Shane Dawson ha capito come sopravvivere e prosperare su YouTube, nonostante la celebrità sulla piattaforma sia una cosa piuttosto fugace. Dawson ha iniziato a condividere il suo marchio divisivo di commedia online mentre lavorava come guardia di sicurezza in un acquario di Long Beach, prima che le persone sono state pagate per i loro contenuti di YouTube. Fortunatamente per Dawson, tutto ciò che presto è cambiato, come è diventato popolare al momento giusto. “Ho iniziato ad avere più punti di vista. Come 10.000, poi 20.000, poi quando è arrivato a 50.000 YouTube mi ha contattato per diventare parte del loro programma di partnership, che era nuovo al momento,” ha detto Forbes nel 2017. “E ‘diventato lentamente il mio lavoro. Circa un anno dopo fu sufficiente spostare mio fratello e mia madre a Hollywood, che in realtà era Il Valley Village.”

Oggi Dawson vive in un’esclusiva comunità di Hollywood (tramite Metro), sede di un certo numero di celebrità mainstream. Più di 20 milioni di persone sono iscrisse al suo canale YouTube, che ha visto una vera e propria rinascita nel 2018. Nel tentativo di scuotere le cose, Dawson ha assunto un tono più serio e ha iniziato a mettere fuori i propri documentari su YouTube, una mossa che è stata descritta come un cambiamento di gioco nei media. Ma questo veterano YouTuber non è sempre stato sul lato destro dei titoli.

Dawson potrebbe voltare pagina, ma, non importa quanto ci provi, non può cancellare ciò che è già stato scritto. Questa è l’indicibile verità di Shane Dawson.

Shane Dawson non è il suo vero nome

Non ha paura di usarlo oggi, ma, quando era agli inizi, Dawson è stato detto di non andare con il suo vero nome se avesse mai voluto farlo nel settore dello spettacolo. Parlando con Aol, la leggenda di YouTube ha rivelato che un ex agente ha consigliato di far cadere il suo nome “orribile” a favore di qualcosa di un po ‘più facile sulle orecchie. “Il mio vero nome è Shane Yaw”, ha detto, aggiungendo che il suo “agente all’epoca ha detto che nessuno avrebbe voglia di vedermi perché il mio nome era terribile, così l’ho cambiato, ma mi ha aiutato a creare quest’altra persona”.

Avere questa “altra persona” gli ha permesso di affrontare il lato più oscuro della fama di internet. Il creatore ha spiegato che mantenere i lati Dawson e Yaw di lui separati significava che poteva reindirizzare gli abusi che avrebbe ricevuto, alcuni dei quali sono di diventato molto personale. “Quando ottengo un sacco di commenti di odio, o persone che mi dicono, ‘Ucciditi!’ o ‘Sei brutto!’ o ‘Sei grasso!’ o questo e quello, non lo elao davvero perché è per Shane Dawson, non sono io”, ha detto. Ma perché Dawson?

Mentre molti fan sembrano credere che derivi da un amore per Leonardo DiCaprio Titanic personaggio Jack Dawson, altri lo ricordano discutendo l’argomento sul suo podcast, riferito confermando che ha scelto il nome perché era un grande fan dello spettacolo Torrente dawson.

È stato licenziato da Jenny Craig

Dawson ha fatto il suo primo video quando aveva “sette o otto” anni, ma, al momento, gli mancava la fiducia a causa del fatto che era in sovrappeso. All’età di 18 anni, è riuscito a scendere a una dimensione più confortevole con l’aiuto del programma Jenny Craig, e, in poco tempo, ha fatto la transizione da cliente a dipendente. “Avevo bisogno di un lavoro, così ho iniziato a lavorare lì e sono stato rapidamente promosso e diventato un manager”, ha detto Forbes. Tuttavia, il rapporto di Dawson con la compagnia si inacidito dopo che lo ha usato come parte del setup per uno dei suoi schizzi oltraggiosi.

Lo YouTuber apparentemente trovato il fatto che Valerie Bertinelli era portavoce del marchio piuttosto divertente, considerando il suo passato colorato. Dawson immaginava uno scenario in cui stava cercando di vendere la dieta Jenny Craig a un gruppo di clienti anziani usando passaggi del libro dell’attrice. “Ha parlato di sesso e droga una tonnellata nel libro, così poi mi sono detto, ‘Voglio fare un video di me costringendo i miei clienti di 80 anni a leggere passaggi sporchi da questo libro,'” Dawson ha detto. “Così l’ho fatto. Non credo che le piacesse, non credo che a Jenny Craig sia piaciuto.”

Ha avuto dei minimi reali

Dawson ha scherzato su come essere licenziato da Jenny Craig quando ha parlato con Forbes nel 2017, ma, all’epoca, non era una cosa da ridere. Non è stato solo Dawson a perdere il lavoro- un totale di sei persone (sua madre e suo fratello inclusi) sono stati lasciati andare a causa del suo schizzo Valerie Bertinelli. “Era buio”, ricordò. “Non mi piace gettare in giro la parola ‘suicidio’ in giro con leggerezza. Ma sì. E ‘stato questo.

Dawsu ha fatto una serie di video sul tema del suicidio nel corso degli anni, ma forse il suo più noto è 2013 “Cari adolescenti suicidi”. Ha fatto il video dopo la notizia del tentativo di Paris Jackson sulla propria vita rotto, implorando i suoi spettatori più giovani di non prendere mai in considerazione prendere una strada del genere e la condivisione che è una strada che ha considerato di andare giù più volte. “Come la maggior parte di voi sa, ho avuto un’infanzia molto dura, orribile”, ha detto. “Tutte le volte che ho pensato tra me e me, ‘Forse dovrei finirla’, non l’ho fatto. Perché sapevo che, ‘Sai una cosa, fa schifo in questo momento, ma ho intenzione di renderlo fàing meglio.'”

La reazione al video è stata estremamente positiva, con il messaggio apparentemente arrivare a molti dei fan. “Voi ragazzi significate molto per me e io sono qui per voi”, ha Twittato. “Considerami il tuo fratello maggiore raccapricciante.”

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, si prega di chiamare o chattare online con la National Suicide Prevention Lifeline al 1-800-273-TALK (8255).

Scontro video di fronte

Dawson ha preso di mira la cultura fan girl in un certo numero di suoi video, ma c’era uno in particolare che molti dei suoi abbonati davvero non apprezzati. Durante uno dei suoi sketch a tema Halloween, una fan girl degli One Direction usa un coltello per intagliare il nome Harry Styles nel braccio, e quella scena apparentemente ha scatenato alcuni membri del pubblico dello YouTuber. Dawson ha preso a Twitter per affrontare il contraccolpo, sembra incolpare le persone offese per non capire il bavaglio. “La battuta nel mio vid voi ragazzi state impazzendo non è di ‘taglio’, è uno scherzo sulle ragazze fan ossessionate”, ha twittato. “Mi dispiace alcuni di voi perso che.”

Non siamo riusciti a trovarti abbastanza velocemente! Pochi giorni dopo, ha caricato un video intitolato “Depression & Cutting” sul suo canale, e ha tentato di spiegare come non avesse effettivamente preso in giro il taglio come la gente diceva. “Se lo fossi, piangeva e tagliava, mentre era eccitata e si stava intagliando, dandosi un tatuaggio fatto in casa di Harry Styles nel braccio”, ha detto Dawson, aggiungendo: “Non voglio che voi ragazzi pensite che io sia un idiota insensibile. Mi occupo di cose in un modo che molte persone non capiscono. … Mi occupo di cose con la commedia.

Sta approfittando della depressione?

Dawson è stato uno degli YouTuber coinvolti nello scandalo BetterHelp del 2018. Lui e Philip DeFranco hanno entrambi parlato di depressione a lungo sui loro canali, che, in teoria, ha reso il servizio di consulenza online BetterHelp il partner perfetto per loro. Quando gli YouTuber collegare il servizio, includono un link che, se utilizzato, metterà i soldi nelle loro tasche. Questa è la pratica abituale con la sponsorizzazione, ma la pratica di BetterHelp ha sollevato alcune sopracciglia.

Secondo L’Atlantico, 86 utenti avevano presentato reclami circa l’applicazione con il Better Business Bureau entro ottobre 2018, e alcuni anche preso ai social media per dare una mancia alla gente fuori circa l’azienda. Un utente di Twitter chiamato un “truffa” e ha affermato che YouTubers come Dawson sono stati “capitalizzare [on your] depressione.” Secondo Allarme Dramma ospite Keemstar, Dawson e DeFranco potrebbe aver ottenuto “200 dollari per ogni fan depresso che possono trovare.”

Dopo aver controllato la piccola stampa sul sito BetterHelp, Poligono ha confermato che gli utenti non sono garantiti per essere abbinati con un professionista qualificato. “Non controlliamo la qualità dei Servizi Consulenti e non determiniamo se un Consulente sia qualificato per fornire un servizio specifico, nonché se un Consulente sia classificato correttamente o sia correttamente abbinato a te”, si leggeva i termini e le condizioni al momento.

Ha combattuto un disturbo alimentare

Per un po’, Dawson ha registrato video di se stesso che mangia cibi nuovi. Avrebbe pig fuori su tutto, da Panda Express al cibo prigione, con i panorami di solito colpire i milioni. Erano grandi guadagni per Dawson, ma, un giorno, ha smesso di farli. Quando un ventilatore gli chiese circa la sua mancanza di vids foodie nel dicembre 2017, lo YouTuber ha rivelato che l’esecuzione di sfide alimentari stava avendo un effetto sulla sua salute mentale. “Onestamente, ha innescato i miei problemi di disturbo alimentare e la bulimia e volevo smettere di avere così tanto cibo in giro,” Dawson Rispose.

Dawson ha parlato del suo disturbo alimentare in modo più dettagliato nel 2014, rivelando che aveva un “caso piuttosto grave di dismorfia del corpo” in un video candido. Lo YouTuber ha spiegato che doveva avere quindici chili di pelle in eccesso rimossi dopo aver perso peso rapidamente, lasciandolo incapace di muoversi. “Mi sono rimasta un sacco di cicatrici e non ho potuto muovermi per circa un mese e mezzo”, ha detto. “Perché se mi sono trasferito, il medico ha detto che il mio corpo potrebbe dividersi a causa di tutti i punti e s. Così ho guadagnato, tipo, 25 libbre o qualcosa del genere perché non riuscivo a muovermi, e poi ero tornato da dove ho iniziato, ed ero depresso.”

Il peso di Dawson è stato su e giù negli anni successivi, ma siamo felici di dire che sembrava in buona salute nel suo primo grande progetto del 2019, “Teorie di cospirazione con Shane Dawson.”

Quegli scherzi scioccanti

Nel gennaio 2018, lo YouTuber Logan Paul stava affrontando un torrente di critiche sia da parte della community di YouTube che dei media mainstream per il suo ormai famigerato video Suicide Forest. Mentre tutto ciò che stava succedendo, Shane Dawson è stato coinvolto in una polemica di suo. È stato accusato di essere un pedofilo da un canale YouTube da allora terminato chiamato Pop Blast, che ha affermato di avere la prova, come riportato da Nme. Questa cosiddetta prova era una registrazione audio di alcune battute che Dawson aveva fatto sul suo podcast sei anni prima, scherzi che erano di pessimo gusto.

Nella clip audio, che era da un vecchio episodio di Shane e gli amici, Dawson ha condiviso che “è andato a Google” e ha fatto finta di essere qualcuno che era sessualmente interessato ai bambini “per un secondo”. Ignorando le proteste del suo co-conduttore, lo YouTuber ha continuato a dire che ha cercato immagini di bambini. “Prima di tutto, non capisco perché qualcuno sarebbe stato acceso da questo. Ma… erano sexy. Sto scherzando.

L’ombroso canale Pop Blast è stato chiuso da YouTube, ma non prima che il proprietario caricasse ciò che sostenevano fossero ricevute che dimostravano che il manager di Logan Paul Jeffrey Levin aveva pagato per il loro video su Dawson da fare (tramite Metro). “Non credo che la gente di Logan abbia qualcosa a che fare con questo”, ha poi detto Dawson in un Tweet. “Sembra quasi scritto. È tutto molto affascinante. Devo amare internet!”

Come Dawson ha affrontato queste affermazioni inquietanti

Proprio come ha sempre fatto ogni volta che supera il segno, Dawson ha preso a YouTube per affrontare tutto a testa alta. Il suo video, “Per quanto riguarda le voci su di me oggi”, era un po ‘più appassionato del tuo normale video di scuse, con il creatore di contenuti visibilmente scosso chiaramente arrabbiato che le battute erano, a suo parere, state prese fuori contesto. “Non posso credere di dover fare questo video”, ha detto, alzando la voce. Negando le accuse che Pop Blast aveva fatto, Dawson tentò di spiegarsi. “Mi dispiace di aver usato per fare davvero scherzi s-ty fàing,” ha detto, aggiungendo, “Mi è piaciuto molto la sensazione di rendere qualcuno scioccato e ridere perché non potevano credere a ciò che stava uscendo dalla mia bocca.”

Poche settimane dopo, Dawson è apparso come ospite sul podcast H3 per discutere ulteriormente la questione, dicendo ai padroni di casa di marito e moglie Ethan e Hila Klein che essere chiamato un “pedofilo” gli ha fatto male perché lui stesso era stato molestato. “Quella parola è così scatenante”, ha detto. “Sono stato molestato, è una cosa di lunga durata nella mia famiglia … Ho fatto così tanti video sui pedofili a Hollywood, sto cercando attivamente di chiudere quella s. Così, quando è tornato su di me e la gente mi chiamava pedofilo – è la cosa peggiore che potessero chiamarmi, letteralmente il peggiore.”

È davvero un razzista?

Nel 2014, il burlone britannico Sam Pepper è stato coinvolto in una tempesta di odio dopo aver pubblicato un video in cui ha pizzicato il fondo di donne ignare per strada, come riportato dal Bbc. La comunità di YouTube è venuto giù su di lui duro, e Pepper è stato riferito che non era più il benvenuto a VidCon. Ma alcuni YouTuber hanno notato quelli che percepivano come due standard. Lo YouTuber e blogger Franchesca Ramsey ha sottolineato che, mentre Pepper veniva gettato sotto l’autobus per presunti comportamenti sessisti, Shane Dawson era stato via con contenuti razzisti per anni.

Dawson ha usato la commedia “blackface” nei suoi video in più occasioni, anche durante ciò che Il Washington Post descritto come un “segmento scomodo” al VidCon 2012. Lo YouTuber ha riferito di aver invitato ragazze adolescenti a unirsi a lui sul palco per quello che ha soprannominato “scherzi del ghetto”, che secondo quanto riferito includeva “danze di bottino” e battute insapore sul pollo.

“Sam è stato bandito da Vidcon per un video”, ha detto Franchesca Ramsey. “Shane ha fatto il suo moderno minstrel show act A VIDCON e non ha affrontato ripercussioni. Sarebbe bello se riconoscesse perché queste cose sono problematiche, scusarsi con il suo pubblico e smettere di farle.” Ramsey è stato riferito sottoposto a linguaggio razzista e anche minacce di morte dopo aver chiamato Dawson fuori, con una persona anche minacciando di chiamare il suo lavoro per cercare di farla licenziare.

Le sue scuse ‘blackface’ non sono andate bene

Ramsey chiese a Dawson di scusarsi per il suo contenuto razzialmente insensibile e fece proprio questo, ma non tutti erano convinti che le sue scuse erano autentiche. Nel suo video di scuse, Dawson ha detto che ha dipinto il suo volto nero per interpretare artisti del calibro di Chris Brown e Wendy Williams perché ha mantenuto l’integrità del personaggio, sostenendo che non aveva idea dell’uso storico del trucco “blackface”. “Prima di tutto, non sono razzista”, ha detto, notando: “Questo video sono io che mi scuso, perché capisco perché alcune persone lo pensano”. Ha continuato, “Sto per essere onesto, non sapevo davvero cosa [blackface] era fino a letteralmente un mese fa. Conoscevo il termine, ma non conoscevo nulla del background storico.”

Dopo aver fatto la sua ricerca, lo YouTuber ha ammesso che indossare il trucco nero ai fini della commedia era “crudele e orribile”, e ha affermato di essere affranto dopo aver letto tutti i tweet e post del blog su di lui. Tuttavia, non tutti lo compravano. “La sua diatriba di 11 minuti si legge come un tentativo sottile di sembrare il bravo ragazzo, e non è all’interno di ciò che ha reso il suo video razzista in primo luogo”, si legge in un articolo su Trambusto. “Sta normalizzando un fenomeno radicato nell’oppressione nera dell’era Jim Crow, e quindi condonare e perpetuare il razzismo culturale. Meh, scusa Shane. Queste scuse non del tutto tagliare per me.

I suoi documentari di successo sono profondamente imperfetti

Shane Dawson era a un livello basso dopo il contraccolpo che aveva affrontato all’inizio del 2018, ma, alla fine di quell’anno, era di nuovo in cima, grazie a un nuovo formato video. Dawson ha iniziato a fare documentari sui colleghi YouTuber, e il feedback è stato estremamente positivo. “La nuova serie di documentari investigativi di Shane Dawson è diventata Il Trono di Spade: appuntamento televisivo per più di un miliardo di persone,” Poligono ha detto, dopo l’uscita della serie di Dawson su YouTube guru di bellezza Jeffree Star.

Dawson ha seguito che con una docu-serie sulla controversa star di YouTube Jake Paul, il cui primo capitolo è stato visto da 500.000 persone in meno di un’ora, secondo TubeFilter. Al momento di questo scritto, “The Mind of Jake Paul” è stato visto più di 24 milioni di volte, ma molti commentatori hanno trovato che sia profondamente imperfetto. Il Verge ha messo in discussione non solo i tentativi di Dawson di diagnosticare Paul come sociopatico (“Su una piattaforma come YouTube, lo stigma della salute mentale è pronto a diffondersi più velocemente e più pericolosamente”), ma la pubblicazione lo ha anche criticato per non aver spinto Paul abbastanza forte sul suo scandalo di razzismo.

Nel 2017, gli YouTuber spagnoli Ivan ed Emilio Martinez hanno affermato di aver lasciato il gruppo di influencer di Paul Team 10 perché avrebbe preso in giro la loro eredità e usato un linguaggio razzista, che, come notato da Il Verge, Era qualcosa Dawson non è riuscito ad affrontare correttamente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui