Negli ultimi anni, Post Malone è diventato una delle star di maggior successo della musica con alcuni dei più grandi successi che hanno dominato sia le classifiche che la radio. Oltre ad essersi assicurato nove nomination ai Grammy Award, Malone ha ottenuto quattro singoli n. 1 e 11 hit nella top 10 degli Stati Uniti Hot 100.

Nel corso della sua carriera, l’hitmaker di “Candy Paint” ha collaborato con molti nomi di alto profilo, come Nicki Minaj, Doja Cat e 21 Savage, per creare canzoni che sono diventate successi globali. In un’intervista del 2018 con Billboard, Malone ha spiegato perché è appassionato e sempre aperto a fare lungometraggi. “Mi piace collaborare perché a volte è difficile uscire dalla tua zona di comfort e realizzare qualcosa che di solito non faresti”, ha detto.

Malone ha continuato, “Penso solo che lavorare con un altro artista porti una prospettiva completamente diversa… [and] un intero nuovo gruppo di idee. E in un certo senso ti rende migliore come artista per aver lavorato con persone di talento.” Nonostante abbia già accumulato un elenco impressionante di collaborazioni, Malone ha elencato Robin Pecknold dei Fleet Foxes, Kanye “Ye” West e Tim McGraw come alcuni dei musicisti è desideroso di lavorare con.Durante un’intervista di Apple Music con Zane Lowe l’anno successivo, Malone ha discusso la sua canzone con Ozzy Osbourne e ha insistito sul fatto che “l’ha schiacciata”.

Per qualcuno aperto a collaborare con una varietà di atti di tutti i generi, c’è un nome con cui Malone non è interessato a lavorare.

Post Malone non collaborerebbe con 6ix9ine

Post Malone può essere noto per le collaborazioni, ma non è entusiasta di lavorare con tutti coloro che hanno avuto successo. Durante una serata fuori a West Hollywood nel febbraio 2021, l’hitmaker di “Die For Me” è stato catturato mentre lasciava un edificio da un certo numero di paparazzi. Prima di firmare una serie di autografi per i fan, gli è stato chiesto dalla telecamera da The Hollywood Fix di un artista con cui gli piacerebbe lavorare e che non ha ancora. Malone ha risposto: “Ho lavorato con molti artisti diversi … Oggi ho incontrato Robin Pecknold dei Fleet Floxes, che era una delle mie band preferite sin dalle scuole medie ed è stato davvero bello poterlo incontrare e vibrare con lui.” Quando gli è stato chiesto se il rapper 6ix9ine fosse qualcuno che avrebbe preso in considerazione, Malone ha risposto senza mezzi termini: “Lo farei? È probabile che no”.

Non è la prima volta che un artista rifiuta una collaborazione con 6ix9ine. Nel 2021, Benny The Butcher ha rivelato in un tweet ora cancellato (tramite HotNewHipHop) che il manager di 6ix9ine lo ha contattato e gli ha chiesto se fosse interessato a fare una canzone con uno dei suoi atti. “Cosa pensi che abbia detto?” ha aggiunto prima di condividere un sondaggio con le opzioni “No” e “F*** No.” Un anno prima, una falsa tracklist per l’album di 6ix9ine suggeriva che Megan Thee Stallion avesse fatto una canzone con lui, facendo sperare ai fan che non fosse reale. Il suo produttore, LilJuMadeDaBeat, ha confermato Cinguettio che era falso.

Molti artisti hanno deciso di lavorare con 6ix9ine

Mentre molti artisti non sono disposti a lavorare con 6ix9ine su una canzone a causa della sua storia violenta, non è così per tutti. Dal 2018, 6ix9ine ha pubblicato due album in studio – “Dummy Boy” e “TattleTales” – e un mixtape – “Day 69” – che sono entrati tutti nella top 5 della Billboard 200 degli Stati Uniti. Lungo la strada, ha collaborato con molti pesi massimi della musica che hanno sicuramente rafforzato il suo profilo.

Nel 2018, ha pubblicato il singolo “Fefe” con il magnate Nicki Minaj e ha ottenuto un’altra collaborazione con lei nel 2020 quando ha pubblicato “Trollz”. Negli Stati Uniti Hot 100, “Trollz” ha raggiunto il numero 1 ma è uscito dalle classifiche solo tre settimane dopo. Dopo aver preso un po’ di calore dai fan per aver collaborato con 6ix9ine più di una volta, Minaj ha difeso la sua decisione in un tweet ora cancellato (tramite Instagram) di lavorare di nuovo con lui, scrivendo: “Non devi difendermi. Non sono ho paura dei troll di Internet, dei blog, degli artisti. Non salgo sul carrozzone. Molti non sapranno mai come ci si sente ad avere una propria mente.”

Minaj, tuttavia, non è l’unica grande star che ha collaborato con 6ix9ine poiché Anuel AA, Kanye “Ye” West e Akon, sono alcuni dei tanti che hanno fatto lo stesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui