Mentre suo fratello, l’ex governatore Andrew Cuomo, una volta era salutato come il “Re di New York” durante l’apice della pandemia globale, Chris Cuomo è stato a lungo visto come il poster boy della CNN. Pertanto, la caduta in disgrazia dei fratelli Cuomo è stata uno scandalo molto pubblicizzato.

Debra Katz, un avvocato dell'accusatore di Chris, afferma che stava raccogliendo prove delle accuse fatte dal suo cliente, solo per scoprire che la CNN lo aveva licenziato prima ancora che potesse programmare un'intervista con il legale della rete. Come ha affermato Katz in una dichiarazione, secondo People, "La mia cliente si è fatta avanti in questo momento perché sentiva che condividendo la sua storia e la relativa documentazione, poteva aiutare a proteggere altre donne", aggiungendo che l'indagine continuerà. Ha anche citato la stessa dichiarazione di Chris su come "si è sempre preoccupato molto di questi problemi e profondamente" quando suo fratello è stato accusato.

E queste accuse più recenti contro Chris non sono le prime. Shelley Ross, un ex dirigente televisivo, aveva precedentemente accusato l'ex conduttore della CNN di "molestie sessuali". In un saggio del New York Times a settembre, ha affermato che Chris l'ha palpeggiata a una festa di lavoro nel 2005, poco dopo che aveva lasciato un lavoro in cui era stata il suo capo.

Se tu o qualcuno che conosci è stato vittima di violenza sessuale, è disponibile un aiuto. Visitare il Sito web della rete nazionale di stupri, abusi e incesti o contattare la National Helpline di RAINN al numero 1-800-656-HOPE (4673).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui