Amarlo o odiarlo, Novak Djokovic è diventato facilmente una delle figure più divisive nel tennis professionistico. Mentre il professionista serbo-nato ha iniziato a giocare agonoso alla tenera età di quattro anni, da allora ha collezionato un impressionante 17 vittorie del Grande Slam ed è ampiamente considerato uno dei migliori giocatori mai grazia il campo. Infatti, quando si tratta della classifica ATP di tennis maschile 2020, Djokovic è attualmente al primo posto (per ESPN).

Ma oltre a servire vittorie, Djokovic ha anche corteggiato la sua giusta quota di polemiche. Nel 2020, quando molte partite di tennis sono state cancellate a causa della pandemia COVID-19, Djokovic ha formato un torneo con sede in Serbia senza far rispettare i regolamenti di distanziamento sociale. Con sorpresa di nessuno, quasi tutti i partecipare alla competizione sono risultati positivi al COVID-19 a pochi giorni dall’evento (per New York Times). “Abbiamo cercato di fare qualcosa con le giuste intenzioni”, ha detto Djokovic a proposito dell’Adria Tour. “Sì, ci sono stati alcuni passi che avrebbero potuto essere fatti in modo diverso, naturalmente, ma sarò poi per sempre incolpato per fare un errore? … So che le intenzioni erano giuste e corrette, e se avessi avuto la possibilità … Lo farei di nuovo.

Djokovic ha scatenato ancora più contraccolpo per le sue critiche sulla parità di retribuzione nel circuito professionistico, che non lo ha esattamente affaticato per molti appassionati di tennis e, naturalmente, il temperamento infamemente brutto della star spesso solo peggiora le cose. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul cattivo ragazzo del tennis.

Novak Djokovic ha un brutto carattere

Come uno dei migliori giocatori della storia, Novak Djokovic ha un temperamento per eguagliare il suo ego e, agli U.S. Open 2020, Djokovic ha spinto le cose troppo lontano. Anche se ampiamente considerato uno dei migliori giocatori della storia, Djokovic è stato una vittoria lontano dal giocatore eclissante Rafael Nadal e tre lontano dal superare il rivale di lunga data Roger Federer. Tuttavia, le cose si sono fermate quando Djokovic ha rotto contro Pablo Carreo Busta e, in un impeto di rabbia, ha colpito la palla all’indietro. Purtroppo, la palla canaglia non è andato filatura fuori come Djokovic senza dubbio inteso. Invece, ha colpito il giudice linea vicina in gola, per Il guardiano.

Anche se il giudice, Laura Clark, non era gravemente ferito, Djokovic era in un mondo di guai, come ha affrontato la squalifica e numerosi altri rigori. Ma, secondo la Daily Mail, la sua richiesta di clemenza è andato inascoltato. “Non deve andare in ospedale per questo”, ha riferito. “Si sta andando a scegliere un default in questa situazione?”

Djokovic in seguito ha offerto delle scuse via Instagram. “Tutta questa situazione mi ha lasciato davvero triste e vuoto”, ha scritto, aggiungendo che avrebbe trasformato la squalifica in una lezione di crescita. Ma era troppo-piccolo-troppo tardi per il professionista irascibile. Djokovic è stato inadempiere – parlare di tennis per squalificato – spogliato del premio di 250.000 dollari che aveva guadagnato in tutto gli U.S. Open finora, multato di ulteriori 10.000 dollari per “condotta antisportiva”, e ha perso qualsiasi classifica che aveva raggiunto durante il torneo (per il New York Times).

Novak Djokovic non è una femminista

Novak Djokovic ha causato l’ennesimo scandalo nel 2016 quando ha concordato con Raymond Moore, l’ex CEO del Paribas Open, che le tenniste non dovrebbero ricevere tanto premio in denaro quanto i giocatori maschi. Secondo Il guardiano, quando gli è stato chiesto il suo pensiero, Djokovic ha risposto: “Ovviamente è una situazione molto delicata”, ha detto, prima di aggiungere che perché gli uomini attirano più spettatori dovrebbero essere pagati più delle donne.

Djokovic ha anche insistito sul fatto che non si trattava di un dibattito “donne contro uomini” e che egli è, in realtà, molto un fan del tennis femminile. “I loro corpi sono molto diversi dai corpi degli uomini”, ha spiegato. “Devono passare attraverso un sacco di cose diverse che non dobbiamo passare attraverso. Sai, gli ormoni e cose diverse. Mentre la 23 volte vincitrice del Grande Slam Serena Williams si è affrettata a sottolineare che “la finale femminile agli U.S. Open è andata esaurita ben prima degli uomini” (per NPR), Djokovic ha raddoppiato la sua posizione nel 2020, quando lui e altri migliori professionisti del tennis maschile hanno annunciato i loro piani per sviluppare un’associazione di giocatori tutti maschili nel tentativo di amplificare le loro voci (per il New York Times). Le donne professionisti, come a quanto a quanto si potrebbe intuire, non sono i benvenuti a partecipare.

Tuttavia, Djokovic insiste sul fatto che non è sessista. Secondo Espn, quando viene chiesto clarifnel 2016, ha detto che ama le donne. “Sono sposato con una donna”, ha ricordato ai giornalisti. E che donna fortunata deve essere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui