Zooey Deschanel è probabilmente una delle starlette più amate di Hollywood. Sin dal suo ruolo in “Almost Famous” – e poi al fianco di Will Ferrell in “Elf” – il mondo voleva vedere di più l’attore. E lo hanno fatto quando ha ottenuto il ruolo dell’eccentrica Jess in “New Girl”! Ma oltre alla sua carriera cinematografica e televisiva di successo, ha anche co-creato il sito web HelloGiggles nel 2011, che è servito come sfogo per altre giovani donne per esprimersi. “Ho solo sentito che è importante insegnare alle ragazze ad essere persone forti, a non pensare, ‘Non posso farlo perché sono preoccupato per quello che la gente dirà'”, ha detto Deschanel a Marie Claire all’epoca.

Ha continuato: “Ci sono conseguenze peggiori, ma la negatività online impedisce alle persone di essere creative, parte della quale è avere cattive idee oltre a buone idee. Quando qualcuno dice: ‘Quell’idea è stupida’, interrompi il tuo flusso di idee. Possiamo la prossima generazione non deve essere così spaventata perché è stata attaccata”.

A quanto pare, c’è un motivo per cui ha voluto creare questo tipo di comunità affinché le giovani donne fossero se stesse senza giudizio. Scorri in avanti per conoscere la tragica esperienza che ha cambiato l’attore per sempre e perché è stato il suo momento di “fondamento” nella vita.

Un bullo sputato in faccia a Zooey Deschanel quando era piccola

Nel 2012, Zooey Deschanel ha detto a Marie Claire che i bambini la ridicolizzavano perché era “cicciottella” e ricordavano quella volta che un compagno di classe le aveva sputato in faccia. “Davvero non so perché mi ha sputato addosso. Le ho appena parlato. Immagino che non mi fosse permesso parlarle. Ricordo che non potevo crederci”, ha spiegato. Deschanel ha poi elaborato l’esperienza, dicendo a Marie Claire in un’altra intervista che “onestamente non ha fatto nulla” per meritarlo e che il momento l’ha fatta sentire “così umiliata”.

Ha anche rivelato di aver visto il suo bullo nelle foto anni dopo, ammettendo di averla perdonata ma che non dimenticherà mai quello che ha fatto.

Nel 2014, Deschanel ha detto a InStyle che il momento era “l’ultimo low rock bottom”. Ha spiegato (per NZ Herald), “Qualcuno che ti sputa in faccia mentre stai andando al tuo armadietto. Dover combattere in quegli anni ti rende pronto per il futuro. Posso tornare indietro, posso prendermi in giro prima che loro fare — posso fare tutto. Non potrò mai essere così sensibile come un tempo, ed è triste perdere la sensibilità perché generalmente rende le persone molto brave nell’arte”.

L’esperienza di Zooey Deschanel l’ha quasi dissuasa ad avere figli

Zooey Deschanel ha detto a Marie Claire nel 2013 che la sua esperienza con il bullismo l’ha aiutata a diventare una persona più forte. “Un sacco di persone che conoscevo che non hanno lottato, che forse provenivano da un sacco di soldi o erano davvero carine – quelle persone in realtà hanno avuto difficoltà da adulti in un certo senso”, ha detto. “Non capiscono nemmeno cosa vuol dire non sii carina… non sto dicendo che sia bello, non credo che le persone dovrebbero essere cattive l’una con l’altra, [but] Penso che mi abbia reso più forte”.

Tuttavia, l’ha quasi dissuasa dall’avere figli suoi? A quel tempo, Yahoo! ha notato che forse il suo passato potrebbe essere stato il motivo per cui l’attore ha detto che era felice di essere solo una zia per il figlio di sua sorella Emily Deschanel, Henry, e che essere una mamma non è mai stato il suo “obiettivo”. Come ha spiegato, secondo Yahoo!, “Mia sorella è sempre stata molto materna, faceva la babysitter e cose del genere. Mi piacciono i bambini e mi piace stare con i bambini, ma non è mai stata un’ambizione, qualcosa di cui ho bisogno”.

Si scopre che Deschanel ha cambiato idea alcuni anni dopo quando ha dato il benvenuto al suo primo figlio – una figlia di nome Elsie – con l’ex marito Jacob Pechenik nel 2015. La coppia ha anche dato il benvenuto a un figlio, Charlie, due anni dopo (per Le persone).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui