.

Tempi duri

Dopo il successo Casa da solo, Macaulay Culkin diventa una delle star più richieste di Hollywood, così come una delle più prospere. Ma non era tutto liscio vela finanziariamente per la famiglia Culkin, e la brutta battaglia di custodia e la lotta per il controllo su una grande somma di denaro non era la loro unica lotta finanziaria.

Prima che Hollywood trovasi Macaulay, la famiglia Culkin era in una situazione piuttosto difficile. La loro situazione di vita era stipata, per dirla con un eufemismo. “Era solo un corridoio, e non c’erano porte di separazione, tranne il bagno, che non aveva una serratura”, ha detto Kieran Culkin Fiera della vanità della sua infanzia ha detto a casa. “Hanno cresciuto sette bambini in quell’appartamento – per anni! Continuavano a portare i bambini a casa in questo piccolo spazio.”

Macaulay ha descritto allo stesso modo l'”appartamento con una camera da letto” WTF Podcast. “Ci accatasta l’uno sull’altro.” Billy Hopkins, un regista teatrale che ha lanciato Culkin nella sua prima produzione, ha visto la situazione della famiglia in prima persona. “Erano così poveri che ho dovuto usare i miei soldi per assicurarmi che andassero da e verso le prove”, ha detto New York Magazine . “Macaulay strisciava sotto le gradinate del teatro per cercare un cambiamento che era caduto dalle tasche della gente. Erano come i Beverly Hillbillies.

Come il padre come figli

Molti ricordano che Kit Culkin, il padre del clan Culkin, era il manager dei suoi figli, ma lui stesso era un attore bambino. “Era stato preso a calci in giro un po’,” disse Macaulay a Marc Maron sul WTF Podcast. “Ha fatto alcune cose quando era un bambino … Praticamente non ha mai fatto al di là del coro.

Secondo Macaulay, suo padre ebbe un’esperienza sfortunata sul palco che potrebbe averlo sfregiato in modo permanente o lasciato un po’ stanco. “Fare Re Lear fuori Broadway,” ha spiegato. “E ‘così nella sua parte, chiude gli occhi. E così sta facendo un soliloquio, e si sta avvicinando sempre di più al bordo del palco. Non se ne accorge perché è così nella parte perché è cieco. E poi si riversa in prima fila e si fa male. Questa è la serata di apertura. È stata l’ultima volta che ha agito.

È questa mancanza di successo, nella mente di Macaulay, che ha fatto del risentimento di Suo figlio. “Era relativamente geloso,” disse Culkin. “Tutto quello che ha cercato di fare nella sua vita, come, ho eccelso prima avevo 10 anni.”

Una fama gravosa

Per molte stelle, i riflettori sono qualcosa che non si prende alla leggera. Per i Culkins, è qualcosa da evitare del tutto. Non li biasimeti per sentirsi così. Sono cresciuti perseguitati da sconosciuti. “Penso che persone intelligenti e ben regolate che lo sperimentano in prima o seconda mano non lo perseguirebbero”, ha detto Kieran Culkin Fiera della vanità. “Prenderò totalmente la felicità personale sul successo, assolutamente. Se sono infelice, allora qual è il punto f-king?

Come fratello minore di Macaulay, Kieran ricorda di essere stato circondato dai fan in pubblico. Un fan audace strappato il cappello dalla testa di suo fratello per ottenere uno sguardo migliore al suo volto. “Sì, è lui”, disse ai suoi compagni. E poi, “Non sei così carino”, per il giovane attore.

Questa non è una reazione ordinaria, ma ordinario non era per i Culkins. Mila Kunis, attrice e moglie di Ashton Kutcher, capisce la fama. Ma anche lei ancora non riesco a capire cosa succede alle persone quando vedono Macaulay.

Mentre è in Lo spettacolo di Howard Stern, Kunis ha parlato degli otto anni trascorsi con Macaulay. “Non potevi camminare per strada con lui”, disse. “Ha sempre avuto questa strana attrazione. I fan hanno urlato quando l’hanno visto. Non sapevano come reagire. Non era come una risposta normale a una celebrità.

Assente padre

Dopo che i suoi genitori si separarono e Macaulay lasciò la recitazione, lui e suo padre si separarono. Macaulay ha detto il WTF Podcast con Marc Maron che è andato “circa un quarto di secolo” senza parlare con l’uomo. Eppure, Kit sembra essere sempre stato un po ‘assente. “Il mio concetto di padre, quasi, è una di quelle cose che si ottiene da come spettacoli televisivi e film,”Macaulay ha continuato.

“Non è un bravo ragazzo, ma non era una parte importante della mia vita dopo i 15 anni”, ha spiegato Kieran Culkin Fiera della vanità. “A volte negli anni ’90, se ne andò e scomparve per due, tre settimane, e la babysitter osservò a mia madre: ‘Sai cosa c’è di divertente è che loro padre è andato via per tre settimane, e nessuno di loro ha detto, Ehi, dov’è papà?’ A nessuno importava, a dire il vero. Mia madre era il genitore, quindi quando non c’era era più bello e meglio.”

Parlando con il Daily Mail, Kit, che ora vive in Oregon, ha fatto i conti con il fatto che potrebbe non vedere o parlare mai più con Macaulay (o gli altri figli). In realtà, può essere che lui intende non farlo. “Non lo considero più un figlio”, ha detto alla stampa.

Il regno del terrore

Una delle accuse più brutte che provengono dall’interno della famiglia Culkin è il parlare di abusi. Secondo i pochi membri vocali della famiglia, Kit Culkin era sia fisicamente che mentalmente abusivo in diverse occasioni. Quando la battaglia per la custodia di Kit e Patricia Brentrup è diventata pubblica, i fan hanno sentito, forse per la prima volta, storie del presunto lato oscuro di Kit.

In quello che Patricia definì il “regno del terrore” di Kit, accusò il suo ex compagno di estrema violenza. “Mi ha dato un pugno in testa e sul corpo, causandomi lesioni sostanziali, e mi ha trascinato fuori al balcone, minacciando di spingermi oltre la ringhiera”, ha affermato nei documenti del tribunale (via Il telegrafo). “Molti dei bambini hanno assistito a questo incidente. Ho sofferto due occhi neri e lividi sostanziali.

Anche Macaulay lo ricorda. “Era offensivo, fisicamente e mentalmente”, ha detto WTF Podcast con Marc Maron. “Potrei mostrarvi tutte le mie cicatrici.” Il presunto abuso mentale subito da Macaulay trasformò lui e suo padre in un ammonimento di Hollywood. Parlando con Barbara Walters, Macaulay descrisse suo padre come un uomo che eccelleva nel rompere gli spiriti. “Non avevamo nemmeno la nostra camera da letto … Dormivo sul divano”, ha detto. “Voleva che io sapessi e mio fratello sappia che era lui a comandare e che se non voleva che dormiassi su un letto, non avremmo dormito su un letto.”

I fratelli perduti

Conosci Macaulay e Kieran (nella foto sopra) e Rory, il più giovane, ma ti ricordi, il meno famoso Culkins di tutti? Al di fuori dei tre grandi, ci sono altri quattro fratelli Culkin di cui potresti non aver mai sentito parlare.

Il più anziano della famiglia, Shane, è stato detto di essere il primo progetto di kit per animali domestici. Anche se non ha trovato lo stesso livello di successo che alcuni dei suoi fratelli più giovani hanno fatto, Shane è ricordato da alcuni per le sue attività di recitazione. Come Macaulay ha ricordato su WTF Podcast con Marc Maron, suo fratello maggiore notoriamente vomitato sul palco durante una produzione dal vivo di La nostra città. Il secondo fratello maggiore, Dakota, è morto tragicamente nel 2008 dopo essere stato investito da un’auto mentre attraversava la strada. Secondo Persone, Dakota ha lavorato come assistente di produzione artistica. Era anche l’unica figlia di Culkin a non agire mai.

Quinn, la sorella che è venuto dopo Macaulay e Kieran, ha agito al fianco di Macaulay, in Il buon figlio, ma ha lasciato l’industria dopo. Il prossimo in linea, Christian, ha agito in È una caratteristica di famiglia con Kieran, ma poi se ne andò pure. Emily Gerson Saines, l’agente della famiglia Culkin, ha detto che tutti vivevano all’ombra di Macaulay, una sensazione che Quinn conosce bene. “Sono stata persino chiamata ‘MacCulkin’, come se io fosse una collezione di Culkins”, ha detto Fiera della vanità. “Per quanto possiamo assomigliare, siamo tutti molto diversi.”

Il fuoco di Culkin

Nel 1998, la notizia del Incendio della famiglia Culkin, un incendio che ha squarciato il condominio in cui Patricia Brentrup viveva con i suoi figli, uccidendo quattro persone e ferendone molte altre. Dopo che è stato rivelato che l’incendio ha avuto origine nell’appartamento di Brentrup “quando la carta posta vicino a un riscaldatore spaziale si è accesa” (per New York Daily News), è stata colpita da una massiccia causa di 80 milioni di dollari. L’avvocato per la causa negligenza ha sostenuto: “Aveva [Brentrup] chiuso la porta del suo appartamento, l’incendio avrebbe potuto essere contenuto in quella zona.

Brentrup non era l’unica persona citata in giudizio. Il New York Times ha riferito che “una compagnia di assicurazione ha citato in giudizio [Macaulay and others] per più di 113.000 dollari che ha pagato agli inquilini” per le affermazioni che hanno fatto relative all’incendio. Alla fine la causa fu respinta. Questo è stato particolarmente interessante considerando che non ha nemmeno vivere nell’appartamento e non era presente al momento dell’incendio. “Due amici di famiglia hanno fondamentalmente rotto la nostra porta d’ingresso e ci hanno detto,” Macaulay ha detto New York Magazine. “Ho corso alla televisione e boom, c’era: il fuoco Culkin. Naturalmente, l’immagine che avevano era di un albero di Natale in fiamme, ma non aveva nulla a che fare con un albero di Natale.” Ha poi aggiunto: “Hanno fatto sembrare che corressi per la casa nuda sputando vodka sui muri e lanciando partite ovunque”, ha detto. “Non ero nemmeno lì.”

Lottando per il controllo

Quando i genitori decidono di separarsi, spesso seguono le battaglie per l’affidamento. Ma le cose erano un po’ diverse nella famiglia Culkin. La battaglia per la custodia pubblica dopo la scissione di Kit Culkin e Patricia Brentrup non era solo per la custodia primaria o i diritti di visita; i genitori stavano lottando per il controllo manageriale delle carriere di recitazione dei loro figli.

Secondo la Los Angeles Times, i genitori Di Culkin “dividono una commissione del 15% sui guadagni del figlio”. Mentre Macaulay era stato il principale percettore fino a quel momento, gli altri bambini rappresentavano il potenziale ed entrambi i genitori sembravano molto desiderosi di mantenere il controllo di quel 15% pezzo della torta. Per gli spettatori, il denaro conta al centro del caso getta entrambi i genitori in una luce molto poco attraente.

“La battaglia per la custodia sembra essere due genitori che combattono per i guadagni di un giovane”, ha detto Casa da solo regista Chris Columbus. “Se fossi un bambino, vorrei che i miei genitori si battono per la custodia di me perché mi amano, non per i miei soldi. E ‘un po’ deprimente. Alla fine, Brentrup fu concessa l’affidamento esclusivo dei suoi figli, ma il giudice suggerì alla madre di lavorare di più per infondere “disciplina e buone abitudini di studio” nei suoi figli.

Il mostro di Hollywood

Dicono che Hollywood è una piccola città, e la reputazione di una persona può facilmente procedere. Per Kit Culkin, un uomo con una conoscenza diretta della crudeltà nel mondo dello spettacolo e di come potrebbe essere fugace la fama, la sua reputazione era quella di un terrore. Sembra che Kit sapesse cosa aveva a Macaulay. Ha usato il fascino di suo figlio per guadagnare più soldi e guadagnare più potere. Tuttavia, secondo Il guardiano, dopo che suo figlio ha completato le riprese La mia ragazza, Kit ha vietato a Macaulay di promuovere il film. Ha anche pubblicamente sbattuto La mia ragazza per ragioni sconosciute.

Nello stesso periodo, lo script per Il buon figlio stava circolando e Fox lo raccolse. Apparentemente, Kit voleva il ruolo per Macaulay, e lo studio acconsentì. Quando si è appreso che la produzione avrebbe dovuto essere ritardata di nove mesi per Casa da solo 2 programma, tuttavia, il regista, Michael Lehmann, ha suggerito che il giovane attore potrebbe non essere la soluzione migliore.

Secondo Persone, Kit minacciato Fox che avrebbe tirato suo figlio dal Casa da solo sequel se non hanno ottenuto Il buon figlio. Mentre lo studio accettava di aspettare, il budget del film quasi triplicava, e “il regista, produttore e scrittore originale aveva lasciato o era stato licenziato”, ma Kit si è fatto strada.

Cracking un dado duro

Dopo aver costruito una reputazione come una presenza esigente di Hollywood, Kit Culkin sembrava in grado di tirare tutte le corde sui film di Macaulay. Joe Roth, allora capo della 20th Century Fox, ha detto Il New York Times del figlio di Kit, “Non ci sono bambini di 11 anni che vendono biglietti come Macaulay. Per ottenere il bambino in una parte di piombo, che è una grande risorsa.

Eppure, quando Macaulay ha ottenuto il vantaggio in Lo schiaccianoci, Kit sembrava aver finalmente incontrato il suo match. Il produttore del film, Arnon Milchan, non era disposto a essere spinto in giro dal padre Culkin. Secondo Persone, le richieste sono iniziate in piccolo. “[Kit] non piace il rumore dell’albero di Natale che cresce”, ha ricordato Milchan sentendo l’agente della famiglia. Ben presto, però, Kit richiese modifiche all’ingrosso da parte dei produttori e della troupe cinematografica. “Mi ha chiamato e ha inviato una lettera dicendo che non possiamo usare la narrazione o non possiamo usare il nome di Macaulay”, ha detto Milchan Il New York Times. Questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

“Basta!” Milchan l’ha detto a Kit. “Posso prendere così tante molestie, tante estorsioni, tanti ricatti. Basta! Aveva chiamato bluff di Kit, e ha funzionato. Kit ritirato Alcuni delle sue richieste. I produttori del film decisero quindi di “non rispondere nemmeno” alle restanti richieste.

L’accordo con Michael Jackson

Nel 2005, con Michael Jackson accusato di condotta inappropriata con i bambini, Macaulay Culkin è stato chiamato in tribuna durante il processo. Come amico e frequente visitatore della casa di Jackson, il Neverland Ranch, Culkin testimoniò che, mentre dormiva spesso, l’ex re del pop non lo maltrattò mai. Nel frattempo, c’erano altri che testimoniavano il contrario.

Un’ex cameriera nel ranch, testimoniata (via Il telegrafo) che Jackson inappropriatamente toccato e baciò Culkin. Allo stesso modo, uno degli ex chef di Jackson affermò di aver visto Jackson mettere le mani nei pantaloncini del ragazzo. Di queste accuse, Culkin disse che erano “assolutamente ridicole”. Ha aggiunto: “Non potevo crederci. … È stato incredibile per me che nessuno mi si sia avvicinato per chiedermi se queste accuse fossero vere”. Durante il processo, la validità di tali affermazioni che coinvolgono Culkin sono state gettate in dubbio quando è stato rivelato che i tabloid offrivano una grande vincita se le storie fossero state rese “più grafiche”, secondo Cnn.

Per quanto riguarda l’improbabile amicizia tra Jackson e i Culkins, era radicata nell’isolamento attraverso la fama. “Ha capito, perché è cresciuto in modo simile”, ha detto Macaulay Fiera della vanità. “Ha visto alcuni aspetti di se stesso in me e nella nostra famiglia, e voleva un tempo sicuro e un posto sicuro per essere se stesso.”

Tutto il lavoro e nessun gioco

Molti attori scelgono una vita una fama, ma alcuni dei bambini Culkin non hanno mai avuto quel lusso. Per Macaulay e Kieran in particolare, sono nati nel settore. E per loro, questo era un lavoro a tempo pieno su cui non avevano alcun controllo.

“Ho fatto 14 film e non ho mai guardato una sceneggiatura”, ha detto Macaulay Il guardiano nel 2000. “Ero solo una macchina. Mio padre andava oltre quello che stavo facendo il giorno dopo, andavo sul set, lo facevo, tornavo a casa, andavo oltre quello che avremmo fatto la mattina dopo”. Macaulay ricorda di aver pensato emozionato alle sue vacanze estive, raccontando a sua madre quello che sognava di fare, solo per sapere che non avrebbe dovuto “fare alcun piano” perché “potrebbe lavorare”.

Per Kieran, è stato molto simile. In un’intervista con Backstage, ha detto che non è stato fino a quando era un adulto che si rese conto che aveva il potere di decidere cosa fare della sua vita. “Sono stato [acting] da quando avevo sei anni, improvvisamente, all’età di 20 anni, mi sono trovato con una carriera”, ha detto. “È stato terrificante, perché non ho mai deciso una volta che volevo farlo.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui