Jimmie Allen è sulla scena country mainstream solo dal 2018, ma il cantante ha già preso l’abitudine di scalare le classifiche, per non parlare del furto dei nostri cuori. Ma chi è veramente Jimmie Allen? Come è arrivato dove è oggi? Come tutti i suoi artisti connazionali che cercano di farcela a Nashville, Allen ha un bel retroscena, quindi tieni duro mentre ti guidiamo attraverso le principali pietre miliari della sua vita prima e dopo la fama.

Il crooner di “Make Me Want To” è diventato una vera ispirazione per i fan di tutto il mondo, grazie non solo alla sua musica, ma anche alla sua attitudine al successo. Fidati di noi, la sua filosofia personale ti lascerà sicuramente il segno; questo cantante country pluripremiato e acclamato dalla critica è una vera forza del bene. Ecco cosa devi sapere su Jimmie Allen, l’uomo, il musicista, la leggenda della pista da ballo.

Jimmie Allen era molto vicino a suo padre

Jimmie Allen deve in parte la sua carriera a qualcuno a lui molto vicino: suo padre. “Mio padre era tipo ‘figlio, prendi la tua chitarra e scrivi canzoni che ami e che ti esprimono al meglio'”, ha detto a Sounds Like Nashville. “‘Rimani fedele e alla fine troverai la squadra giusta.'” Purtroppo, il padre di Allen è morto nel 2019. In un post cancellato su Instagram (tramite Country Now), il cantante ha reso omaggio a “Big Jim” con un emozionante didascalia. “Ti amo papà e sono grato per il tempo che abbiamo avuto”, ha scritto. “Ovunque tu sia ora spero di averti mostrato che ti amo e quanto significhi per me.”

Dalla sua scomparsa, “Big Jim” ha perso molte delle grandi pietre miliari della vita di suo figlio, come la sua apparizione trionfante agli ACM Awards nel 2021 e il suo ruolo in “Ballando con le stelle”. Allen ha persino dedicato una delle sue esibizioni nel reality show a suo padre. Pubblicando su Instagram, ha scritto: “Mi manchi ogni singolo giorno papà”.

Jimmie Allen ha vissuto nella sua macchina per un po’

Jimmie Allen potrebbe essere una delle stelle più brillanti della musica country di questi tempi, e ha dovuto faticare molto per arrivare dove si trova; successo durante la notte non era. Come ha raccontato a Rolling Stone, ha vissuto a Nashville per 10 anni prima di diventare una celebrità. “Ho vissuto in questa roulotte per un paio di mesi”, ha detto a Billboard. “Ho avuto un topo domestico per tipo, una settimana. [Laughs.] Dopo di che, ho vissuto nella mia macchina per un po’”.

Anche se era affamato e ha lottato per assicurarsi un alloggio, non è stato quello che ha infastidito di più l’artista. “La cosa fisica non mi ha infastidito”, ha detto in Sounds Like Nashville. “Per me è stato più difficile mentalmente perché per anni ho sempre saputo cosa volevo e quanto ero disposto a lavorare. Ma la mia frustrazione veniva dal fatto che altre persone non lo vedevano”. Fortunatamente, la gente ha finito per vederlo: un giorno nel 2016, qualcuno del suo entourage ha invitato Allen a un giro di scrittori. “Dopo lo spettacolo, [songwriter and Wide Open Music founder] Ash Bowers viene da me e dice: ‘Ehi amico, hai un accordo?'” ha detto a Billboard. E il resto è storia.

American Idol non ha funzionato per Jimmie Allen

Come molti promettenti astri nascenti della musica, Jimmie Allen si è cimentato con “American Idol”. Allen ha gareggiato nello show nel 2011 ed è stato eliminato prima della Top 24, ma è comunque un risultato piuttosto impressionante. “Mi hanno detto che ero davvero unico, e il mio stile va controcorrente”, ha detto il cantante country a Cape Gazette all’epoca. “Hanno solo detto di continuare a fare quello che faccio, e le cose funzioneranno. Non hanno mai detto davvero perché non ce l’ho fatta.”

Ma il 2011 non ha segnato la fine del viaggio di “American Idol” di Jimmie Allen. Dieci anni dopo, il cantante ha avuto l’opportunità di esibirsi nello show come ospite di celebrità, una vera svolta per qualcuno che in precedenza era stato dato il via ai giudici. Quando tornò, Allen sentì intensamente questo paradosso. “Tornando indietro questa volta cantando, sai, la mia musica questa volta, mi sentivo ancora come se fossi stato giudicato”, ha detto al presentatore ospite tWitch su “The Ellen DeGeneres Show”. “Ero nervoso, tipo ‘stanno per mandarmi di nuovo a casa’”.

Il ritorno di Allen in “American Idol” è una vera dimostrazione della sua filosofia profondamente radicata: che non dovresti mai rinunciare alle cose che significano molto per te. “Qualcuno che ci dice ‘No’ non ferma il nostro sogno… fermiamo il nostro sogno”, ha scritto insieme a un video Instagram ora cancellato che mostra il suo rifiuto (tramite iHeart). “Non smettere mai di combattere, non smettere mai di sognare. Credi in te stesso, puoi risorgere dalle ceneri.”

Scotty McCreery è un caro amico

Sebbene Jimmie Allen non sia arrivato allo spettacolo dal vivo quando ha partecipato a “American Idol”, ha trovato qualcosa forse anche meglio: un’amicizia duratura. Durante lo show, Allen ha incontrato l’unico e solo Scotty McCreery, che ha finito per arrivare fino alla fine della stagione e portare a casa la corona. Parlando dell’incontro con Allen, McCreery ha detto alla ABC News, “eravamo entrambi nello show ed eravamo tutti in cerchio, suonavamo solo la chitarra cantando canzoni e Jimmie era lì, e io ero tipo, ‘Amico, questo ragazzo, ha le carte in regola di sicuro.’ Quindi torniamo indietro».

Nel 2018, Allen e McCreery hanno fatto un tour insieme, un’esperienza che li ha uniti ancora di più. Commentando questo sviluppo, Allen ha detto in The Boot, “non trovi spesso artisti che non solo rispetti, ma che hanno la stessa morale e cose del genere”. Ha continuato: “Mi sento come se una volta che sei in tournée con qualcuno, leghi il tuo nome con loro, e comunque siano, le persone lo associano a te”.

La paternità è tutto per Jimmie Allen

Il successo di Jimmie Allen non è solo per se stesso. Vuole essere un modello per le persone a cui tiene di più. Come padre di tre figli, sente una responsabilità nei confronti della sua famiglia. Rivelando l’ispirazione dietro la sua canzone di successo “Best Shot” a Billboard nel 2018, Allen ha dichiarato: “Volevamo scrivere una canzone su come prendere ogni giorno come un’opportunità per essere migliore per una persona che hai nella tua vita. Ho un [four-year-old] figlio, quindi per me, ogni giorno è un’opportunità per essere un padre migliore.” Ma ci sono altre persone nella sua vita per le quali Allen vuole essere il suo sé migliore e cercare sempre di raggiungere i suoi sogni. “Ho fratelli che sembrano dipende da me, quindi la paura che rinuncino al loro sogno perché io ho rinunciato al mio è ciò che mi ha fatto andare avanti per così tanti anni”, ha aggiunto.

Per ispirare i bambini di tutto il mondo a raggiungere il loro pieno potenziale, Allen ha persino scritto un libro per bambini intitolato “La mia voce è una tromba”. “Essendo un padre di due bambini, cerco di incoraggiarli ad essere se stessi e ad amare tutti quelli che li circondano”, ha detto a Sounds Like Nashville nel giugno 2021. “Spero che questo libro ispiri almeno un bambino e che ricordino sempre la loro voce è una tromba”.

Ha affrontato problemi razziali nella musica country

Sfortunatamente, i cantanti country neri sono ancora pochi e distanti tra loro, ma le cose stanno lentamente cambiando. Jimmie Allen tiene a parlare della razza ogni volta che ne ha l’opportunità, forse in parte perché quasi non si è cimentato con la musica country perché è nero. “Sono cresciuto ascoltando la musica country, l’ho adorato. È tutto ciò che mio padre ascoltava”, ha detto a People nel 2021. “Mio padre era tipo, ‘Beh, dovresti essere un cantante country’ e io ero tipo, ‘Sì , nah, sono tutti bianchi. Non so se permettano a persone come me di cantare musica country.'” Ma il padre di Allen lo presentò alla musica dell’artista country nero Charley Pride, e in quel momento capì che poteva fare anche lui.

Allen ha parlato della diversità nella sua canzone “All Tractors Ain’t Green”. Canta: “Ho imparato quando ero giovane / Sii chi sei e so da dove vieni / E non dobbiamo essere uguali / Non tutto è bianco o nero”. Quando Billboard ha chiesto al cantante perché crede che la diversità dovrebbe essere una considerazione cruciale per il genere, ha spiegato: “Sento che i fan della musica country l’hanno sempre voluto. Ci sono un sacco di persone di colore che ascoltano la musica country”. Ma anche se il country lascia ancora molto a desiderare quando si tratta di diversità, “Come uomo di colore nella musica country, le persone non mi hanno mostrato altro che amore”, ha aggiunto Allen.

Spingere i confini del paese

Ovviamente, Jimmie Allen è un cantante country. Detto questo, non ama essere confinato nel genere e cerca invece ispirazione per la sua musica ovunque lo porti il ​​suo cuore. A tal fine, ha deciso di collaborare non solo con artisti country come Mickey Guyton, Tim McGraw o Little Big Town, ma anche con star di altri generi come Nelly e Pitbull. “Sono cresciuto con la musica country e amo la musica country”, ha detto Allen a Billboard. “Quindi voglio continuare ad espandermi perché voglio che le persone sentano l’amore e la gioia che provo dall’essere parte della musica country. È un modo per il paese di rimanere tale, ma puoi ancora includere altre persone. È così che fai crescere il mondo di campagna”.

Allen è entusiasta per il futuro della musica country, un futuro che crede sarà più inclusivo in ogni modo. Riconosce che molte delle sue star connazionali stanno testando i limiti del genere in questi giorni e sperimentando suoni diversi per mantenere le cose fresche. “Siamo ancora ragazzi di campagna che fanno musica, ma le nostre influenze sono diverse da molti degli artisti con cui siamo cresciuti ascoltando in campagna”, ha detto Allen in Rolling Stone di se stesso e dei suoi contemporanei. “Sento che ora è più accettabile fare musica country con una produzione pop-rock più progressiva”.

Quanto vale?

Jimmie Allen potrebbe aver vissuto nella sua macchina per farcela a Nashville, ma il cantante sta andando piuttosto bene per se stesso in questi giorni. Secondo Exact Net Worth, Allen vale circa 1,5 milioni di dollari, una somma che senza dubbio continuerà a crescere mentre continua ad accumulare successi dopo successi. Il suo primo album, “Mercury Lane”, includeva due canzoni numero uno, i brani ormai cult “Best Shot” e “Make Me Want To”, e ha anche pubblicato gli album “Bettie James” e “Bettie James Gold Edition”. da allora, secondo il suo sito ufficiale. Allen vende anche merchandising su detto sito, che può solo contribuire al suo stipendio.

La cantante è stata anche in tournée con artisti del calibro di Scotty McCreery e Brad Paisley, e ha suonato in festival country tra cui Stagecoach e Country to Country in Germania. Inoltre, il suo tempo in “Ballando con le stelle” potrebbe portare un bel mucchio di soldi: come riportato da Variety nel 2019, fonti hanno affermato che i concorrenti dello spettacolo guadagnano un minimo di $ 125.000.

Jimmie Allen non dimenticherà mai da dove viene

Jimmie Allen è cresciuto a Lewes, nel Delaware, dove ha frequentato la Cape Henlopen High School e ha giocato a basket. Anche vivendo a Nashville, ad Allen piace ancora tornare nel Delaware, almeno gli piaceva nel 2011. “Non torno a casa da un po’, quindi sarà bello tornare a casa e rilassarsi e stare con le persone che conosco. ,” ha detto a Cape Gazette quell’anno.

Anche se stava diventando famoso nella capitale della musica country, Allen voleva onorare le sue radici. Ecco perché ha intitolato il suo primo album, “Mercury Lane”, come la strada dove si trovava la sua casa d’infanzia. “L’album racchiude lezioni di vita: essere pazienti, rimanere motivati ​​e anche divertirsi”, ha detto a Billboard nel 2018. “Mi sono state insegnate tutte queste qualità mentre vivevo su Mercury Lane. Quale modo migliore di nominare un album il posto che mi ha aiutato a diventare l’uomo che sono oggi?”

Gli Allen avevano un matrimonio segreto

Jimmie Allen si è iscritto a una lunga tradizione di celebrità sposandosi segretamente con sua moglie Alexis “Lexi” Gale (ora Allen) molto prima del loro matrimonio “ufficiale”. Per quanto riguarda il pubblico, la coppia ha detto “sì” nel maggio 2021, ma non era la storia completa. “Non l’abbiamo annunciato ufficialmente, ma in realtà siamo sposati da un anno”, ha detto Gale a People nell’agosto 2021. “Ci siamo sposati il ​​giorno del suo compleanno – 18 giugno – l’anno scorso. In realtà essendo pubblicamente Mr. e Mrs. è stato davvero emozionante! Pensavo che sarebbe stato lo stesso, ma sento che è un nuovo palcoscenico per la luna di miele per noi. Possiamo indossare i nostri anelli in pubblico. “

Allen e Gale sono così carini insieme, e niente lo ha dimostrato meglio della loro proposta incredibilmente romantica a Disney World. Dopo la proposta, Allen ha detto a People: “Il suo sorriso mi scioglie, il suo cuore puro mi sfida ad amare meglio, il modo in cui mi motiva e mi sostiene è diverso da qualsiasi cosa io abbia mai visto, il modo in cui mi ama e mio figlio è diverso da qualsiasi cosa. che abbia mai sperimentato”. Aww, siamo noi quelli che si stanno sciogliendo qui.

Allen non è l’unico a cui piace sgorgare, però. “Sono così incredibilmente orgoglioso di tutti i tuoi successi ed essere in grado di stare al tuo fianco in tutto questo è stata una tale benedizione”, ha scritto Gale su Instagram per accompagnare una foto di lei e suo marito ai CMA Awards nel 2020. Adorabile.

Fare la storia agli ACM

Nel 2021, alla 56a edizione degli ACM Awards, ovvero gli Academy of Country Music Awards per chi non lo sapesse, Jimmie Allen è diventato il primo artista nero a vincere il premio New Male Artist of the Year. Il cantante capisce fin troppo bene quanto sia significativo. “Sento che la rappresentazione è così importante, quindi vedere artisti come Mickey Guyton fare le sue cose, Kane Brown, Darius Rucker, Willie Jones, Breland, Brittany Spencer, Tiera – sono così tanti che stanno iniziando ad avvicinarsi a questo genere di musica , facendo a modo loro, avendo il loro sound, e mi piace vederlo”, ha detto a People dopo la sua storica vittoria.

Detto questo, Allen si prende giustamente il tempo per chiedersi perché ci sia voluto così tanto tempo prima che una pietra miliare come questa si materializzasse. “In una metà, è fantastico”, ha detto a tWitch su “The Ellen DeGeneres Show”. “L’altra metà è un po’ triste che, sai, siamo nel 2021, e ne stiamo ancora parlando, quindi la mia cosa, amico, mostra solo la crescita del genere di musica country, dove stiamo andando, e si spera nei prossimi due anni sarà come ogni altro genere in cui non si tratta proprio del colore della pelle”. Allen vuole solo che se stesso e i suoi colleghi artisti country non bianchi siano visti per quello che sono veramente e per l’arte che creano.

Mosse memorabili di Ballando con le stelle

Jimmie Allen ha avuto delle opportunità piuttosto interessanti durante la sua carriera, culminate con la sua apparizione in “Dancing With the Stars” nel 2021 con la partner di ballo Emma Slater. Sempre uno con cui giocare con l’inaspettato, come sottolineato da Country Living, Allen ha dato il via allo spettacolo ballando un tango su una canzone di Timbaland – cosa che non succede tutti i giorni, questo è certo.

Allen non è timido per il suo amore per la Disney, quindi “Ballando con le stelle” è stato senza dubbio lo show televisivo per lui. Per la Disney Heroes Night, lui e Slater hanno ballato il paso doble sulla canzone di “Mulan” “I’ll Make a Man Out of You” (e hanno finito per vincere la Mickey Dance Challenge di quella notte), ma una delle sue vere glorie è arrivata nella Notte dei Cattivi Disney quando hanno fatto una routine jazz di “Peter Pan” impostata su “Bad Guy” di Billie Eilish. Pubblicando un video della performance su Instagram, Allen ha scritto: “Capitano Uncino contro Campanellino, una lotta per la corona di Neverland!!! La mia partner @theemmaslater è un genio e sono così fortunato a lavorare con lei”. Per noi, però, sono gli abiti rosa fluo che la coppia ha indossato durante la Britney Night mentre ballava “Outrageous” che non saranno presto dimenticati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui