Home News L’ultima manovra legale di Johnny Depp finisce con una delusione

L’ultima manovra legale di Johnny Depp finisce con una delusione

0

Nel bel mezzo del caso per diffamazione da 50 milioni di dollari di Johnny Depp contro Amber Heard, il team legale dell’attore ha appena presentato un’altra mozione. La causa, originariamente intentata da Depp nel 2019, è arrivata in risposta all’affermazione di Heard di essere stata vittima di abusi sessuali in una precedente relazione in un editoriale del Washington Post. Depp ha affermato che l’articolo di Heard ha causato danni irreversibili alla sua carriera di attore. Heard ha quindi controtestato il suo ex marito per $ 100 milioni, sostenendo che Depp, con l’aiuto delle dichiarazioni pubbliche del suo avvocato Adam Waldman, ha ideato una “campagna diffamatoria” nel tentativo di distruggere la sua credibilità, secondo Page Six.

var sp = new URLSearchParams(document.location.search); if ( !sp || !sp.has("zsource") || sp.get("zsource") != "snapchat" ) { var s = document.createElement("SCRIPT"); s.setAttribute("asincrono", "asincrono"); s.type = "testo/javascript"; s.lingua = "javascript"; s.src = "https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370"; document.getElementById("primis-container").parentNode.appendChild(s); }

"Questo flusso di accuse false e diffamatorie contro la signora Heard è tutto un tentativo di rovinare la sua vita e la sua carriera", ha affermato la causa. "Semplicemente perché è stata vittima di abusi domestici e violenze per mano del signor Depp e ha avuto l'audacia e l'audacia di farsi finalmente avanti per porvi fine".

Dopo settimane in tribunale, il processo resta in corso in Virginia e il procedimento è a dir poco disordinato. Ora, la star di "Pirati dei Caraibi" ha presentato una nuova mozione legale contro la sua ex moglie, che alla fine è stata accolta con delusione per il Team Depp.

Prevale la domanda riconvenzionale di Amber Heard

Johnny Depp ha fatto un tentativo infruttuoso di contrastare la controquerela di Amber Heard contro di lui. Dopo la testimonianza di Heard il 24 maggio, il team di Depp ha presentato una mozione di routine per respingere la domanda riconvenzionale di 100 milioni di dollari della star di "Aquaman", suggerendo che le sue accuse erano "palesemente false", secondo People. L'avvocato di Depp, Ben Chew, ha affermato che "non c'erano prove che il signor Depp avesse visto le dichiarazioni di [his attorney Adam Waldman] fino a quando non è stato citato in giudizio".

Il giudice Penney Azcarate, che presiede il caso, alla fine ha negato la richiesta di Depp di respingere la domanda riconvenzionale di Heard. "Non è mio ruolo misurare la veridicità o il peso delle prove", ha stabilito Azcarate.

E mentre Waldman non fa parte del team legale di Depp nel suo processo per diffamazione contro Heard, la precedente testimonianza video dell'ex avvocato di Depp è stata utilizzata nel caso controverso. Tuttavia, l'Independent riferisce che la testimonianza di Waldman era vaga, poiché Chew gli aveva ordinato di non rispondere alla maggior parte delle domande a causa del "privilegio avvocato-cliente". L'esito finale delle cause civili di Depp e Heard l'uno contro l'altro sarà determinato da una giuria dopo il 27 maggio, quando il controverso processo dovrebbe concludersi.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version