Paul Rudd valuta abbastanza in alto nella lista degli attori di Hollywood incredibilmente simpatici. Mentre lui è più sinonimo del suo ruolo principale in Marvel Ant-Man franchise in questi giorni, la carriera di questa star del cinema ha attraversato diversi decenni e generi. Dal suo ruolo rivoluzionario nel 1995 Clueless come l’interesse amoroso di Cher e il fratellastro Josh, per la sua svolta comica carriera nel 2004 Anchorman: La leggenda di Ron Borgogna, Rudd ha continuamente dimostrato la sua gamma come performer. Inoltre, è probabile che nessuno abbia dimenticato il suo ritratto di Mike Hannigan – alias il marito di Phoebe Buffay – in un piccolo show chiamato amici. Oltre a non apparire mai invecchiare, i suoi innegabili talenti come attore, scrittore e produttore lo hanno reso una forza da non sottovalutare a Tinseltown … tanto che Hank Azaria, che notoriamente ritrasse l’ex interesse amoroso di Phoebe David, una volta disse L’Indipendente che “[Rudd’s] come il Tom Brady della commedia.

Mentre la sua brillante performance come titolare Ant-Man lo ha messo di fronte a un pubblico globale, c’è molto di più per Rudd che il suo ruolo popolare nel Marvel Cinematic Universe. Diamo un’occhiata ad alcuni dei fatti meno noti sull’uomo stesso nella verità indicibile di Paul Rudd.

Paul Rudd o Paul Rudnitsky?

L’apparizione di Paul Rudd su PBS’ Trovare le tue radici nel 2017 ha condiviso uno sguardo illuminante sull’eredità dell’attore e sulle origini del cognome della sua famiglia, che suo nonno era cambiato da Rudnitsky a Rudd per assicurarsi il lavoro in Inghilterra. Durante l’episodio, Rudd spiegò ad ospitare Henry Louis Gates Jr.: “Penso che il modo in cui l’ho sentito fosse, ‘Tutti hanno deciso di cambiare il loro nome in Rudd. Non potevano trovare lavoro perché nessuno assumeva ebrei a Londra.’ In effetti, Gates Jr. rivelò che il nonno di Rudd aveva trasferito la sua famiglia a Londra, prima di servire per cinque anni nell’esercito britannico durante la seconda guerra mondiale. Tuttavia, l’antisemitismo era maturo quando tornò in città dopo la guerra.

Del nonno dell’attore, Gates Jr. disse: “Aveva servito nella seconda guerra mondiale per combattere il fascismo e torna a casa dal fascismo. Riesci a immaginare? Rudd rispose: “Voglio dire, dev’essere stato terribile.” Dopo aver riflettuto sull’antisemitismo che ha affrontato per tutta la sua vita, Rudd ha spiegato di essere un ebreo ashkenazita, dicendo a Gates Jr., “Mi sento certamente come se essere ebreo fosse nel midollo delle mie ossa”. Da parte sua, il padrone di casa ha detto: “Mi piace fare l’ascendenza ebraica ashkenazita perché è così difficile da fare”. Dopo che Gates Jr. ha rivelato che i genitori di Rudd sono in realtà cugini di secondo grado, la star del cinema ha scherzato: “Il che spiega perché ho sei capezzoli”.

Ha un’affinità per l’Inghilterra … e il Titanic

Mentre Rudd è nato e cresciuto negli Stati Uniti, i suoi genitori – madre Gloria e padre Michael – originariamente provenivano dall’Inghilterra. A causa degli stretti legami della famiglia attraverso lo stagno, Il guardiano note, “[Rudd] era spesso in Gran Bretagna da bambino a visitare i parenti nei sobborghi meno glamour di Londra e Basingstoke.” Nel 2015, l’attore ha detto alla pubblicazione: “Mi sono sempre sentito veramente a casa qui, solo dalle piccole cose. Da bambino, ero euforico di poter ottenere tutti i cioccolatini che non avrei mai potuto tornare negli Stati Uniti.”

Secondo CBS Notizie, il padre di Rudd “era un dirigente della compagnia aerea che ha spostato la famiglia in giro molto, stabilendosi a Kansas City quando Paul aveva 10 anni.” Mentre è tristemente scomparso dopo una battaglia contro il cancro nel 2008, il fascino del patriarca per l’icona culturale britannica, il Titanic, ha portato il suo famoso figlio ad un’audizione per il ruolo di Leonardo DiCaprio nel film del 1997 con lo stesso nome. “Questa era l’unica parte che volevo davvero, davvero, per mio padre”, ha detto Rudd Gq nel 2009. Secondo la rivista, “il padre di Rudd era un membro della Titanic Historical Society, e il seminterrato era pieno di Titanic roba. Ripensando alla sua audizione, Rudd credeva di fare affidamento sulla conoscenza di suo padre e cominciò a discutere dei costruttori navali Harland & Wolff, ma ammise: “Nessuno ne fu impressionato”.

Il suo idolo era Adam Ant

Mentre si parla con Grantland nel 2011, Rudd ha rivelato un sorprendente segreto su se stesso – ha usato per modellare se stesso dopo Adam Ant. Secondo la V&A Blog, il cantante inglese era noto per i suoi brani new wave come lo era per il suo stile eclettico, soprattutto negli anni ’80, quando indossava romantici look di ispirazione pirata, insieme a vernice per il viso e capelli tousled.

“La pubertà mi ha colpito come un camion Mack, e i miei capelli sono passati da dritti a ricci durante la notte,” ha detto Rudd Grantland, spiegando perché l’aspetto del musicista serviva come ispirazione adatta all’epoca. “Ma era una pillola più facile da ingoiare perché Adam Ant aveva i capelli ricci. Chiedevo a mia madre di cercare di radermi la testa sui lati per darmi un’attaccatura dei capelli che si ritirava perché Adam Ant ne aveva una. Non sapevo cosa fosse un’attaccatura dei capelli che si ritirava. Ho solo pensato che sembrava fresco. Mentre la cosiddetta “fase Adam Ant” di Rudd era apparentemente di breve durata, è chiaro che il fascino naturale dell’attore per il teatro gli è servito bene.

Jon Hamm era la sua nemesi?

Una star di Hollywood che ha condiviso una connessione di lunga data con Paul Rudd non è altro che Mad Men‘s Jon Hamm. Quando Rudd aveva solo 18 anni, il duo si appuntò per la stessa donna. Tuttavia, l’attore che un giorno aveva interpretato Don Draper era troppo in competizione per lui. “Sembrava un bel ragazzo atletico che possedeva qualità che non possedevo”, ha detto Rudd Fiera della vanità nel 2014, prima di spiegare che le cose sono venute a capo quando sono state lanciate l’una contro l’altra in una partita di Trivial Pursuit. “Jon vorrebbe andare direttamente a Yellow, che era Storia, e io ho detto, ‘Oh, fantastico, anche questo ragazzo è intelligente. Avrebbero fatto una domanda come ‘Qual è il lago più grande dell’Africa?’, e Jon immediatamente andò, ‘Lago Vittoria’”, ha continuato. “Mi sono sentito così evirato nel gioco che, di conseguenza, ho iniziato a leggere gli atlanti.”

Naturalmente, Rudd e Hamm alla fine hanno superato la loro debacle del triangolo amoroso e sarebbero diventati buoni amici. In un’intervista con Riga TV nel 2011, Hamm ha anche rivelato di aver seguito avidamente il lavoro di Rudd, dicendo: “Penso che la carriera di Paul sia stata davvero divertente per me da guardare perché è stato in grado di fare cose a Broadway ed è stato in grado di fare grandi film e grandi commedie e produrre cose, e davvero tipo di essere l’architetto del suo futuro, ed è stato davvero un successo per lui.”

Sì, c’è una signora Rudd

Alcuni fan potrebbero non rendersi conto che il sempre giovane Rudd è sposato dal 2003 – e ha incontrato la sua ora moglie il suo primo giorno a New York City dopo essersi trasferito nella Grande Mela per perseguire il lavoro nel teatro. Secondo Ragazzi di nylon, “Quando arrivò in città, andò dritto all’ufficio del suo addetto stampa con i suoi bagagli. Mentre era in ritardo per un’audizione, una ragazza che lavorava lì si offrì di lasciare le sue borse nell’appartamento del suo amico. Pochi giorni dopo, conoscendo a malapena nessuno in città, Rudd chiese alla ragazza, Julie Yaeger, se voleva pranzare.”

E il resto, come si suo in ogni caso, è storia. Buona pulizia riferisce che la coppia ha accolto un figlio di nome Jack Sullivan nel 2004 e la figlia Darby cinque anni dopo. Quando l’attore ha ricevuto la sua stella sulla Hollywood Walk of Fame nel 2015, è stato accompagnato dalla moglie e dai loro due figli. Yaeger, che da allora è passato dal lavoro pubblicitario a diventare uno sceneggiatore, ha scritto il film del 2017 Divertente Mamma Cena, che suo marito ha prodotto e interpretato. “Non credo che venderò un sacco di tabloid,” Rudd ha detto della coppia privata a Elle nel 2011. “Io e mia moglie siamo stati insieme per 16 anni.” In seguito ha detto Marie Claire nel 2018, “mi identifico come un genitore e un marito molto più di qualcuno che va in giro sul retro di una formica.”

Era all’oscuro di Clueless

Mentre la performance di Rudd nei ruolo di Josh – il fratellastro e l’eventuale interesse amoroso di Cher di Alicia Silverstone – in Clueless catapultato lui sotto i riflettori, non era così sicuro che avrebbe dovuto prendere il lavoro. “Quando ho letto il copione per la prima volta, mi ci è voluto un po’ per ottenerlo”, ha detto Intrattenimento settimanale nel 2012. “Mi ricordo di aver pensato: ‘Ugh!’ Perché avevo letto così tanti piloti e versioni negative di film per adolescenti. Non è stato fino a quando ho ottenuto molte pagine in esso che ho pensato, ‘Questo è in realtà intelligente.'”

In sostanza, Rudd avrebbe potuto facilmente rinunciare all’opportunità di recitare in uno dei film più amati degli anni ’90, che sarebbe stata una tragedia totale. Ma non è tutto. Mentre è difficile immaginare qualcuno diverso da Rudd giocare sognante, camicia a quadri indossando Josh, il Modelli di ruolo attore invece sperava di nab il ruolo di Christian – il James Dean-esque cuorerob che Cher inizialmente sviluppa una cotta per. “Pensavo che il personaggio di Justin Walker, Christian, fosse davvero una buona parte”, ha continuato. “È stata un’idea fantastica, qualcosa che non avevo mai visto in un film prima d’ora, il ragazzo gay figo.” Per quanto riguarda se Cher e Josh sono ancora insieme, Rudd ha detto, “No, non credo che siano ancora insieme. Sarei sorpreso. Ma cosa diavolo so? Speriamo che si sbagli!

E ‘stato rapinato durante le riprese Clueless

Lavorare su Clueless a metà degli anni ’90 non è stato tutto divertimento e giochi per Paul Rudd, che si è trovato in una terrificante situazione di rapina dopo aver afferrato la cena con un amico una notte. Secondo Gq“Di nuovo alla sua macchina, un ragazzo lo afferrò e gli disse di dargli i suoi soldi.” Apparentemente, il rapinatore iterò, “Questa è una vera pistola. Attenzione, perché ti ucciderò. Nonostante abbia detto di avergli creduto, Rudd è stato colpito. Per Gq,”Il proiettile ha attraversato i capelli di Rudd.”

“Ricordo solo il suono di esso,” Rudd ha detto ai media nel 2009. “Ricordo che le persone nel parcheggio erano davvero spaventate. Ma sono solo stato molto calmo. Poi ho dovuto andare al lavoro il giorno dopo. Era una scena in un club. Stavo ballando. E mi avevano appena sparato la sera prima. Per quanto riguarda come è scappato, Gq ha rivelato, “Rudd ha detto [the mugger] non aveva contanti, ma che poteva prendere quello che voleva. Ha offerto il suo zaino e l’uomo armato è scappato. È difficile credere che Rudd si sia trovato tenuto sotto tiro proprio mentre le sue fortune venivano fatte, ma fortunatamente non è venuto alcun danno all’attore.

In realtà ha provato la sua mano a orrore prima

Mentre Clueless è uscito nel luglio 1995, la prima mossa di Rudd è stata in realtà Halloween: La maledizione di Michael Myers. Tuttavia, il sesto capitolo del popolare franchise horror non è stato rilasciato fino a quel settembre, quando l’attore aveva già fatto un’impressione sul pubblico nella commedia di prossima età. “È stato il primo film che abbia mai fatto, e sono davvero entusiasta di essere stato in grado di farlo”, ha detto Rudd Halloween sequel mentre si parla di Ain’t It Cool News nel 2007. “C’era qualcosa di trippy di lavorare su un Halloween film e vedere Michael Myers e vedere quel volto che avevo visto nei film e incontrare George Wilbur, che lo ha interpretato.

Tuttavia, segnare un ruolo nel famoso franchise di horror campy è stato snervante per il giovane attore, che ha ammesso: “Quando ho visto per la prima volta Halloween 6, ricordo di aver pensato, ‘Oh Dio, questo film non va bene’, ed ero davvero un po’ depresso.” Mentre inizialmente si preoccupava di ottenere un lavoro futuro o se la gente avrebbe pensato che fosse uno scherzo, Rudd ha da allora ottenuto oltre qualsiasi imbarazzo. “Sono onorato di far parte di un franchise che è durato così a lungo, che ha tanti devoti”, ha detto. “E non potrei essere più felice che posso dire che il mio primo film è un Halloween film.”

Le sue recensioni di Shakespeare non erano grandi

Pochi anni dopo la sua carriera di attore, Rudd diede a Shakespeare una prova. Mentre lui, naturalmente, è apparso come fidanzato di Giulietta Dave Paris in Baz Luhrmann Romeo – Giulietta nel 1996, l’attore ha continuato a interpretare Duke Orsino nella produzione del Lincoln Center Theatre di Dodicesima notte due anni dopo. “Questa è stata certamente la più grande, più visibile commedia di Shakespeare che avessi mai fatto.” Rudd ha detto Ain’t It Cool News. “Ho fatto un programma che era tutto tipo di teatro elisabettiano, dramma giacobita e roba del genere. E questo fu Nicholas Hytner che diresse Dodicesima notte che mi ha anche indirizzato in Oggetto del mio affetto [opposite Jennifer Aniston], così avevo lavorato con lui prima.

Mentre la sua esperienza come attore shakespeariano ha avuto un grande impatto sulla star, la performance di Rudd ha purtroppo ricevuto una recensione piuttosto brutale da Il New York Times, che ha osservato , “[Rudd] ha un buon tempo in posa come un posatore eternamente a torso nudo. Ma è una performance di una nota, se esuberante, che non permette a Orsino di crescere dal falso amore alla cosa reale.” Tuttavia, il regista di Rudd Hytner era molto più impressionato dalle sue capacità, raccontando Elle nel 2011, “Non si può giocare Shakespeare senza l’emotivo e involatilità tellectual che porta a tutto quello che fa.

Ha co-creato una sitcom TV di culto

Oltre ad essere un prolifico interprete, Paul Rudd ha co-creato la sitcom tv cult, Festa Giù. Con un certo numero di attori comici, come Adam Scott, Jane Lynch e Lizzie Caplan, lo spettacolo ha seguito un gruppo di ristoratori che stavano cercando di inseguire i loro (probabilmente è stato) sogni di Hollywood. Secondo IndieWire, Rudd “ha recitato nel pilota originale prima di abbandonare a causa di progetti cinematografici.” Nonostante il suo cast e la troupe, la serie Starz è stata tristemente di breve durata e ha funzionato per due stagioni prima di essere cancellata nel 2010. Parlando con il Miami Nuovi Tempi quell’anno, Rudd si è detto “deluso” per la cancellazione, dicendo: “È frustrante, in quanto mi sento come se la gente stesse iniziando a scoprire quello spettacolo. Allo stesso tempo, così molti dei miei programmi preferiti hanno avuto 12 episodi. Quindi non è quella male.

Per quanto riguarda i suoi altri sforzi dietro le quinte, Rudd ha prodotto il film del 2012 voglia di viaggiare, in cui ha recitato al fianco di Jennifer Aniston, e ha anche lavorato su più sceneggiature. Ha co-scritto la commedia del 2008 Modelli di ruolo, in cui ha recitato insieme a Seann William Scott ed Elizabeth Banks, e ha guadagnato crediti per la sceneggiatura nel 2015 Ant-Man e del 2018 Ant-Man e la vespa dimostrando l’influenza impressionante che ha avuto sul suo personaggio MCU. Fondamentalmente, non c’è fine ai talenti di Rudd.

Non può smettere di prendere in giro Conan O’Brien

C’è una certa tradizione rudd esegue ogni volta che va avanti Conan che proprio non riesco a smettere: Sotto lo stratagemma di condividere una sbirciatina a qualsiasi film che sta promuovendo al momento con Conan O’Brien, l’attore ha invece mostrato una clip dal 1988 film Io e Mac. Per coloro che non lo sanno, il film segue MAC (una misteriosa creatura aliena) e un ragazzo di nome Eric, che fa amicizia con lui e proprio così capita di usare una sedia a rotelle. La clip in questione coinvolge la sedia a rotelle di Eric rotolare accidentalmente da una scogliera durante la ricerca di MAC.

“Ho impostato una clip – sai, hanno tagliato per una clip – così ho impostato la clip, e poi ho appena mostrato la clip con il ragazzo che va giù dalla scogliera,” Rudd ha spiegato su BBC 5 Live Kermode e Mayo Show nel 2017 (tramite indy100). “E poi sono tornato di nuovo per promuovere qualcos’altro – come l’ultimo episodio di amici e ho detto che in realtà ho alcuni filmati dello show, e l’hanno impostato molto seriamente, e poi hanno appena mostrato che Io e Mac clip.” Al momento di questa scrittura, scherzo in corso di Rudd – che ha anche lavorato in un Ant-Man clip – è a dir poco leggendario e ha anche ispirato altri ospiti a giocare lo stesso scherzo sul padrone di casa titolare.

Era un DJ bat Mitzvah

Prima di fare milioni come amato A-lister, Paul Rudd ha lavorato una serie di lavori strani, come un glassa di prosciutto e un DJ Bat Mitzvah – da non confondere con DJ della scena house inglese Paul Rudd. Mentre l’attore ha menzionato il primo concerto in una serie di interviste nel corso degli anni, la scrittrice Gabrielle Birkner ha rivelato il suo ultimo lavoro all’inizio degli anni ’90 in un illuminante op-ed per Avanti nel 2010.

“L’aspirante attore dal parlare morbido che io e mia madre abbiamo incontrato a caccia di DJ bat mitzvah – ho preso un immediato gradimento per Rudd – si è rivelato essere la scelta perfetta per l’evento”, ha ricordato Birkner, prima di notare la sorprendente scelta di outfit dell’attore per l’evento. “Rudd, indossando una giacca di smoking giallo, una camicia arruffata, pantaloncini e Doc Martens, abilmente ed energicamente ci ha portato attraverso tutte le graffette bat mitzvah: candele, Coca-Cola & Pepsi, toast, limbo, ‘Hands Up,’ challah-cutting e ‘YMCA.'” Rudd apparentemente finito l’evento in modo perfetto: “Come il Oggi La festa del bat mitzvah a tema spettacolo si è constata, ha invitato i miei amici sulla pista da ballo a cantare una commovente interpretazione di ‘That’s What Friends Are For'”.

Come mostrato in questo video che prova il ricordo di Birkner, è chiaro che Rudd ha sempre avuto quell’atteggiamento ottimista, facile simpatia e propensione per l’esecuzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui