Dopo il successo del documentario Incorniciare Britney Spears, molte figure pubbliche femminili stanno guardando indietro a come venivano trattate dai media nei primi anni 2000. La socialite Paris Hilton ha recentemente rivisitato un periodo nel 2007 in cui si sentiva a disagio in un’intervista con David Letterman. È apparsa allo spettacolo a tarda notte dopo un breve periodo in prigione per aver violato la sua libertà vigilata DUI guidando con una patente sospesa, ma non voleva parlarne. Hilton ha discusso di questo momento con sua sorella, Nicky Hilton Rothschild, nel suo podcast, Questa è Parigi, notando che nonostante il suo team di pubbliche relazioni avesse detto a Letterman che le domande sulla prigione erano fuori discussione, era l’unico argomento su cui continuava a insistere.

Mentre il tempo in prigione di Hilton era un argomento caldo all’epoca, ha detto che non si sarebbe mai aspettata che l’intervista prendesse quella svolta, specialmente dopo aver chiarito che era lì per parlare della sua carriera. “Ho sentito che era un posto sicuro perché stavo andando avanti Letterman per così tanti anni “, ha condiviso Hilton.” Ho pensato che avrebbe mantenuto la sua parola su questo e mi sbagliavo. “

Letterman non solo ha parlato del suo periodo di prigione, ma era l’unica cosa che aveva chiesto per la maggior parte del colloquio. “Stavo diventando così a disagio ed ero così sconvolta”, ha detto. Alla fine ha cambiato argomento con il film e il profumo che Hilton stava promuovendo, ma il danno è stato fatto.

Paris Hilton era “in lacrime” dopo un’intervista a David Letterman

La donna d’affari Paris Hilton ha recentemente ricordato nel suo podcast, Questa è Parigi, come un’apparizione nel 2007 Il Late Show con David Letterman la lasciò “in lacrime, piangendo e tremando”. Nonostante un accordo per non discutere del suo periodo di prigione, Letterman ne ha fatto l’argomento principale dell’intervista. Mentre Hilton era visibilmente a disagio e continuava a cercare di cambiare argomento, Letterman non mollò le sue battute sulla prigione fino a quando Hilton a un certo punto disse: “Mi stai rendendo triste per essere venuto. Stai ferendo i miei sentimenti”.

Il DJ ricorda di averlo supplicato fuori dalla telecamera dicendo: “era come se stesse intenzionalmente cercando di umiliarmi e durante le interruzioni pubblicitarie lo guardavo come, per favore smettila, mi hai promesso che non ne avresti parlato e questo è il l’unica ragione per cui ho accettato di partecipare allo spettacolo. ” Ha aggiunto, “lui stava bene e poi di nuovo [brought it up]. “

Dopo quell’apparizione, la cantante di “Stars Are Blind” ha detto a Letterman che sarebbe stata l’ultima volta che sarebbe apparsa nel suo show. Hilton ha spiegato: “È stato molto crudele e molto cattivo. Dopo che è finito l’ho guardato e ho detto che non sarei mai più tornato in questo spettacolo, che ha superato il limite”. Ha aggiunto che non l’ha “sgridato” perché “non è quel tipo di persona”. Letterman alla fine deve essersi sentito male perché, secondo Hilton, si è scusato e ha inviato una cassa di vino a casa sua.

David Letterman “si sentiva orribile” e si è scusato con Paris Hilton

Mentre una particolare intervista al Ta Late Show con David Letterman sconvolge Paris Hilton fino ad oggi, la modella alla fine è tornata allo spettacolo molte altre volte dopo aver ricevuto più scuse da Letterman. Il casa di cera l’attore ha spiegato nel suo podcast: “Alla fine, ho detto ok, tornerò nel tuo programma. Ho detto ok e l’ho perdonato”.

Hilton ha detto che le sue prossime apparizioni nel talk show sono state molto migliori, con Letterman che le ha persino regalato dei fiori e si è scusata di nuovo quando è tornata nel 2008. Ha spiegato: “Sapeva di non farlo di nuovo. Penso che si sentisse male, ho sentito un molte persone si arrabbiavano e lo vedevano, anche allora. Sono così felice che oggi sia diverso “. Secondo Us Weekly, in quella successiva apparizione Letterman ha detto al La vita semplice star che “si sentiva orribile” per come la trattava e che “non era lì per farsi dei nemici”. Secondo quanto riferito, Hilton ha gestito le scuse con senso dell’umorismo dicendogli: “Spero che tu abbia tolto l’intera faccenda della prigione dal tuo sistema”.

Mentre alcune personalità dei media ora stanno chiedendo scusa alle donne che hanno maltrattato in passato grazie a Incorniciare Britney Spears e social media, ha detto un portavoce di Letterman TooFab che “non avevano nulla da aggiungere a parte quelle scuse del 2008”. Si spera che Hilton discuterne sul suo podcast aiuterà comunque a cambiare il modo in cui i media trattano le donne.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui